laRegione
esportazioni-in-aumento-dell-1-2-in-maggio
Keystone
In crescita
21.06.22 - 09:27
Ats, a cura di Moreno Invernizzi

Esportazioni in aumento dell’1,2% in maggio

Incremento anche per le merci importate: +10,3%. Malgrado le forti oscillazioni degli ultimi sei mesi, si conferma la tendenza al rialzo

In maggio le esportazioni svizzere sono aumentate dell’1,2% rispetto ad aprile, a 21,8 miliardi di franchi, mentre le importazioni sono progredite di ben il 10,3% a 19,8 miliardi. A causa della differenza del ritmo di crescita tra import ed export, l’eccedenza della bilancia commerciale è scesa a 2,0 miliardi di franchi.

In termini reali – vale a dire corrette dell’effetto dei prezzi – le esportazioni sono salite del 2,4% rispetto al mese precedente e le importazioni del 7,1%, indica l’Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (Udsc).

Si conferma quindi la tendenza al rialzo nonostante le forti oscillazioni. In effetti, guardando all’evoluzione degli ultimi sei mesi, in termini nominali le vendite all’estero sono aumentate in febbraio, aprile e maggio, mentre sono diminuite in dicembre, gennaio e marzo. Per quanto riguarda gli acquisti dall’estero, vi sono stati incrementi in gennaio, marzo e maggio e flessioni in dicembre, febbraio e aprile.

Quasi tutti i gruppi di merci hanno registrato un aumento delle esportazioni il mese scorso (sempre in termini nominali). Il segmento macchine ed elettronica è salito del 3,3%, gli strumenti di precisione del 7,7% e la bigiotteria e gioielleria del 6,2% In lieve calo invece i prodotti chimici e farmaceutici (-1,4%) mentre l’orologeria ha stagnato ad un alto livello.

Dopo la contrazione del mese precedente, l’Asia (+12,4%) è tornata ad acquistare più merci elvetiche; è per contro diminuito l’export verso il Nordamerica (-6,0%) e l’Europa (-1,0%), con la Spagna, l’Italia e la Francia che hanno registrato le flessioni più marcate.

Per quanto riguarda invece le importazioni, i prodotti chimici e farmaceutici hanno compiuto un balzo del 27,0%, la bigiotteria e gioielleria perfino del 32,4%. Bene anche i veicoli (+7,9%) e i metalli (+5,3%), mentre i prodotti energetici hanno subito un calo del 12,2% (-23,7% in termini reali). La Svizzera ha importato di più soprattutto dall’Europa (+13,0%) e dall’Asia (+10,0%), ma anche dal Nordamerica (+2,2%).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
economia esportazioni importazioni
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
58 min
Riforma Ocse: applicazione iniqua per il Ps
Necessario livellare la ripartizione fra Cantoni. Wermuth: ‘Deve adempiere il suo obiettivo iniziale: non incoraggiare la concorrenza’
Svizzera
2 ore
Abbattuto il lupo problematico del canton Glarona
L’animale si era reso protagonista degli attacchi a 13 pecore e 2 capre nella regione della Krauchtal, del Kerenzerberg e della Mürtschental
Svizzera
2 ore
Incidente ferroviario a Wanzwil, perturbazioni fino alle 10.30
A causa dei danni subiti nell’impatto con il capriolo, il convoglio è stato evacuato. Treni da e per Olten deviati via Burgdrof
Svizzera
3 ore
‘Segnale positivo in favore della piazza finanziaria’
In vista delle votazioni federali del 25 settembre, Ueli Maurer lancia la campagna e difende la riforma dell’imposta preventiva
Svizzera
3 ore
Treno urta un capriolo: grossi disagi sulla linea Berna-Olten
La collisione è avvenuta stamane alle 7.25 nei pressi di Wanzwil (Be). Danneggiato il sistema di aerazione
Svizzera
1 gior
Caduta fatale per un’alpinista sul Pilatus
Una donna di 36 anni è morta dopo esser precipitata per centinaia di metri nel settore di Gsäss
Svizzera
1 gior
Gli imprenditori: non ci sarà un aumento astronomico dei salari
Il presidente dell‘Unione svizzera degli imprenditori (USI) Valentin Vogt ritiene irrealistiche le richieste dei sindacati: ’gettano fumo negli occhi’
Svizzera
1 gior
Paura di un inverno al freddo, occhio alle truffe
In Vallese segnalati annunci online fasulli di legna da ardere e pellet a basso costo. Si chiede di pagare in anticipo, ma la merce non viene consegnata.
Svizzera
1 gior
Incidente mortale ieri sera a Schlatt
Forse un malore all’origine del sinistro costato la vita a un novantenne, andato a cozzare contro una scalinata e il muro di un cimitero
Svizzera
1 gior
Ventisettenne annega nel lago di Zurigo
È accaduto attorno alle 13.30, mentre nella città iniziava la Streetparade: ancora da chiarire se il fatto sia collegato all’evento
© Regiopress, All rights reserved