laRegione
13.06.22 - 19:08

Orizzonte Europa, Berna discuta l’adesione con l’Ue

Lo chiede una mozione della Commissione della politica estera del Nazionale. Cassis: ‘Ma se Bruxelles non vuole negoziare...’

orizzonte-europa-berna-discuta-l-adesione-con-l-ue
Keystone
Il presidente della Confederazione Ignazio Cassis

Il Consiglio federale deve avviare negoziati con l’Unione europea allo scopo di concludere un accordo che consenta alla Svizzera di aderire al programma di ricerca Orizzonte Europa (Horizon Europe). Lo chiede una mozione della Commissione della politica estera del Nazionale adottata oggi dal plenum con 93 voti favorevoli, 92 contrari e 6 astenuti. Gli Stati devono ancora esprimersi.

La Svizzera ha perso nel 2021 lo status di membro a pieno titolo del programma, dopo che il Consiglio federale ha affossato l’accordo quadro con l’Ue. Dotato di 100 miliardi di euro per il periodo 2021-2027, Orizzonte Europa è il più grande programma di ricerca in Europa.

Il mondo accademico e della ricerca in Svizzera stanno soffrendo di questa situazione. I fondi stanziati dal Consiglio federale non sono sufficienti a sostituire la perdita dell’accesso alle reti europee, ha indicato il relatore commissionale Nicolas Walder (Verdi/Ge).

L’Ue considera la questione della ricerca accademica come parte dell’insieme delle relazioni Berna-Bruxelles. "L’Unione si aspetta risposte a domande essenziali, non mozioni", ha replicato Elisabeth Schneider-Schneiter (Centro/Bl). "Si possono approvare tutte le mozioni che si vogliono, ma se Bruxelles non vuole negoziare...", ha aggiunto invano il consigliere federale Ignazio Cassis che ha definito l’atto parlamentare "un’illusione".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
8 ore
Rösti e Herzog sempre favoriti, ma i gruppi non si sbottonano
Ultime audizioni oggi dei candidati al Consiglio federale. Solo i Verdi liberali esprimono una preferenza maggioritaria per la ‘senatrice’ basilese.
consiglio degli stati
9 ore
Sicurezza stradale: ‘Aderire al registro europeo’
‘Entrare nell’Erru’, il sistema elettronico che consente lo scambio di informazioni sulle imprese di trasporto per il rispetto delle norme stradali
Svizzera
12 ore
Il Nazionale vuole introdurre il reato di cyberbullismo
Approvata un’iniziativa parlamentare che modifica il codice penale dato che le protezioni legali attuali non sono sufficienti a proteggere le vittime
Svizzera
16 ore
Verso il condono edilizio dopo 30 anni per i rustici fuori zona
La mozione approvata da entrambe le Camere riguarda, per il Ticino, circa 2’000 costruzioni illegali secondo i numeri forniti dal ‘senatore’ Marco Chiesa
Svizzera
16 ore
Imposta minima Ocse, 75% del gettito va ai Cantoni
Alla Confederazione il restante 25%. Lo ha deciso oggi il Nazionale allineandosi così agli Stati.
Svizzera
22 ore
‘Una dinamica che si esaurisce? Io non sono ancora stanca!’
Governo a maggioranza latina, Giura, agricoltura, socialità: a colloquio con la ‘senatrice’ Elisabeth Baume-Schneider, candidata al Consiglio federale
cyberpornografia
1 gior
Pedofilia: maxiretata nel Canton Vaud con 96 persone fermate
Centoventi casi analizzati. Due persone in carcere, tra coloro che hanno scaricato i file il 15% sono minorenni
Svizzera
1 gior
‘Solo Sì vuol dire sì’, al Nazionale passa la modifica di legge
Approvato l’inserimento nel Codice penale del principio che qualifica come aggressione sessuale il rapporto senza il consenso esplicito
Svizzera
1 gior
Preventivo 2023, gli Stati più generosi con l’Ucraina
Aumentati i mezzi per la ricostruzione. Più soldi anche per proteggere le greggi dai lupi e per la ricerca scientifica, meno per test Covid e vaccini
Svizzera
1 gior
Credit Suisse: Bin Salman valuta un investimento da 500 milioni
La banca elvetica corre alla Borsa di Zurigo sulle ipotesi che il principe ereditario dell’Arabia Saudita possa prendere parte al progetto di rilancio
© Regiopress, All rights reserved