laRegione
salari-2021-in-netto-calo-crollato-il-potere-d-acquisto
Ti-Press
01.06.22 - 13:39
Aggiornamento: 17:25
Ats, a cura de laRegione

Salari 2021 in netto calo. Crollato il potere d’acquisto

È la riduzione più alta degli ultimi 40 anni. ‘Le donne non sono state toccate dal fenomeno’, riferisce l’Ufficio federale di statistica

Meno soldi in tasca nel 2021 per i lavoratori svizzeri, che hanno visto il loro potere d’acquisto subire la massima contrazione da 40 anni a questa parte: a livello nominale i salari sono scesi dello 0,2% rispetto all’anno prima e considerato anche l’impatto dell’inflazione, che si è attestata allo 0,6%, le retribuzioni reali hanno subito una contrazione dello 0,8%.

Dal 1942, cioè da quando è stato creato l’indice svizzero dei salari, è solo la 15esima volta che il potere di acquisto risulta in calo, emerge dai dati pubblicati oggi dall’Ufficio federale di statistica (Ust). Sei volte ciò è avvenuto in questo secolo: nel 2000 (-0,3%), nel 2005 (-0,2%), nel 2008 (-0,4%), nel 2017 (-0,1%) e nel 2018 (-0,4%), oltre che appunto nel 2021.

Per ritrovare una flessione così forte come quella osservata l’anno scorso bisogna però risalire al 1981, quando gli stipendi reali erano scesi dell’1,0%, sulla scia del rincaro. In alcuni anni più recenti, per esempio nel 2019 (+0,5%) e nel 2020 (+1,5%), sono invece aumentati.

Per le donne il potere d’acquisto è rimasto invariato

Ad avere meno soldi, nel 2021, sono stati però solo i maschi: la loro retribuzione reale è infatti calata dell’1,3%, mentre per le donne il potere d’acquisto è rimasto invariato. A livello nominale i salari degli uomini sono scesi dello 0,7%, mentre quelli delle colleghe femmine sono saliti dello 0,6%, grazie in particolare agli aumenti riscontrati nell’amministrazione pubblica (+3,7%) e nel ramo dei servizi amministrativi (+0,6%). L’evoluzione differenziata fra i sessi mostra che si sta gradualmente riducendo il divario medio tra uomini e donne, commenta l’Ust.

Grandi differenze fra settori

Ampie sono peraltro le disparità settoriali: l’evoluzione delle remunerazioni reali nel 2021 si è situata infatti all’interno di un intervallo fra il -3,9% e il +1,5%, sottolineando la diversità delle dinamiche che caratterizzano ciascun ramo economico. In generale nell’industria si registra un -0,5% nominale, nei servizi -0,1%.

Il comparto del settore terziario che ha registrato il maggior calo delle retribuzioni nominali (-3,3%) è stato quello delle attività artistiche, di intrattenimento e divertimento, un fatto legato all’epidemia di coronavirus. Ma anche in un ramo a elevato valore aggiunto e con stipendi elevati come quello delle attività informatiche è stata osservata una flessione (-3,1%), dovuta secondo l’Ust principalmente all’assunzione di nuovo personale con meno anni di anzianità di servizio. Sul fronte opposto va segnalata la progressione delle retribuzioni nell’amministrazione pubblica (+2,1%).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
lavoro potere acquisto soldi stipendi ufficio federale statistica
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
15 min
Il lupo che doveva essere abbattuto a Uri si è dato alla macchia
Per l’animale era stato autorizzato l’abbattimento dopo oltre dieci predazioni. Verosimilmente non è più nel territorio del cantone
Svizzera
1 ora
Caduta fatale per un escursionista 77enne nel Klöntal
È successo ieri nel canton Glarona. Il corpo è stato trovato a 1’512 metri d’altitudine.
Votazioni federali
1 ora
Avs: modifiche apprezzate soprattutto dagli uomini
Secondo il sondaggio di Tamedia e 20 Minuten si prospetta un ‘sì’ anche per l’iniziativa sull’allevamento. ‘No’ invece per l’imposta preventiva.
Svizzera
2 ore
Vallese, alpinista 64enne muore sul Täschhorn
L’uomo, un olandese, si trovava in compagnia di un altro scalatore. Si trovava a circa 3’910 metri d’altitudine quando è caduto dalla parete rocciosa.
Svizzera
3 ore
Ancora nessun bambino ucraino arrivato per assistenza medica
Il Paese aveva chiesto alla Svizzera di accogliere 155 bimbi malati. Prima dell’arrivo sono necessari però dei chiarimenti.
Svizzera
18 ore
Sommaruga in viaggio per festeggiare i 175 anni delle Ffs
La consigliera federale è partita da Baden su un treno a vapore storico. Cerimonia ufficiale in corso alla stazione principale di Zurigo
Svizzera
19 ore
Al Ps dell’Inselspital il dolore si calma con la realtà virtuale
Un’équipe dell’ospedale bernese ha testato degli occhiali che portano virtualmente il paziente in ambienti rilassanti. I risultati sono incoraggianti
Svizzera
20 ore
Le Ffs si preparano alla Street Parade con vari treni aggiuntivi
Un orario speciale verrà inoltre adottato sulla rete notturna della Comunità dei trasporti di Zurigo
Svizzera
20 ore
Pollini, il 2022 anno eccezionale per precocità e abbondanza
In Ticino quelli del nocciolo sono presenti dalla fine di dicembre 2021. Vari i record in tutta la Svizzera
Svizzera
22 ore
Dopo l’incendio, il Kunsthaus abbassa il prezzo d’ingresso
Questo per compensare l’offerta ridotta durante i lavori, che dureranno alcuni mesi. La causa del rogo: l’autocombustione di un dispositivo a batteria
© Regiopress, All rights reserved