laRegione
il-caldo-della-primavera-2022-batte-tutti-i-record
Ti-Press
28.05.22 - 15:49
Aggiornamento: 17:04
Ats, a cura de laRegione

Il caldo della primavera 2022 batte tutti i record

Temperature più alte di 2,5 gradi rispetto alla norma. Manca anche la riserva di neve. Dodici stazioni meteo locali registrano nuove soglie massime

La primavera di quest’anno è stata molto più calda rispetto ai dati pluriennali: da marzo a maggio le temperature sono state di circa 2,5 gradi superiori alla norma. Poiché, contemporaneamente, la meteorologia è stata anche più secca che in passato, vi è la minaccia di effetti "fatali" in estate, indica oggi il servizio meteorologico della televisione svizzero tedesca (SRF Meteo).

In effetti manca anche la neve, che serve da riserva d’acqua. Nei prossimi mesi sarà disponibile solo un quarto delle riserve di neve abituali. Sul sito di misurazione del Weissfluhjoch, sopra Davos (GR), c’è ancora una coltre di 35 centimetri, ma la norma per il 28 maggio è di 1,4 metri di neve.

Per compensare questa situazione, sarebbero necessarie precipitazioni abbondanti durante l’estate. In caso contrario, potrebbero verificarsi problemi di approvvigionamento idrico, scrive SRF Meteo.

A suo avviso, la primavera di quest’anno, così come l’autunno e l’inverno scorsi, è stata significativamente più secca del solito. A Ginevra e Sion (VS), ad esempio, nei tre mesi primaverili non sono caduti nemmeno 100 millilitri di pioggia, pari a poco più del 40% della norma. La Svizzera settentrionale e orientale è stata un po’ più bagnata, ricevendo dal 60% al 90% delle precipitazioni abituali.

Solo nel 2007 e 2011 primavera più calda

Nel complesso, la primavera del 2022 è stata una delle più calde da quando sono iniziate le misurazioni nel 1864 e si sono censiti più giorni caldi del solito. Solo il 2007 e il 2011 sono stati più torridi. Il 20 maggio in dodici stazioni di misurazione sono stati registrati nuovi massimi mensili locali.

In quel giorno il record è stato rilevato a Coira, con 33,8 gradi, un dato che non fa tuttavia parte dei dodici primati di temperatura locali. Il 25 maggio del 2009 nel capoluogo retico la colonnina di mercurio aveva infatti segnato 34,0 gradi. All’epoca, Sion registrò anche il giorno di maggio più caldo di sempre in Svizzera, con 35,1 gradi.

Con oltre 600 ore di presenza, anche il soleggiamento primaverile è da primato, indica SRF Meteo. Il mese di marzo è stato il più soleggiato dall’inizio dei rilevamenti ad Aarau, Lucerna, Sciaffusa, San Gallo e Arosa (GR).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
caldo primavera srf meteo
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
8 ore
Sommaruga in viaggio per festeggiare i 175 anni delle Ffs
La consigliera federale è partita da Baden su un treno a vapore storico. Cerimonia ufficiale in corso alla stazione principale di Zurigo
Svizzera
8 ore
Al Ps dell’Inselspital il dolore si calma con la realtà virtuale
Un’équipe dell’ospedale bernese ha testato degli occhiali che portano virtualmente il paziente in ambienti rilassanti. I risultati sono incoraggianti
Svizzera
9 ore
Le Ffs si preparano alla Street Parade con vari treni aggiuntivi
Un orario speciale verrà inoltre adottato sulla rete notturna della Comunità dei trasporti di Zurigo
Svizzera
9 ore
Pollini, il 2022 anno eccezionale per precocità e abbondanza
In Ticino quelli del nocciolo sono presenti dalla fine di dicembre 2021. Vari i record in tutta la Svizzera
Svizzera
11 ore
Dopo l’incendio, il Kunsthaus abbassa il prezzo d’ingresso
Questo per compensare l’offerta ridotta durante i lavori, che dureranno alcuni mesi. La causa del rogo: l’autocombustione di un dispositivo a batteria
Svizzera
15 ore
Due morti in un incidente stradale sul Bernina
Durante un sorpasso un’auto si è scontrata con una moto. La polizia cerca testimoni
Svizzera
1 gior
Zurigo, viaggiatori infastiditi dalla puzza in stazione centrale
Gli odori sono causati dai bioreattori delle toilette dei nuovi treni Dosto, oltre che dal gran caldo. Le Ffs assicurano che il problema verrà risolto
Svizzera
1 gior
Tra cinque anni l’area alpina europea troppo piccola per il lupo
Dopodiché ci sarà un’autoregolazione. Secondo il Gruppo lupo svizzero una maggiore regolamentazione della specie non riuscirà a bloccarne la crescita
Svizzera
1 gior
Scoperto un altro scheletro su un ghiacciaio in Vallese
I resti sono stati ritrovati nei giorni scorsi nella regione di Saas Fee. Gli esperti di medicina legale sono al lavoro
Svizzera
1 gior
Engadina, presenza quasi certa di tre orsi
Sono stati osservati tramite le fototrappole. In assenza di test del Dna, non è possibile certificare con sicurezza che si tratti di esemplari differenti.
© Regiopress, All rights reserved