laRegione
24.05.22 - 14:33
Aggiornamento: 15:23

Una maggiore collaborazione con la Nato è un’opzione

A Davos incontro tra la consigliera federale Viola Amherd e il segretario generale dell’Alleanza atlantica Jens Stoltenberg

Ats, a cura de laRegione
una-maggiore-collaborazione-con-la-nato-e-un-opzione
Keystone
Se ne discute

La Svizzera e la Nato potrebbero rafforzare la loro cooperazione. Incontrando oggi la consigliera federale Viola Amherd, il segretario generale dell’Alleanza atlantica Jens Stoltenberg ha detto che una forte partnership con Berna sarà mantenuta anche con l’adesione di Finlandia e Svezia.

Il norvegese si è detto "aperto" a una relazione più stretta, ha detto Amherd a Keystone-Ats a Davos, a margine del Forum economico mondiale (Wef). L’iniziativa deve però venire dalla Svizzera. "Stiamo studiando la questione" ha aggiunto la titolare del Dipartimento della difesa (Ddps). Un rapporto in materia è atteso per ottobre. Tra le possibilità, potrebbero esserci esercitazioni comuni supplementari.

D’altra parte, l’adesione non è chiaramente un’opzione, così come la possibilità di consegnare armi o munizioni che sarebbero poi utilizzate in un conflitto, come vorrebbe fare la Germania con l’Ucraina.

La Svizzera fa parte del Partenariato per la pace della Nato. Se Finlandia e Svezia diventassero membri dell’Alleanza atlantica lascerebbero questo dispositivo. Ahmerd non nasconde di essere preoccupata da ciò. Ma Stoltenberg "mi ha rassicurato" su questo punto, ha aggiunto.

Il prossimo vertice della Nato si svolgerà alla fine di giugno a Madrid. La possibilità che la Svizzera venga invitata non è stata discussa, ha precisato la consigliera federale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
57 min
Ringier istituisce gruppo di lavoro su missione giornalistica
Alla ‘task force’ il compito di sviluppare una dichiarazione che i caporedattori saranno chiamati a dover rispettare
Svizzera
1 ora
Marco Chiesa sollecita la congiunzione delle liste con il Plr
Per il presidente dll’Udc è l’unico modo per evitare l’avanzata della sinistra. Che non risparmia di critiche
Svizzera
3 ore
I Verdi puntano a diventare la terza forza politica del Paese
Dall’assemblea di Ginevra, il presidente Balthasar Glättli non lesina critiche all’indirizzo dell’Udc e della sua posizione in materia energetica
Svizzera
3 ore
Sale la tensione con la Cina? Le Pmi svizzere delocalizzano
A causa della delicata situazione, le aziende battenti bandiera rossocrociata si orientano su piazze produttive in Vietnam, Thailandia e India
Svizzera
5 ore
L’Udc pronta a dar battaglia a ‘cultura woke’ e immigrazione
Adunata dei delegati a Bülach per lanciare l’anno elettorale 2023. Piatto forte dell’assemblea discussioni sul genere e approvvigionamento energetico
Svizzera
20 ore
Sarebbe riuscita l’iniziativa per la responsabilità ambientale
I Giovani Verdi annunciano di aver raccolto oltre 100mila firme. Il concetto di ‘limite naturale’ al centro della proposta di modifica costituzionale.
Svizzera
21 ore
Giornalista scopre monumento nazista nel cimitero di Coira
Ha fatto parte del culto dell’eroe con cui Hitler ha giustificato la guerra, scrive la Srf. Le autorità non ne erano a conoscenza.
Svizzera
23 ore
Nel programma Udc la lotta agli uffici per la parità di genere
Anticipate le linee guida per le Federali: ‘Preoccupazione’ per gli asterischi nei testi, niente soldi alle istituzioni che sostengono ‘ideologie’
Svizzera
1 gior
Prodotti bio troppo cari: bocciata la proposta di Mister prezzi
Stefan Meierhans ha proposto ai rivenditori una ‘soluzione amichevole’, subito però rispedita al mittente
Svizzera
1 gior
Si potrà abbattere un lupo capobranco con prove diverse dal Dna
Così il Taf sul caso del maschio alfa del branco del Beverin: la partecipazione determinante dell’esemplare al danno potrà essere dimostrata in altri modi
© Regiopress, All rights reserved