laRegione
rinvio-degli-stranieri-aiuto-forfettario-ai-cantoni
Ti-Press
18.05.22 - 11:23
Aggiornamento: 16:43
Ats, a cura de laRegione

Rinvio degli stranieri: aiuto forfettario ai Cantoni

Il Consiglio federale auspica una modifica della legge per sostenere finanziariamente le zone di frontiera in situazioni di grande afflusso

In caso di forte afflusso di persone senza titoli di soggiorno in Svizzera, i Cantoni – specie di frontiera – dovrebbero poter contare su un aiuto forfettario da parte della Confederazione nell’attesa dell’espulsione delle persone interessate custodite in un centro apposito.

È quanto prevede una modifica della Legge federale sugli stranieri e la loro integrazione – che realizza una mozione del parlamento – adottata oggi dal Consiglio federale assieme al messaggio destinato alle camere.

Il messaggio, precisa una nota governativa odierna, contempla la possibilità di sostenere finanziariamente i Cantoni che in situazioni straordinarie gestiscono alloggi temporanei per stranieri da allontanare senza formalità.

Dal momento che i Cantoni di frontiera sono maggiormente confrontati con questo tipo di consegna agli Stati limitrofi, se il numero di entrate irregolari è particolarmente elevato la Confederazione deve poter partecipare con una somma forfettaria giornaliera alle spese d’esercizio per il fermo di breve durata in un centro cantonale di partenza situato in prossimità del confine. Questi centri sono destinati all’alloggio per tempi brevi di stranieri fermati mentre attraversavano illegalmente la frontiera e allontanati senza formalità.

Per concretizzare la mozione, è necessario integrare anche la disposizione sul fermo di breve durata: la competente autorità federale o cantonale può fermare, per massimo tre giorni in un centro cantonale di partenza, chi è sprovvisto di permesso di soggiorno di breve durata, di permesso di dimora o di permesso di domicilio per assicurarne la consegna alle autorità di uno Stato limitrofo in virtù di un accordo di riammissione.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cantoni consiglio federale rinvio stranieri
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
21 ore
Caduta fatale per un’alpinista sul Pilatus
Una donna di 36 anni è morta dopo esser precipitata per centinaia di metri nel settore di Gsäss
Svizzera
22 ore
Gli imprenditori: non ci sarà un aumento astronomico dei salari
Il presidente dell‘Unione svizzera degli imprenditori (USI) Valentin Vogt ritiene irrealistiche le richieste dei sindacati: ’gettano fumo negli occhi’
Svizzera
1 gior
Paura di un inverno al freddo, occhio alle truffe
In Vallese segnalati annunci online fasulli di legna da ardere e pellet a basso costo. Si chiede di pagare in anticipo, ma la merce non viene consegnata.
Svizzera
1 gior
Incidente mortale ieri sera a Schlatt
Forse un malore all’origine del sinistro costato la vita a un novantenne, andato a cozzare contro una scalinata e il muro di un cimitero
Svizzera
1 gior
Ventisettenne annega nel lago di Zurigo
È accaduto attorno alle 13.30, mentre nella città iniziava la Streetparade: ancora da chiarire se il fatto sia collegato all’evento
Svizzera
1 gior
HotellerieSuisse, competitività intatta malgrado il franco forte
Lo sosteniene il presidente Andreas Züllig, secondo cui la competitività della Svizzera ‘è cresciuta globalmente’
Svizzera
1 gior
Un morto e tre feriti in un incidente sulla A9
A seguito del sinistro, avvenuto ieri attorno alle 17.30 nel tunnel di Chauderon, l’autostrada è rimasta chiusa per una decina di ore
Svizzera
1 gior
Riflessione e tolleranza. È l’inno della 29esima Streetparade
Iniziato nel pomeriggio sulle rive della Limmat il mega raduno a ritmo di musica elettronica dalle ‘love mobile’
Svizzera
1 gior
Derubato di telefono e portafoglio da ignoti
Aggressione a scopo di furto ieri sera a nel canton Basilea. La polizia è alla ricerca di quattro uomini calvi
Svizzera
1 gior
Smart contro un camion: una 22enne ferita in modo grave
L’incidente stradale si è verificato ieri pomeriggio a Hunzenschwil (Ag). I due veicoli si sono scontrati frontalmente
© Regiopress, All rights reserved