laRegione
proiettili-inesplosi-227-eliminati-nel-2021
Keystone
Spesso i proiettili inesplosi si trovano in luoghi difficilmente accessibili sulle montagne
16.05.22 - 13:06
Aggiornamento: 14:04
Ats, a cura de laRegione

Proiettili inesplosi: 227 eliminati nel 2021

L’anno scorso sono state fatte 908 segnalazioni per vari oggetti tra cui anche munizioni. In alcuni casi è possibile ricevere una ricompensa

Camminando in montagna è possibile imbattersi, oltre che nelle bellezze della natura, anche in proiettili inesplosi. L’anno scorso ne sono stati trovati 227. Nel 2020 era stato registrato un aumento delle segnalazioni, probabilmente perché con le restrizioni dovute al coronavirus molte più persone hanno passato tempo all’aperto. Per le segnalazioni che consentono di evitare un incidente è prevista una ricompensa massima di 100 franchi. Nel 2021 sono stati versati 9’450 franchi.

L’anno scorso 908 segnalazioni

In totale l’anno scorso, sulla base di 908 segnalazioni, la Centrale d’annuncio dell’Esercito svizzero ha eliminato 2’741 "oggetti": in 227 casi (l’8%) si trattava effettivamente di proiettili inesplosi, scrive in una nota odierna il Dipartimento federale della difesa (Ddps).

Gli altri oggetti eliminati erano 475 munizioni (17%) e 2’039 residui di munizioni (75%). Rispetto al 2020 c’è stato un lieve calo delle segnalazioni e un aumento crescente delle eliminazioni.

Oltre la metà delle segnalazioni giunte da Berna, Grigioni, Vallese, San Gallo

Secondo il Ddps, la flessione delle segnalazioni è da ricondurre alle misure per arginare la pandemia da coronavirus che avevano provocato un incremento delle attività all’aperto nel 2020. Per quanto riguarda la provenienza, oltre la metà delle segnalazioni (519) sono giunte dai cantoni di Berna, dei Grigioni, del Vallese e di San Gallo.

Nell’ambito delle normali operazioni svolte periodicamente sulle piazze di tiro e nelle zone degli obiettivi dell’Esercito, l’anno scorso sono state rimosse 47 tonnellate di residui di munizioni e sono stati scoperti ed eliminati 150 proiettili inesplosi.

Appoggio delle Forze aeree

Poiché spesso i proiettili inesplosi si trovano in luoghi difficilmente accessibili sulle montagne, l’anno scorso le Forze aeree svizzere hanno fornito appoggio agli addetti all’eliminazione di munizioni inesplose sotto forma di 60 ore di volo, precisa ancora il comunicato.

Cosa fare quando ci si imbatte in un oggetto sospetto

Chi si imbatte in un oggetto sospetto – rammenta il Ddps – non deve in alcun caso toccarlo, ma deve contrassegnarlo in maniera ben visibile sul terreno e avvisare la polizia chiamando il 117, oppure segnalare il ritrovamento alla Centrale d’annuncio di proiettili inesplosi mediante il formulario presente sul sito www.esercito.ch/inesplosi. Ancora più semplice – aggiunge – è l’impiego dell’app gratuita "Proiettili inesplosi" per smartphone.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
esercito svizzero proiettili
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
Horizon Europe: alcuni Stati vogliono che la Svizzera partecipi
Non si sa di preciso di quali nazioni Ue si tratti, ma Germania, Austria e Pesi Bassi hanno in passato fatto intendere di essere favorevoli
Svizzera
1 ora
Notifiche per le aziende estere, ‘cinque giorni bastano’
L’organizzazione sindacale Travail.Suisse sarebbe disposta ad accettare la riduzione del termine d’annuncio
Svizzera
6 ore
Zurigo, ripescato un cadavere dal lago: indagini in corso
La polizia ha ricevuto ieri mattina la segnalazione di un corpo che galleggiava nella zona del Bellevue e del Quaibrücke
Svizzera
6 ore
Ondata di fallimenti: bancarotte aumentate del 41%
Le aziende più colpite sono quelle attive nel ramo dei servizi. Creditreform ha confrontato il primo semestre di quest’anno con quello del 2021.
Svizzera
7 ore
Governo in vacanza, ma non mancheranno gli incontri ufficiali
Cassis sarà impegnato a New York a inizio agosto, Keller-Sutter si recherà questo mese a Praga. Parmelin sarà in Sudafrica questa settimana.
diplomazia
20 ore
Sette princìpi e una promessa: Ucraina in pace e democratica
La Dichiarazione di Lugano convince i partecipanti e Kiev, ma il premier ucraino esagera e chiede per il suo Paese i soldi congelati degli oligarchi
Svizzera
21 ore
‘L’addio ai Tiger è prematuro’
È il parere della Commissione della politica di sicurezza del Nazionale. Per esprimersi definitivamente, invece, sugli F-35A attende ancora due rapporti
Svizzera
22 ore
Abitazioni di proprietà, prezzi salgono nonostante aumento tassi
La causa è l’offerta estremamente limitata. Aumenti soprattutto nei comuni rurali e nei centri
Svizzera
1 gior
Un dipendente su tre non vuole più andare in ufficio
Il sondaggio del portale finews.ch riguarda gli impiegati del settore finanziario
gallery
Svizzera
1 gior
A Zurigo una nuvola artificiale contro la canicola
Un grande anello in alluminio diffonde goccioline talmente piccole da non bagnare i passanti, ma che permettono di far calare la temperatura di vari gradi
© Regiopress, All rights reserved