laRegione
per-viola-amherd-non-bisogna-aspettare
Keystone
La ministra della Difesa Viola Amherd
nuovi jet
13.05.22 - 20:51
Aggiornamento : 21:29

Per Viola Amherd ‘non bisogna aspettare’

La ministra della Difesa favorevole a una firma rapida del contratto d’acquisto, senza attendere un’eventuale votazione sull’iniziativa popolare

Ats, a cura de laRegione

Washington – Il Consiglio federale deve firmare quanto prima, ossia entro marzo 2023, il contratto d’acquisto senza attendere un’eventuale votazione sull’iniziativa popolare della sinistra ‘Stop F-35’, il cui termine per la raccolta delle firme è il 1° marzo 2023, che vuole invece impedire questa operazione. È quanto vuole la maggioranza della Commissione della politica di sicurezza del Consiglio degli Stati, intenzionata a inserire questo termine del messaggio governativo sull’esercito.

Se entrambe le Camere in settembre lo approveranno, allora «penso che non bisognerà attendere». L’affermazione è di Viola Amherd. In una conferenza stampa al termine della sua visita di lavoro di cinque giorni negli Stati Uniti, la consigliera federale ha precisato – in risposta a una domanda del corrispondente Rsi – che questa è «la sua opinione come capo del Dipartimento della difesa, ma che «il Consiglio federale non ne ha ancora discusso».

Amherd ha detto di aver fatto presente al partner americano che è stata lanciata un’iniziativa popolare contro l’acquisto dei jet. La vallesana – secondo cui la guerra in Ucraina rende evidente che la Svizzera deve rafforzare la cooperazione militare internazionale, anche con gli Usa – ha visitato Lockheed Martin, il costruttore dei caccia. L’acquisto degli aerei è legato a una quota di affari compensatori pari al 60% del valore del contratto. Secondo Amherd, ciò significa che più di 4 miliardi torneranno in Svizzera. «La Svizzera deve cogliere questa opportunità per far progredire il suo know-how tecnico e la sua capacità innovativa», ha detto.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
aerei combattimento stati uniti viola amherd visita
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
9 ore
La legge più inutile? Vietare le campane al collo delle mucche
Lo ha stabilito l’associazione ‘IG Freiheit’, che ha conferito l’annuale riconoscimento a una norma fatta valere a Berikon, nel canton Argovia
Svizzera
15 ore
Negazionista multirecidivo condannato a sei mesi di carcere
L’uomo aveva definito la Shoah una frode e postato varie tesi razziste sui social. Nessuna sospensione condizionale concessa: dovrà scontare la pena
Svizzera
15 ore
Vittime di violenza, servono centri di prima assistenza
Lo indica una mozione della ticinese Marina Carobbio Guscetti, e che il Consiglio federale si dice pronto ad accogliere
Svizzera
16 ore
Per Smood un Ccl con migliori condizioni di lavoro. Unia critica
Il Ccl negoziato prevede un salario minimo di 23 fr./ora e un minimo di 4 ore di lavoro settimanali garantite. Dovrà ora essere accettato dal personale
Svizzera
16 ore
Più mezzi ai servizi segreti contro l’estremismo violento
Fra le novità poste in consultazione l’accresciuta sorveglianza dell’estremismo violento, anche con metodi di controllo intrusivi, e dei flussi finanziari
Svizzera
18 ore
Ciclista ubriaco dà in escandescenze alla centrale di polizia
Movimentato fermo di un uomo in sella alla sua bici in stato di ebbrezza ieri sera a Weinfelden
Svizzera
19 ore
Passo del Furka, riapertura anticipata al 25 maggio
Inizialmente previsto per il 10 giugno, il via libera è stato anticipato poiché i lavori di sgombero della neve e di ripristino sono a buon punto
Svizzera
19 ore
Servizio universale, statu quo della ComCom fino a fine 2023
Complice la revisione dell’ordinanza sui servizi di telecomunicazione, la concessione a Swisscom sarà prolungata d’ufficio di un anno
Svizzera
21 ore
Caro-carburanti, da Berna niente sgravi sui dazi
Per ora non sussiste alcuna necessità immediata di adottare misure compensatorie: così il governo risponde a diversi interventi parlamentari
Svizzera
21 ore
Fondi russi bloccati: ‘Sanzioni di ampiezza e peso mai visti’
Parole di elogio dall’ambasciatore americano nella Confederazione per gli sforzi di Berna nella ricerca dei capitali da congelare: ‘Sforzi immensi’
© Regiopress, All rights reserved