laRegione
i-beni-dei-russi-vicini-a-putin-per-ricostruire-l-ucraina
Keystone
08.05.22 - 11:43
Aggiornamento: 14:59
Ats, a cura de laRegione

‘I beni dei russi vicini a Putin per ricostruire l’Ucraina’

Il Partito socialista in una mozione chiede che i beni di persone e imprese russe sanzionate vengano requisiti e affidati alle autorità di Kiev

La Svizzera deve espropriare i beni che si trovano nella Confederazione appartenenti a cittadini russi vicini al presidente Vladir Putin: ne è convinto il Partito socialista (PS), che in una mozione all’indirizzo del Consiglio federale auspica che gli attivi delle persone e delle imprese sanzionate vengano non solo congelati, bensì anche requisiti, per poi essere affidati alle autorità ucraine in vista della ricostruzione del Paese, riferisce la SonntagsZeitung.

"In Svizzera si trova un volume superiore alla media di patrimoni appartenenti a oligarchi russi sanzionati: è giusto che questi soldi vadano a beneficio del Paese che viene attualmente distrutto da Putin", afferma la co-presidente PS Mattea Meyer in dichiarazioni riportate dal domenicale.

Anche il vicepresidente del PLR Andrea Caroni vede di buon occhio un trasferimento di denaro verso Kiev. "Dal punto di vista del diritto internazionale è chiaro che la Russia deve all’Ucraina un risarcimento per la sua aggressione", osserva il consigliere agli Stati di Appenzello Esterno.

Sulla stessa lunghezza d’onda è pure l’ambasciatore ucraino a Berna Artem Rybchenko. "La gente in Ucraina ha bisogno di sentire che le cose continueranno dopo la guerra", afferma il diplomatico. "Ecco perché i soldi per la ricostruzione sono importanti".

Secondo alcune stime gli attivi russi in Svizzera ammontano complessivamente a 200 miliardi di franchi. Dall’attacco russo all’Ucraina le autorità elvetiche hanno bloccato 7,5 miliardi di fondi russi.

Leggi anche:

Congelati oltre 5 miliardi di franchi di patrimoni russi

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
partito socialista russiaucraina
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
7 ore
Buon compleanno ferrovie svizzere: oggi sono 175 anni
Il 7 agosto 1847 la prima linea ferroviaria interamente su suolo svizzero fu aperta al traffico tra Zurigo e Baden. Le Ffs nacquero a inizio del XX secolo
Svizzera
7 ore
Batosta in vista sui premi di cassa malati nel 2023
Secondo uno studio di Accenture, per coprire l’aumento dei costi della salute, in Ticino si prevede un balzo in avanti di circa il 10%
Svizzera
8 ore
Con la procedura agevolata centinaia di domande di cambio sesso
Con la riforma entrata in vigore a inizio anno per il cambiamento di sesso nel registro di stato civile non è più necessario passare da un giudice
Svizzera
9 ore
Dopo i problemi iniziali, i bipiano Ffs ora molto affidabili
All’inizio i convogli Alstom-Bombardier, il più grande appalto di sempre delle Ffs, avevano problemi di accessibilità e tecnici, in gran parte risolti
Svizzera
9 ore
Il presidente di ElCom ribadisce: possibili blackout in inverno
Werner Luginbühl, che presiede la Commissione federale dell’energia elettrica, accusa i politici di non aver ‘preso sul serio’ gli avvertimenti
Svizzera
10 ore
Maillard (Uss): disordini sociopolitici senza aumento dei salari
Il presidente dell’Unione sindacale svizzera paventa conseguenze disastrose per il mercato del lavoro e i consumi senza aumenti salariali
Svizzera
12 ore
Energia, in Svizzera aiuti economici ‘né necessari né utili’
Secondo Eric Scheidegger, capo della Direzione politica economica della Segreteria di Stato dell’economia, la Confederazione è meno colpita dal problema
Svizzera
1 gior
Povertà, in Svizzera poca differenza tra campagna e città
Sono colpite principalmente donne, famiglie monoparentali e persone con un basso livello d’istruzione
Svizzera
1 gior
Barbabietola da zucchero, previsto raccolto superiore alla media
Ha beneficiato di una primavera calda e secca. La coltura potrebbe però ridursi se nelle prossime non ci sarà sufficiente pioggia.
Svizzera
1 gior
Caldo, alluvioni... ecco come funziona il sistema di allerta
Nel caso degli avvisi meteorologici non tutti i livelli di pericolosità sono definiti per ogni fenomeno.
© Regiopress, All rights reserved