laRegione
05.05.22 - 12:06
Aggiornamento: 16:33

Sanità, in Svizzera servono 54’000 posti letto in più

Secondo una stima, entro il 2040 nel nostro Paese crescerà sensibilmente il bisogno di case di riposo

Ats, a cura de laRegione
sanita-in-svizzera-servono-54-000-posti-letto-in-piu
Ti-Press
Una grande sfida per il sistema sanitario e assistenziale svizzero

Entro il 2040, in Svizzera, crescerà fortemente il bisogno di case di riposo, servizi Spitex e di residenze assistite. Stando a un nuovo studio, saranno necessari 54’000 posti letto aggiuntivi a lungo termine nelle case di cura, il che rappresenta un aumento del 69% rispetto a oggi.

Tale tendenza è imputabile al crescente invecchiamento della popolazione nei prossimi decenni. In particolare la fascia d’età degli ultra 80enni raddoppierà entro il 2040, mentre quella degli ultra 65enni aumenterà presumibilmente del 52% nello stesso lasso di tempo.

Tali previsioni pongono grandi sfide per il sistema sanitario e assistenziale svizzero. Con una politica invariata, entro il 2040 saranno necessarie oltre 900 nuove case di cura di medie dimensioni.

Il numero di posti letto aggiuntivi necessari per brevi degenze sarà di 1’242, il che corrisponde a un aumento di oltre il 60%. L’Osservatorio sanitario prevede anche un maggior numero di residenze assistite. Ma anche i servizi Spitex dovranno fare i conti con una crescita dei pazienti di oltre il 50%.

Si teme carenza di personale

Secondo uno studio a cura dell’Osservatorio svizzero della salute (Obsan), il previsto aumento della domanda non comporterà solo una difficoltà infrastrutturale, ma si tradurrà anche in una "prossima carenza di personale". Stando all’ultimo rapporto sul personale infermieristico, entro il 2035 ci sarà bisogno di 35’000 ulteriori operatori sanitari e assistenziali nelle case di cura nonché di 19’000 nei servizi Spitex.

L’aumento della domanda è associato a una progressione dei costi. L’Obsan fa riferimento a uno studio del 2017, secondo il quale entro il 2045 le spese per l’assistenza della vecchiaia e di lunga degenza raddoppieranno a quasi il 3,4% del prodotto interno lordo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
3 min
Migros ha scelto: il nuovo numero uno sarà Mario Irminger
Precedentemente alla testa di Denner (che ora cerca un nuovo timoniere), prenderà le redini dei ‘gigante arancione’ fra due mesi
Svizzera
14 min
Le prestazioni complementari non compromettono il permesso C
Lo ha statuito il Tribunale federale, accogliendo il ricorso di uno spagnolo a cui in prima istanza le autorità avevano revocato lo statuto
Svizzera
3 ore
Per la Rega nel 2022 un numero di pazienti soccorsi da record
Le oltre 14’000 persone aiutate lo scorso anno sono la cifra più alta nei 70 anni di storia della Guardia aerea svizzera di soccorso
Svizzera
17 ore
Soldato impiegato al Wef indagato per un reato sessuale
Un portavoce della giustizia militare ha confermato un’informazione della ‘Weltwoche’. Avviata un’inchiesta.
Svizzera
22 ore
USS annuncia un referendum contro la riforma del 2º pilastro
I sindacati interrompono contestualmente la raccolta firma per l’iniziativa ‘Utili della Banca nazionale per un’AVS forte’
Svizzera
22 ore
Ginevra, Uber può continuare a operare
L’azienda ha ottenuto misure superprovvisionali. Lo Stato di recente aveva vietato le sue attività.
Svizzera
23 ore
Maurizio Dattrino al comando della Divisione territoriale 3
Il brigadiere ticinese, attinente di Arbedo, sostituirà il divisionario Lucas Caduff che va in pensione
Svizzera
1 gior
Penuria di farmaci, al lavoro una task force
Su incarico del Consiglio federale, avrà il compito di valutare le misure a breve termine per far fronte a questo fenomeno ‘problematico’
Svizzera
1 gior
Indonesiani contro Holcim, fallita la trattativa di risarcimento
Si tratta del secondo capitolo a livello giudiziario della vertenza, dopo che una conciliazione per stabilire un risarcimento è fallita lo scorso ottobre
Svizzera
1 gior
1° febbraio: è il giorno della prova sirene
Le sirene suoneranno in tutta la Svizzera. In Ticino alle 13.30, 13.35, 13.45 e 13.55 sarà diffuso un suono continuo e modulato, della durata di un minuto
© Regiopress, All rights reserved