laRegione
05.05.22 - 10:01
Aggiornamento: 16:56

Il 58% dell’energia elettrica indigena frutto della forza idrica

Crescono produzione e disponibilità in Svizzera: 37’172 gigawattora nel 2021. L’obiettivo per il 2035 resta quello dei 37’400 GWh

Ats, a cura de laRegione
il-58-dell-energia-elettrica-indigena-frutto-della-forza-idrica
Ti-Press
Ticino quarto in Svizzera in fatto di produzione

Cresce la disponibilità di energia idroelettrica in Svizzera. Nel 2021 la produzione energetica prevista delle centrali con una potenza uguale o superiore ai 300 kilowatt (kW) si attestava a 37’172 gigawattora, contro i 36’741 GWh dell’anno precedente. Ticino e Grigioni sono fra i Cantoni con la maggior produzione attesa.

Al primo gennaio 2022 in tutta la Svizzera erano in esercizio 682 impianti idroelettrici con una potenza superiore ai 300 kW, cinque in più dell’anno prima. È quanto emerge dalla statistica relativa al 2021 pubblicata oggi dall’Ufficio federale dell’energia (Ufe).

Rispetto al 2020, la potenza massima disponibile al generatore è aumentata di 18 megawatt (MW). L’incremento è dovuto alla messa in funzione di numerose nuove centrali e ai rinnovi di centrali esistenti. Oltre a ciò, lo scorso anno erano in costruzione anche 20 centrali con una produzione annuale prevista di 210 GWh ciascuna, sottolinea l’Ufe.

In generale, i Cantoni con la massima produzione attesa sono il Vallese con 10’271 GWh all’anno (27,6%), i Grigioni con 7’993 GWh/a (21,5%), il Ticino con 3’567 GWh/a (9,6%) e Berna con 3’331 GWh/a (9%).

Attualmente, secondo i dati relativi al 2020, circa il 58% dell’energia elettrica indigena è stato prodotto grazie alla forza idrica. L’Ufe ricorda che entro il 2035 la produzione elettrica media annua deve raggiungere i 37’400 GWh.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
Swisscom, ecco i bilanci 2022. Anzi no: settimana prossima
Complice un errore, per alcune ore l’azienda pubblica in internet i risultati d’esercizio, non ancora approvati dal Consiglio d’amministrazione
Svizzera
1 ora
Anno record per Tavolino magico: salvate 6’000 t di derrate
Ma l’associazione avverte: ‘C’è ancora molto da fare nella lotta allo spreco alimentare. Beneficiari in aumento in Ticino
Svizzera
15 ore
Suisse Secret, il Ministero pubblico della Confederazione indaga
Credit Suisse sporge denuncia per la fuga di notizie. I reati prospettati sono spionaggio economico, violazione dei segreti commerciale e bancario
Svizzera
19 ore
Moutier, no di Plr e Udc alla mediazione di Baume-Schneider
Per le sezioni del Giura bernese, la passata militanza della consigliera federale non le permetterebbe un responso imparziale sul contenzioso
Svizzera
20 ore
In un comune su due installare pannelli solari non conviene
I proprietari rischiano addirittura di andare in perdita, indica uno studio. Notevoli le differenze da un cantone e un comune all’altro
Svizzera
20 ore
Il Consiglio federale in difesa della libertà di stampa
Scoop con i dati bancari? Il governo sostiene una mozione che chiede di rinunciare alle sanzioni penali previste attualmente
Svizzera
21 ore
Expo 2025, la Svizzera punta su innovazione e padiglione ‘light’
Berna intende presentare la struttura più leggera ed ecologica di tutta la manifestazione che si svolgerà a Osaka
Svizzera
22 ore
La Confederazione deve impegnarsi sulla penuria di farmaci
Secondo Enea Martinelli, farmacista ospedaliero di vari nosocomi bernesi, occorre elaborare misure a lungo termine
Svizzera
22 ore
Un gruppo di esperti vuole vietare le promozioni sulla carne
Le misure proposte, fra cui anche una tassa sul CO2 prelevata sulle derrate, sono finalizzate a preservare la sicurezza alimentare della Svizzera
Svizzera
22 ore
Migros ha scelto: il nuovo numero uno sarà Mario Irminger
Precedentemente alla testa di Denner (che ora cerca un nuovo timoniere), prenderà le redini dei ‘gigante arancione’ fra due mesi
© Regiopress, All rights reserved