laRegione
13.04.22 - 14:30

Dieci chilometri di coda al portale nord del Gottardo

La coda di veicoli sull’autostrada in direzione sud è stata causa di attese fino a un’ora e 40 minuti

Ats, a cura di Marco Narzisi
dieci-chilometri-di-coda-al-portale-nord-del-gottardo
fonte: Tcs
La colonna di veicoli come appare nelle webcam del Tcs alle 14.30 di mercoledì 13 aprile

Davanti al portale nord del Gottardo nel primo pomeriggio di oggi la colonna dei veicoli diretti a sud ha raggiunto i 10km. L’attesa si è prolungata fino a un’ora e quaranta minuti, ha riferito l’infotraffico del Touring Club Svizzero (Tcs).

L’ingorgo pasquale tra Erstfeld e Göschenen era peggiorato nel corso della mattinata. Alle 10.30 la coda era ancora lunga quattro chilometri, alle 13 era già di nove chilometri, come ha riferito il Tcs su Twitter. Alle 14, ha raggiunto il suo punto più alto per il momento a dieci chilometri.

Secondo l’Ufficio federale delle strade (Ustra), il desiderio della gente di viaggiare è aumentato di nuovo dopo le restrizioni legate al coronavirus. Sono quindi da prevedere ingorghi davanti al portale nord del tunnel stradale del Gottardo già in vista delle vacanze pasquali. L’Ustra si aspetta che l’onda di ritorno sull’asse sud-nord inizi sul tardi la domenica di Pasqua. Un aumento del traffico di rientro è previsto anche per lunedì.

Leggi anche:

Pasqua in arrivo, Passione sulle strade. Già da oggi

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
32 min
Verso un no e tre sì
Le urne sono chiuse, è iniziato lo spoglio delle schede. I risultati in tempo reale
Svizzera
3 ore
C’è tempo fino a mezzogiorno per votare
Svizzeri alle urne su Avs, imposta preventiva e allevamento intensivo
Svizzera
20 ore
Gli F-35 si comprano e gli oppositori si vestono da lutto
La manifestazione oggi a Berna per denunciare “la farsa democratica” riguardo alla decisione del Consiglio federale di acquistare i jet da combattimento
Svizzera
21 ore
Se il vaccino è ‘da buttare’
Sono oltre 10milioni le dosi di Moderna che la Confederazione ha acquistato per contrastare il Covid e che mercoledì... sono scadute
Svizzera
1 gior
Axpo e quell’aiuto non ancora utilizzato
Il gruppo ha ottenuto dalla Confederazione il credito d’emergenza per far fronte all’impennata dei prezzi nel settore energetico
Svizzera
1 gior
L’alternativa è il pellet. Ma meglio fare scorta per tempo
SvizzeraEnergia vara la campagna ‘Zero spreco’: ecco qualche consiglio utile per evitare un inverno (giocoforza) freddo
Svizzera
1 gior
È allarme riscaldamento: ‘Fate il pieno del tank al più presto’
L’obiettivo? Contribuire al raggiungimento del risparmio volontario del 15% dei consumi di gas stabilito dal governo sull’esempio dell’Ue
Svizzera
1 gior
Luce verde all’export di munizioni in Qatar
Il Consiglio federale ha avallato la richiesta di esportazione di armamenti per il cannone di bordo del jet Eurofighter
Svizzera
1 gior
Crisi energetica, svizzeri ancora sordi agli inviti al risparmio
Malgrado le esortazioni a un uso più parsimonioso, il consumo di elettricità nel nostro Paese resta stabile
Svizzera
1 gior
Microplastiche nell’ambiente, bisogna fare di più
Il governo rinuncia a nuove misure, ma c’è un potenziale di miglioramento. Ogni anno in Svizzera sono circa 14’000 le tonnellate disperse
© Regiopress, All rights reserved