laRegione
13.04.22 - 12:33
Aggiornamento: 14:33

Uccise una bambina di 2 anni, prigione a vita per una 27enne

L’assassinio nel 2018 a Vuadens (Fr). La donna, che continua a proclamarsi innocente, era la nuova compagna del padre della bambina

Ats, a cura de laRegione
uccise-una-bambina-di-2-anni-prigione-a-vita-per-una-27enne
Keystone

Il Tribunale penale della Gruyère ha condannato una 27enne alla prigione a vita per l’assassinio di una bambina di due anni e mezzo avvenuto a Vuadens (Fr) nel novembre del 2018. La corte ha seguito le richieste del Ministero pubblico.

Il corpo senza vita della bimba era stato scoperto alle 10.30 dell’11 novembre dal padre a casa sua, dove ospitava la piccola nei fine settimana nell’ambito del diritto di custodia che esercitava dal 2017, anno della sua separazione dalla madre. La condannata, che al momento dei fatti era la nuova compagna dell’uomo, era rimasta sola in casa con la bambina dalle 22 del 10 novembre alle 3.15 dell’indomani.

Durante tutto il processo la 27enne ha sostenuto la sua innocenza. Alla fine dei dibattimenti ha letto un breve messaggio scritto in cella: "Dovrò vivere con il peso di tutte queste accuse, ma almeno con la leggerezza di una coscienza pulita".

La presidente del tribunale, Frédérique Bütikofer Repond, ha riconosciuto la "responsabilità molto pesante dell’accusata e la sua mancanza di empatia". La difesa, che ne aveva chiesto l’assoluzione, ha già annunciato che farà appello al tribunale cantonale.

Le due avvocate dei genitori hanno espresso soddisfazione per la sentenza, sottolineando però la frustrazione per non aver ottenuto spiegazioni sui motivi del crimine. Il lutto non sarà completo finché l’iter giudiziario non sarà concluso, hanno aggiunto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
2 ore
Infertilità e calo delle nascite: ma non è colpa dei vaccini
Lo rivela uno studio. Altre ricerche parlano di questa possibilità, temporanea, per quanto riguarda la fertilità degli uomini
Svizzera
3 ore
Una svizzera, prima donna, a capo della Croce Rossa
Mirjana Spoljaric Egger guiderà un’organizzazione di 20’000 dipendenti per un budget di due miliardi di franchi all’anno
Svizzera
20 ore
Il ‘dopo Maurer’ non vedrà scendere in campo Martullo-Blocher
La consigliera nazionale e vicepresidente dell’Udc svizzera ha fatto sapere di non essere interessata a candidarsi per il Consiglio federale
Svizzera
21 ore
Uno Stato maggiore ad hoc gestirà l’eventuale penuria energetica
Verrà attivato non appena il mercato non sarà più in grado di funzionare da solo e saranno necessari divieti e limitazioni d’utilizzo
Svizzera
23 ore
Maurer, 14 anni fra collegialità e fedeltà di partito
Ritratto del consigliere federale Udc al passo d’addio a fine anno. Bene alle Finanze interne, non eccelso sulla scena internazionale
Svizzera
1 gior
Ueli Maurer si dimette dal Consiglio federale
Il capo del Dipartimento delle finanze ed ex presidente Udc lascia il governo dopo 14 anni
Svizzera
1 gior
Il Nazionale vuole una tassa sul ‘Pronto soccorso facile’
La Camera del popolo ha respinto l’archiviazione della proposta di una tassa di 50 franchi per chi si reca al Ps per problemi di salute lievi
Svizzera
1 gior
Pietra tombale sull’autonomia del governo sulle sanzioni
Il Nazionale boccia la revisione della legge sugli embarghi. Insolita saldatura fra l’Udc contraria in toto e la sinistra che voleva una portata più ampia
Svizzera
2 gior
Lukas Reimann ha un malore, interviene Marina Carobbio
Il consigliere nazionale dell’Udc si è sentito male durante il dibattito sulle sanzioni. La ‘senatrice’ e medico ticinese ha prestato i primi soccorsi
Svizzera
2 gior
Si incaglia al Nazionale l’abolizione del valore locativo
Il dossier torna in commissione. La maggioranza della Camera del popolo vuole coinvolgere maggiormente i Cantoni
© Regiopress, All rights reserved