laRegione
uno-svizzero-su-quattro-non-aggiorna-lo-smartphone-come-dovrebbe
Keystone
24.03.22 - 15:08
Aggiornamento: 15:46
Ats, a cura di Marco Narzisi

Uno svizzero su quattro non aggiorna lo smartphone come dovrebbe

Lo rivela un sondaggio di Comparis. Il rischio di avere un dispositivo non aggiornato è di subire cyberattacchi e perdere i propri dati

Uno svizzero su quattro non aggiorna il proprio smartphone come dovrebbe, rischiando così di perdere i propri dati e di essere colpito da attacchi hacker: lo afferma la società di confronti online Comparis sulla base di un sondaggio.

Quasi il 3% dei 1025 interpellati non scarica mai gli aggiornamenti, mentre il 23% lo fa solo saltuariamente: è un comportamento molto rischioso, soprattutto perché i dispositivi vengono utilizzati sempre più a lungo, affermano gli esperti di Comparis in un comunicato odierno.

"Sui nostri cellulari sono salvati dati anche molto personali", ricorda Jean-Claude Frick, specialista di tecnologie digitali presso Comparis, citato nella nota. "Scaricare gli aggiornamenti aiuta a proteggere meglio queste informazioni e chi non lo fa rischia di perdere tutto".

In questo campo gli uomini sono più virtuosi delle donne: il 78% dei primi tiene aggiornato lo smartphone, contro il 69% delle donne. Fra i 18-35enni solo l’1% non scarica mai il nuovo software, mentre tra gli ultra 55enni la quota sale al 6%. Gli utenti di Iphone sono più ligi ai dettami della sicurezza di quelli di Android.

Chi non aggiorna il proprio cellulare lo fa soprattutto perché ritiene la procedura troppo complicata o perché il dispositivo è troppo vecchio e quindi non ci sono più update disponibili. Tra gli altri motivi figura la scarsità di memoria disponibile, la paura di rallentare lo smartphone o la durata dell’installazione, ritenuta troppo lunga.

Se negli ultimi anni l’atteggiamento di molti utenti nei confronti degli aggiornamenti è rimasto alquanto titubante, diversa è invece la questione della disponibilità degli update: dall’ultima analisi di Comparis condotta nel 2018, è nettamente aumentata, e questo vale per tutti i fabbricanti. All’epoca, infatti anche per gli smartphone più costosi gli aggiornamenti non erano più disponibili a 3-5 anni dall’acquisto. Nel frattempo invece gli anni di aggiornamenti software e di sicurezza sono decisamente aumentati, arrivando anche a sette. Spiccano in tal ambito Apple e Samsung. "Ricevere un supporto software duraturo non solo aumenta il valore di rivendita del dispositivo, ma allunga anche la durata di utilizzo, evitando così sprechi inutili", commenta Frick.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
comparis smartphone
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
15 ore
In Svizzera moria di pesci di ‘proporzioni storiche’
La federazione dei pescatori teme che un numero ancora maggiore di specie autoctone possa scomparire per sempre
Svizzera
16 ore
Unia: ‘Divario salariale aumenta, occorre intervenire’
Il sindacato denuncia la stagnazione degli stipendi più bassi e l’aumento di quelli dei dirigenti
Svizzera
16 ore
Aumentano i posti vacanti fra le imprese svizzere
Sui siti internet delle 50 imprese più grandi si contano 12’400 annunci: il 34% in più rispetto a un mese fa
Svizzera
18 ore
Peste suina: Turgovia addestra cani per individuarla
La malattia è mortale per cinghiali e maiali, non per l’uomo. C’è un rischio elevato che arrivi presto in Svizzera, ritiene l’Ufficio federale competente
Svizzera
18 ore
Poca acqua nel Reno, il costo della benzina resta alto
Le navi possono trasportare un quarto delle merci rispetto a un anno fa. I costi di trasporto sono dunque fortemente aumentati.
Svizzera
18 ore
La carenza di maestri è arrivata anche nei Grigioni
La parte italofona è riuscita a trovare delle soluzioni grazie a insegnanti provenienti da Ticino e Italia
Svizzera
1 gior
Statuto S: per gli aiuti si terrà conto di salario e patrimonio
Le raccomandazioni sono state adeguate dalla Conferenza dei direttori cantonali delle opere sociali
Svizzera
1 gior
Furti con scasso a Silvaplana e Müstair
La Polizia cantonale grigionese chiede alla popolazione di segnalare eventuali persone sospette
Svizzera
1 gior
Genitori multati per aver fatto saltare la scuola alla figlia
È successo nel Canton Zurigo. La famiglia ha fatto iniziare le vacanze estive della bambina tre settimane in anticipo
Svizzera
1 gior
Impianti di risalita: la stagione estiva si conferma molto buona
In Ticino, però, si registra una diminuzione dell’affluenza rispetto all’anno scorso
© Regiopress, All rights reserved