laRegione
maggiore-indipendenza-per-petrolio-e-gas
Simonetta Sommaruga con Vivianne Heijnen nei Paesi Bassi (Keystone)
22.03.22 - 20:59
Ats, a cura de laRegione

‘Maggiore indipendenza per petrolio e gas’

L’auspicio di Simonetta Sommaruga in visita in Olanda. Intanto Maurer vola in Qatar per trattare nuove forniture

La consigliera federale Simonetta Sommaruga ha incontrato all’Aia il ministro olandese dell’energia Rob Jetten e la ministra dell’ambiente Vivianne Heijnen per un colloquio di lavoro. Sommaruga ha tra l’altro discusso di collaborazione in ambito energetico e climatico tra i due Paesi e della volontà di Confederazione e Paesi Bassi di essere maggiormente indipendenti per quanto riguarda petrolio e gas.

Gli incontri con Jetten e Heijnen erano stati programmati da tempo, ma con la guerra in Ucraina il tema dell’energia è diventato ancor più importante, ha indicato Sommaruga. Si tratta in particolare di garantire a breve termine l’approvvigionamento in energia, e a più lunga scadenza di liberarsi dalla dipendenza del petrolio e del gas esteri, ha aggiunto Sommaruga.

Spingere sulle rinnovabili

La ministra dell’energia e dell’ambiente elvetica ha sottolineato come Svizzera e Paesi Bassi vogliano fare sempre più affidamento sull’energia rinnovabile indigena. Se in Olanda è l’energia eolica a farla da padrone, in Svizzera la spina dorsale è l’energia idroelettrica, ma anche quelle solare ed eolica devono essere ampliate, ha dichiarato la consigliera federale.

La responsabile del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti dell’energia e delle comunicazioni (Datec) ha menzionato inoltre l’importante ruolo svolto dal porto di Rotterdam. Quest’ultimo non è soltanto lo scalo più grande d’Europa, ma è anche fondamentale per la fornitura di petrolio e gas. Al contempo, Rotterdam è un importante hub per il gas di petrolio liquefatto (Gpl), un settore che deve ancora essere sviluppato.

Per questo motivo l’accesso al terminale olandese deve essere assicurato, affinché il gas possa essere trasportato anche in Svizzera, ha aggiunto Sommaruga, facendo riferimento alla navigazione sul Reno, ma anche al corridoio per le merci Rotterdam-Genova.

La consigliera federale ha pure sottolineato come la Confederazione disponga con la Nuova trasversale ferroviaria alpina (Ntfa) di "un’offerta ai massimi livelli". In questo ambito si vuole ampliare ulteriormente la collaborazione tra i due Paesi.

Accordo riduzione emissioni

A margine degli incontri, Sommaruga ha firmato assieme al ministro olandese dell’energia Jetten una dichiarazione d’intenti volta a rafforzare la cooperazione in ambito di captazione, stoccaggio ed estrazione di CO2. Questa tecnologia innovativa permette di ridurre le emissioni di anidride carbonica stoccandola in serbatoi sotterranei. Un’impresa svizzera con sede nei Paesi Bassi è molto attiva in questo ambito, ha rilevato la consigliera federale.

Domani la ministra elvetica dell’ambiente si recherà al porto di Rotterdam prima di partire in direzione di Parigi dove parteciperà alla riunione ministeriale dell’Agenzia internazionale dell’energia (AIE). La Svizzera è uno dei membri fondatori di questa organizzazione istituita nel 1974 in reazione alla crisi del petrolio.


Ueli Maurer è volato in Medio Oriente (Keystone)

Il viaggio di Maurer

Il consigliere federale Ueli Maurer ha incontrato questa mattina a Doha il ministro dell’energia del Qatar Saad Sherida al-Kaabi. Uno dei temi trattati era la fornitura di gas naturale alla Svizzera.

È previsto che ora le autorità responsabili in entrambi i paesi terranno colloqui sui dettagli, riferisce un comunicato del Dipartimento federale delle finanze (Dff) su Twitter.

Poiché le trattative sono ancora in corso, al momento non si possono dare dettagli, per esempio sulle possibili quantità di consegna. Per la Svizzera condurrà i negoziati la società di approvvigionamento energetico Gaznat, ha detto la portavoce del Dff Tina Laubscher.

Effetto Ucraina

In seguito alla guerra in Ucraina, il Consiglio federale ha deciso il 4 marzo di prendere misure per garantire la sicurezza dell’approvvigionamento di gas per il prossimo inverno. Le compagnie del gas devono poter procurarsi congiuntamente il gas, le capacità di stoccaggio e gli appositi terminali senza dover temere conseguenze secondo la legge sui cartelli.

È previsto che il ramo del gas, insieme ai dipartimenti e alle autorità responsabili, presenti una proposta di soluzione al Consiglio federale alla fine di aprile. L’esecutivo ha inoltre già deciso il 17 febbraio che sarebbe stata costruita una riserva di energia idroelettrica per essere messa a disposizione rapidamente.

Maurer e il ministro delle finanze del Qatar Ali Bin Ahmed Al Kuwari hanno firmato un accordo che prevede di intensificare la cooperazione in campo economico e finanziario, comunica il Dff via Twitter.

Colloqui in Medio Oriente

I colloqui in Qatar si svolgo nel quadro della visita di lavoro di Maurer negli Emirati Arabi Uniti, domani e dopodomani, durante la quale il ministro delle finanze elvetico visiterà, tra l’altro, l’Expo di Dubai. Maurer si era già recato per la prima volta in Qatar nel luglio del 2021. Nella visita attuale ha incontrato anche l’emiro Tamim Bin Hamad Al Thani e il ministro delle finanze Ali Bin Ahmed Al Kuwari.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ambiente energia gas olanda petrolio qatar simonetta sommaruga svizzera
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
15 ore
In Svizzera moria di pesci di ‘proporzioni storiche’
La federazione dei pescatori teme che un numero ancora maggiore di specie autoctone possa scomparire per sempre
Svizzera
16 ore
Unia: ‘Divario salariale aumenta, occorre intervenire’
Il sindacato denuncia la stagnazione degli stipendi più bassi e l’aumento di quelli dei dirigenti
Svizzera
17 ore
Aumentano i posti vacanti fra le imprese svizzere
Sui siti internet delle 50 imprese più grandi si contano 12’400 annunci: il 34% in più rispetto a un mese fa
Svizzera
18 ore
Peste suina: Turgovia addestra cani per individuarla
La malattia è mortale per cinghiali e maiali, non per l’uomo. C’è un rischio elevato che arrivi presto in Svizzera, ritiene l’Ufficio federale competente
Svizzera
19 ore
Poca acqua nel Reno, il costo della benzina resta alto
Le navi possono trasportare un quarto delle merci rispetto a un anno fa. I costi di trasporto sono dunque fortemente aumentati.
Svizzera
19 ore
La carenza di maestri è arrivata anche nei Grigioni
La parte italofona è riuscita a trovare delle soluzioni grazie a insegnanti provenienti da Ticino e Italia
Svizzera
1 gior
Statuto S: per gli aiuti si terrà conto di salario e patrimonio
Le raccomandazioni sono state adeguate dalla Conferenza dei direttori cantonali delle opere sociali
Svizzera
1 gior
Furti con scasso a Silvaplana e Müstair
La Polizia cantonale grigionese chiede alla popolazione di segnalare eventuali persone sospette
Svizzera
1 gior
Genitori multati per aver fatto saltare la scuola alla figlia
È successo nel Canton Zurigo. La famiglia ha fatto iniziare le vacanze estive della bambina tre settimane in anticipo
Svizzera
1 gior
Impianti di risalita: la stagione estiva si conferma molto buona
In Ticino, però, si registra una diminuzione dell’affluenza rispetto all’anno scorso
© Regiopress, All rights reserved