laRegione
gratuita-dei-trasporti-in-svizzera-con-lo-statuto-s
Ti-Press
Gratis, ma solo in seconda classe
21.03.22 - 18:22
Aggiornamento: 20:39
Ats, a cura di Moreno Invernizzi

Gratuità dei trasporti (in Svizzera) con lo statuto S

Il provvedimento, per ora, durerà fino al 31 maggio. A pagamento i viaggi esterni alla rete coperta dall’abbonamento generale o in prima classe

I profughi ucraini, accolti in Svizzera con lo statuto S, potranno usare gratuitamente i trasposti pubblici elvetici in seconda classe all’interno della rete coperta dall’abbonamento generale (Ag). Dal primo marzo per loro era già possibile viaggiare gratuitamente per arrivare alla destinazione prevista in Svizzera o per transitare attraverso il Paese. L’estensione a tutto il territorio è valida in un primo momento fino al 31 maggio, si legge in un comunicato odierno di Alliance SwissPass.

I viaggi esterni alla rete dell’Ag o quelli effettuati in prima classe dovranno invece essere pagati a tariffa standard.

Questione pratica

Fino ad ora, i profughi dovevano effettuare diverse procedure amministrative al loro arrivo, con la Segreteria di Stato della migrazione (Sem) che forniva loro i necessari titoli di trasporto, con i viaggi all’interno della Svizzera che rimanevano a tariffa normale.

Con la crescita del numero di arrivi che hanno diritto all’accoglienza con lo statuto S, ci si è chiesti se tale dispositivo fosse ancora gestibile. La decisione di Alliance SwissPass concretizza una proposta sottoposta al Parlamento all’inizio della scorsa settimana e approvata dal Consiglio federale. Negli scorsi giorni alcune comunità tariffarie avevano già applicato soluzioni simili a livello regionale.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
profughi ucraini statuto s trasporti pubblici
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
4 ore
Il copresidente Ps Wermuth sarà ancora in corsa per il Nazionale
Il deputato argoviese ha ottenuto la deroga dalla sezione cantonale socialista per ricandidarsi dopo aver già compiuto tre mandati
Svizzera
8 ore
A Implenia e Frutiger il lotto principale del San Gottardo
L’Ufficio federale delle strade (Ustra) ha assegnato l’appalto relativo alla seconda galleria stradale al consorzio ‘Secondo tubo’
Svizzera
12 ore
Il coronavirus arretra in Svizzera: calano ricoverati e contagi
I 18’204 casi registrati nell’ultima settimana sono 3’613 in meno di quella precedente
Svizzera
12 ore
A luglio lieve crescita delle domande d’asilo
Rispetto al mese precedente ne sono state presentate 58 in più (+34%), e 412 rispetto allo stesso mese dell’anno precedente
Svizzera
13 ore
La Posta azzererà il suo impatto climatico dieci anni prima
Il Gigante Giallo intende eliminare le fonti fossili per i suoi veicoli e il riscaldamento entro il 2030, ciò che era previsto per il 2040
Svizzera
14 ore
Assicurazione complementare, respinto il ricorso di una clinica
Il Tribunale amministrativo federale conferma la decisione della Finma: vanno pagate unicamente le prestazioni il cui prezzo è giustificato
Svizzera
15 ore
L’Uzbekistan riavrà da Berna i beni confiscati a Karimova
Firmato un accordo per la restituzione del patrimonio confiscato nell’ambito del procedimento penale nei confronti della figlia dell’ex presidente
Svizzera
15 ore
L’immobilismo politico non pesi sulle giovani generazioni
In vista delle votazioni del 25 settembre, i giovani borghesi scendono in campo a favore della riforma dell’Avs
Svizzera
15 ore
Css dovrà rimborsare 129 milioni di franchi agli assicurati
L’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA) ha ordinato all’azienda di restituire i premi prelevati in eccesso per le complementari
Svizzera
15 ore
Calcio amatoriale e fair-play, le donne esempio per gli uomini
Nel calcio femminile i cartellini gialli sono otto volte meno e i rossi una rarità, e accadono molti meno infortuni rispetto ai tornei maschili
© Regiopress, All rights reserved