laRegione
svizzera-rimproverata-dall-onu-per-gli-abusi-al-foyer-di-mancy
Keystone
14.03.22 - 16:30
Aggiornamento: 17:48
Ats, a cura de laRegione

Svizzera rimproverata dall’Onu per gli abusi al ‘foyer’ di Mancy

Secondo una perizia bambini e giovani con disturbi dello spettro autistico avrebbero subito abusi

Le recenti rivelazioni riguardo alla casa per autistici di Mancy e altre strutture ginevrine preoccupano il Comitato per i diritti umani dell’Onu per quanto concerne le persone con disabilità. Quest’ultimo ha chiesto oggi alla Svizzera "quali misure" verranno prese contro i responsabili.

Otto anni dopo la ratifica svizzera, "la Convenzione dell’ONU sui diritti delle persone con disabilità (Cdpd) non è tuttora applicata ai bambini" in questo Paese, ha affermato oggi a Ginevra uno dei 18 esperti indipendenti del Comitato per i diritti umani delle Nazioni Unite. Sono circa 3’000 i bambini con disabilità che si trovano in istituti in cui la loro sicurezza fisica è "minacciata".

Ne sono un esempio le recenti disfunzioni emerse nel "foyer" di Mancy, nei pressi di Ginevra, dove, secondo una perizia, bambini e giovani autistici sono stati abusati da quando l’istituto ha aperto nell’estate 2018. I responsabili devono essere sanzionati e un piano dev’essere "immediatamente" lanciato per evitare ulteriori violazioni, ha aggiunto. Alcuni membri del comitato hanno chiesto alla Svizzera un approccio basato sui diritti umani piuttosto che medico per la presa a carico dei bambini.

"La Svizzera riconosce che la situazione delle persone con disabilità può essere migliorata" su una serie di questioni, ha detto il capo della delegazione svizzera, il segretario generale del Dipartimento federale dell’interno (Dfi), Lukas Gresch-Brunner, lamentando la mancanza di dati e analisi. La partecipazione alla società deve diventare "sistematica", ha ammesso. Questo aspetto è regolarmente denunciato dall’organizzazione mantello Inclusion Handicap.

In particolare, i diritti politici devono essere garantiti a tutti, ha aggiunto Gresch-Brunner. Stimando tuttavia che le persone con disabilità sono state considerate "per quanto possibile" nella risposta alla pandemia.

Preoccupazioni legate alla pandemia

La presidentessa e relatrice del comitato si è chiesta se le persone con disabilità abbiano accesso alle stesse cure di un altro malato di coronavirus. A questo proposito ha ricordato che l’Accademia svizzera delle scienze mediche (Assm) ha dovuto rivedere le linee guida del triage dei pazienti dopo le accuse di discriminazione di alcune associazioni.

Un altro membro del comitato ha denunciato la mancanza di accessibilità alle infrastrutture pubbliche e private, nonché agli alloggi per le persone disabili. I membri indipendenti del comitato, che non parlano a nome dell’Onu, hanno anche posto domande sull’accesso all’istruzione, sulla giustizia e sulla discriminazione e la violenza contro le donne con disabilità.

Inclusion Handicap chiede alla Svizzera di ratificare il Protocollo opzionale al Crpd in modo che le persone con disabilità possano far valere i loro diritti davanti al comitato dell’Onu. I "prossimi passi" sono già stati decisi dal Consiglio federale, ha indicato un membro della delegazione svizzera.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
abusi autismo ginevra mancy onu
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
20 ore
Caduta fatale per un’alpinista sul Pilatus
Una donna di 36 anni è morta dopo esser precipitata per centinaia di metri nel settore di Gsäss
Svizzera
21 ore
Gli imprenditori: non ci sarà un aumento astronomico dei salari
Il presidente dell‘Unione svizzera degli imprenditori (USI) Valentin Vogt ritiene irrealistiche le richieste dei sindacati: ’gettano fumo negli occhi’
Svizzera
1 gior
Paura di un inverno al freddo, occhio alle truffe
In Vallese segnalati annunci online fasulli di legna da ardere e pellet a basso costo. Si chiede di pagare in anticipo, ma la merce non viene consegnata.
Svizzera
1 gior
Incidente mortale ieri sera a Schlatt
Forse un malore all’origine del sinistro costato la vita a un novantenne, andato a cozzare contro una scalinata e il muro di un cimitero
Svizzera
1 gior
Ventisettenne annega nel lago di Zurigo
È accaduto attorno alle 13.30, mentre nella città iniziava la Streetparade: ancora da chiarire se il fatto sia collegato all’evento
Svizzera
1 gior
HotellerieSuisse, competitività intatta malgrado il franco forte
Lo sosteniene il presidente Andreas Züllig, secondo cui la competitività della Svizzera ‘è cresciuta globalmente’
Svizzera
1 gior
Un morto e tre feriti in un incidente sulla A9
A seguito del sinistro, avvenuto ieri attorno alle 17.30 nel tunnel di Chauderon, l’autostrada è rimasta chiusa per una decina di ore
Svizzera
1 gior
Riflessione e tolleranza. È l’inno della 29esima Streetparade
Iniziato nel pomeriggio sulle rive della Limmat il mega raduno a ritmo di musica elettronica dalle ‘love mobile’
Svizzera
1 gior
Derubato di telefono e portafoglio da ignoti
Aggressione a scopo di furto ieri sera a nel canton Basilea. La polizia è alla ricerca di quattro uomini calvi
Svizzera
1 gior
Smart contro un camion: una 22enne ferita in modo grave
L’incidente stradale si è verificato ieri pomeriggio a Hunzenschwil (Ag). I due veicoli si sono scontrati frontalmente
© Regiopress, All rights reserved