laRegione
28.02.22 - 19:19

Il Nazionale per l’importazione facilitata di farmaci generici

All’esame della Camera del popolo la limitazione dei costi della salute. Stabilita la necessità di un sistema di monitoraggio

ATS, a cura di Marco Narzisi
il-nazionale-per-l-importazione-facilitata-di-farmaci-generici
Ti-Press

Serve un monitoraggio dei costi sanitari con possibilità di correzione al quale partecipino fornitori di servizi, assicuratori e anche i Cantoni. Lo ha stabilito oggi il Consiglio nazionale, tornando su una decisione presa di stretta misura dalle due Camere nel 2021, nel quadro del secondo pacchetto del progetto di legge sul contenimento dei costi della salute.

Il plenum ne ha ridiscusso perché il tema è stato riesaminato dalla Commissione della sicurezza sociale e della sanità (CSSS-N), che però ne chiedeva lo stralcio. A spuntarla è stata invece una minoranza di centro e sinistra, con 103 voti a 87, con 5 astensioni. La destra avrebbe voluto rinviare la proposta al governo.

Il ministro della Sanità Alain Berset ha definito la proposta, elaborata dal Consiglio federale, uno strumento importante che permetterà di limitare l’aumento dei costi a ciò che è giustificabile dal punto di vista medico, ha affermato.

Di misura, con 98 voti a 97, il Nazionale ha pure respinto la possibilità per le casse malati e i fornitori di servizi di negoziare tariffe più basse di quelle previste dagli accordi tariffali. Su questo aspetto della legge il plenum si è allineato alla posizione degli Stati.

La Camera ha pure sostenuto una semplificazione, a livello di etichettatura, delle importazioni di farmaci generici. Questi ultimi continueranno ad essere soggetti all’approvazione da parte di Swissmedic. Questa proposta solleva una divergenza con gli Stati.

È stato infine concordato – con 94 a 98 – un diritto di ricorso per le associazioni di casse malattia contro le decisioni cantonali sulla pianificazione ospedaliera e le liste degli ospedali. La sinistra teme che questo porterà ad un aumento dei costi.

Il dossier torna agli Stati.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
12 ore
Gli F-35 si comprano e gli oppositori si vestono da lutto
La manifestazione oggi a Berna per denunciare “la farsa democratica” riguardo alla decisione del Consiglio federale di acquistare i jet da combattimento
Svizzera
13 ore
Se il vaccino è ‘da buttare’
Sono oltre 10milioni le dosi di Moderna che la Confederazione ha acquistato per contrastare il Covid e che mercoledì... sono scadute
Svizzera
18 ore
Axpo e quell’aiuto non ancora utilizzato
Il gruppo ha ottenuto dalla Confederazione il credito d’emergenza per far fronte all’impennata dei prezzi nel settore energetico
Svizzera
18 ore
L’alternativa è il pellet. Ma meglio fare scorta per tempo
SvizzeraEnergia vara la campagna ‘Zero spreco’: ecco qualche consiglio utile per evitare un inverno (giocoforza) freddo
Svizzera
1 gior
È allarme riscaldamento: ‘Fate il pieno del tank al più presto’
L’obiettivo? Contribuire al raggiungimento del risparmio volontario del 15% dei consumi di gas stabilito dal governo sull’esempio dell’Ue
Svizzera
1 gior
Luce verde all’export di munizioni in Qatar
Il Consiglio federale ha avallato la richiesta di esportazione di armamenti per il cannone di bordo del jet Eurofighter
Svizzera
1 gior
Crisi energetica, svizzeri ancora sordi agli inviti al risparmio
Malgrado le esortazioni a un uso più parsimonioso, il consumo di elettricità nel nostro Paese resta stabile
Svizzera
1 gior
Microplastiche nell’ambiente, bisogna fare di più
Il governo rinuncia a nuove misure, ma c’è un potenziale di miglioramento. Ogni anno in Svizzera sono circa 14’000 le tonnellate disperse
Svizzera
1 gior
Si schianta contro il guardrail sotto l’effetto dell’alcol
L’incidente, che ha avuto per protagonista un giovane, si è verificato poco prima di mezzanotte a Samedan
Svizzera
1 gior
Bilancia dei pagamenti, +11 miliardi nel secondo trimestre
Eccedenza di quasi 1 miliardo inferiore rispetto allo stesso periodo del 2021 per la Banca nazionale svizzera
© Regiopress, All rights reserved