laRegione
28.02.22 - 11:31
Aggiornamento: 14:07

La Svizzera accolga con ‘sollecitudine’ i profughi ucraini

La Commissione federale della migrazione raccomanda al Consiglio federale di concedere il permesso S ‘il più rapidamente possibile’

ATS, a cura de laRegione
la-svizzera-accolga-con-sollecitudine-i-profughi-ucraini
Keystone
Profughi ucraini in arrivo alla stazione di Varsavia

La Svizzera deve accogliere i rifugiati ucraini e dare loro un permesso S (per persone bisognose di protezione). È quanto chiede la Commissione federale della migrazione, che raccomanda al Consiglio federale di concedere questo genere di ammissioni "il più rapidamente possibile e senza complicazioni".

Inoltre, gli individui che sono personalmente perseguitati o potenzialmente presi di mira – ad esempio giornalisti, attivisti o politici – dovrebbero avere la possibilità di chiedere asilo e ottenere lo status di rifugiato, indica in una nota odierna la Commissione, secondo la quale pure il ricongiungimento familiare dovrebbe essere permesso immediatamente.

A causa della guerra, un numero considerevole di persone è già fuggito dall’Ucraina. L’Onu stima attualmente che quattro milioni di rifugiati potrebbero presto cercare protezione. Come nel 1999, durante la guerra nell’ex Jugoslavia, queste ammissioni dovrebbero essere concesse molto rapidamente e generosamente, spiega la Commissione.

Una volta finita la guerra, la Confederazione deve garantire e sostenere un ritorno sicuro in Ucraina, mentre coloro che non possono tornare a casa dopo la fine del conflitto dovrebbero poter essere rapidamente guidati nel regolare processo di integrazione e in un altro status di residenza. La Commissione chiede anche al Consiglio federale di impegnarsi nell’aiuto umanitario, nella cooperazione in materia di politica migratoria con i partner europei e di garantire la disponibilità a partecipare a un futuro programma di ricollocazione.

Dal 2012, la Svizzera ha un piano di emergenza logistica per affrontare un possibile afflusso di massa di rifugiati. Nel caso dell’Ucraina, la Commissione ritiene che ci siano le condizioni per una rapida applicazione del permesso per persone bisognose di protezione.

Il permesso S, è bene ricordare, autorizza un soggiorno temporaneo in Svizzera. L’interessato non è tuttavia autorizzato a uscire dai confini della Svizzera né a rientrare nel nostro Paese e inoltre la durata di validità del permesso non consente di dedurre un diritto di residenza.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
2 ore
Gli F-35 si comprano e gli oppositori si vestono da lutto
La manifestazione oggi a Berna per denunciare “la farsa democratica” riguardo alla decisione del Consiglio federale di acquistare i jet da combattimento
Svizzera
3 ore
Se il vaccino è ‘da buttare’
Sono oltre 10milioni le dosi di Moderna che la Confederazione ha acquistato per contrastare il Covid e che mercoledì... sono scadute
Svizzera
8 ore
Axpo e quell’aiuto non ancora utilizzato
Il gruppo ha ottenuto dalla Confederazione il credito d’emergenza per far fronte all’impennata dei prezzi nel settore energetico
Svizzera
9 ore
L’alternativa è il pellet. Ma meglio fare scorta per tempo
SvizzeraEnergia vara la campagna ‘Zero spreco’: ecco qualche consiglio utile per evitare un inverno (giocoforza) freddo
Svizzera
1 gior
È allarme riscaldamento: ‘Fate il pieno del tank al più presto’
L’obiettivo? Contribuire al raggiungimento del risparmio volontario del 15% dei consumi di gas stabilito dal governo sull’esempio dell’Ue
Svizzera
1 gior
Luce verde all’export di munizioni in Qatar
Il Consiglio federale ha avallato la richiesta di esportazione di armamenti per il cannone di bordo del jet Eurofighter
Svizzera
1 gior
Crisi energetica, svizzeri ancora sordi agli inviti al risparmio
Malgrado le esortazioni a un uso più parsimonioso, il consumo di elettricità nel nostro Paese resta stabile
Svizzera
1 gior
Microplastiche nell’ambiente, bisogna fare di più
Il governo rinuncia a nuove misure, ma c’è un potenziale di miglioramento. Ogni anno in Svizzera sono circa 14’000 le tonnellate disperse
Svizzera
1 gior
Si schianta contro il guardrail sotto l’effetto dell’alcol
L’incidente, che ha avuto per protagonista un giovane, si è verificato poco prima di mezzanotte a Samedan
Svizzera
1 gior
Bilancia dei pagamenti, +11 miliardi nel secondo trimestre
Eccedenza di quasi 1 miliardo inferiore rispetto allo stesso periodo del 2021 per la Banca nazionale svizzera
© Regiopress, All rights reserved