laRegione
agricoltura
23.02.22 - 20:18

I contadini esigono prezzi alla produzione più elevati

Richiesta di aumenti del 5% da subito e fino al 10 per cento entro il 2023

Ats, a cura de laRegione
i-contadini-esigono-prezzi-alla-produzione-piu-elevati
Agricoltore al lavoro (Keystone)

I prezzi alla produzione per gli agricoltori devono aumentare di almeno il 5% da subito e del 5-10% a partire dal 2023. Lo esige l’Unione svizzera dei contadini, invocando in particolare i costi legati al rispetto dei nuovi requisiti ambientali.

I prezzi dei mezzi di produzione nell’agricoltura sono aumentati di un po’ più del 6% negli ultimi mesi, il che corrisponde a spese supplementari dell’ordine di 465 milioni di franchi annui per le famiglie contadine, indica l’Usc in una nota odierna.

La Camera dell’agricoltura, il parlamento dell’organizzazione, chiede quindi un incremento immediato di almeno il 5% dei prezzi alla produzione. A suo avviso, tale richiesta è "più che giustificata" nella misura in cui diverse derrate alimentari sono già diventate più costose alla vendita senza che le famiglie contadine abbiano beneficiato di alcun costo aggiuntivo.

Le esigenze dell’Usc sono ancora più elevate per il 2023: occorreranno allora introiti supplementari di almeno il 5% nella produzione animale e del 10% in quella vegetale.

Più spese, meno introiti

Secondo l’organizzazione quest’ultima richiesta viene giustificata, tra le altre cose, dalle nuove direttive sulla tutela dell’ambiente, che entreranno in vigore aAumenti del 5% inizio 2023: gli obiettivi in materia di riduzione di pesticidi e fertilizzanti sono "molto ambiziosi".

Stando all’Usc, i modelli di calcolo del centro di competenza della Confederazione per la ricerca agronomica Agroscope confermerebbero un aumento medio dei costi del 10% nella produzione vegetale e del 5% in quella animale.

L’organizzazione chiede quindi che tutti i settori della catena alimentare, dal primo acquirente al commercio al dettaglio, aumentino di conseguenza i prezzi alla produzione, al fine di attutire le conseguenze economiche per le famiglie contadine.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
10 min
Maurizio Dattrino al comando della divisione territoriale 3
Il brigadiere ticinese, attinente di Arbedo, sostituirà il divisionario Lucas Caduff che va in pensione
Svizzera
25 min
Penuria di farmaci, al lavoro una task force
Su incarico del Consiglio federale, avrà il compito di valutare le misure a breve termine per far fronte a questo fenomeno ‘problematico’
Svizzera
1 ora
Indonesiani contro Holcim, fallita la trattativa di risarcimento
Si tratta del secondo capitolo a livello giudiziario della vertenza, dopo che una conciliazione per stabilire un risarcimento è fallita lo scorso ottobre
Svizzera
3 ore
1° febbraio: è il giorno della prova sirene
Le sirene suoneranno in tutta la Svizzera. In Ticino alle 13.30, 13.35, 13.45 e 13.55 sarà diffuso un suono continuo e modulato, della durata di un minuto
Svizzera
5 ore
Esportare le procedure d’asilo è ‘un’idea balzana’
L’Udc vuole una Svizzera senza richiedenti e si ispira all’accordo tra Regno Unito e Ruanda. Il professor Achermann: vecchia idea, destinata a morire.
Svizzera
20 ore
Sulle etichette dei prodotti freschi anche il mezzo di trasporto
Lo chiede un’iniziativa parlamentare approvata dalla Commissione scienza, educazione e cultura degli Stati, in particolare per il trasporto via aereo
Svizzera
21 ore
Corona-Leaks, in esame la consegna dei dati a Marti
La consigliera federale Keller-Sutter chiede di verificare se il procuratore straordinario può legalmente accedere all’intera casella e-mail di Lauener
Svizzera
21 ore
Altra giornata di sciopero per i funzionari pubblici vodesi
È la terza nelle ultime sei settimane per rivendicare l’indicizzazione completa dei salari. Previsto un corteo fino alle porte del Gran Consiglio
Svizzera
22 ore
Stranieri di terza generazione, no a naturalizzazione agevolata
Prematura una revisione della procedura: la Commissione delle istituzioni politiche degli Stati raccomanda di respingere l’iniziativa parlamentare
Svizzera
22 ore
Catena della solidarietà, 154 milioni di ‘anelli’ nel 2022
L’anno appena concluso è stato il secondo in assoluto per la somma complessiva raccolta: solo nel 2004 le donazioni erano state superiori
© Regiopress, All rights reserved