laRegione
mori-dopo-un-reimpatrio-no-del-tf-a-indagine-penale
Keystone
15.02.22 - 14:40
Ats, a cura de laRegione

Morì dopo un reimpatrio, no del TF a indagine penale

Respinto il ricorso delle figlie di una donna morta per una lesione cerebrale dopo il rientro in Turchia in seguito alla bocciatura della domanda d’asilo

Il Tribunale federale (TF) ha respinto il ricorso di due donne turche che chiedevano un’indagine penale contro funzionari e medici svizzeri, perché la loro madre era morta una volta rimpatriata dopo la bocciatura della domanda d’asilo. Le ricorrenti sostenevano che la donna non avesse ricevuto cure adeguate in ospedale e che la procedura di asilo non fosse stata condotta correttamente.

La madre è morta dopo il ritorno in Turchia nel febbraio del 2018 a causa di una lesione cerebrale. Le figlie hanno chiesto un’indagine per omicidio colposo o intenzionale. Nell’agosto del 2019, le due sorelle hanno sporto denuncia contro i dipendenti della Segreteria di Stato della migrazione (SEM) e del Dipartimento degli affari sociali e migratori di Sciaffusa, contro i medici dell’ospedale cantonale e contro un giudice del Tribunale amministrativo federale (TAF).

In una sentenza pubblicata oggi, la Corte di diritto penale del TF conclude che la Procura cantonale sciaffusana ha agito correttamente, e a giusto titolo ha deciso di non avviare un procedimento penale.

I giudici della Corte Suprema con sede a Losanna sottolineano però che le due sorelle potrebbero intentare una causa di responsabilità civile contro la Confederazione e il Cantone. Ma che tale procedimento deve essere in ogni caso condotto separatamente e non può essere unito a una azione penale.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
richiedente asilo tribunale federale
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
3 ore
Paura di un inverno al freddo, occhio alle truffe
In Vallese segnalati annunci online fasulli di legna da ardere e pellet a basso costo. Si chiede di pagare in anticipo, ma la merce non viene consegnata.
Svizzera
5 ore
Incidente mortale ieri sera a Schlatt
Forse un malore all’origine del sinistro costato la vita a un novantenne, andato a cozzare contro una scalinata e il muro di un cimitero
Svizzera
6 ore
Ventisettenne annega nel lago di Zurigo
È accaduto attorno alle 13.30, mentre nella città iniziava la Streetparade: ancora da chiarire se il fatto sia collegato all’evento
Svizzera
7 ore
HotellerieSuisse, competitività intatta malgrado il franco forte
Lo sosteniene il presidente Andreas Züllig, secondo cui la competitività della Svizzera ‘è cresciuta globalmente’
Svizzera
8 ore
Un morto e tre feriti in un incidente sulla A9
A seguito del sinistro, avvenuto ieri attorno alle 17.30 nel tunnel di Chauderon, l’autostrada è rimasta chiusa per una decina di ore
Svizzera
9 ore
Riflessione e tolleranza. È l’inno della 29esima Streetparade
Iniziato nel pomeriggio sulle rive della Limmat il mega raduno a ritmo di musica elettronica dalle ‘love mobile’
Svizzera
11 ore
Derubato di telefono e portafoglio da ignoti
Aggressione a scopo di furto ieri sera a nel canton Basilea. La polizia è alla ricerca di quattro uomini calvi
Svizzera
12 ore
Smart contro un camion: una 22enne ferita in modo grave
L’incidente stradale si è verificato ieri pomeriggio a Hunzenschwil (Ag). I due veicoli si sono scontrati frontalmente
Svizzera
13 ore
Crisi energetica: la legna per riscaldarsi non è la soluzione
Lo afferma il meteorologo Jörg Kachelmann, secondo cui il pellet è dannoso per il clima tanto quanto il carbone, il gas o il petrolio
Svizzera
14 ore
Ritrovato il corpo dell’87enne sparito nelle acque del Lemano
L’uomo, un tedesco, era scomparso martedì pomeriggio nei pressi di Montreux. È stato rinvenuto a 100 m di profondità
© Regiopress, All rights reserved