laRegione
non-ci-sara-la-fase-2-della-campagna-per-il-richiamo-vaccinale
Keystone
03.02.22 - 17:52
Aggiornamento: 18:11
Ats, a cura de laRegione

Non ci sarà la ‘fase 2’ della campagna per il richiamo vaccinale

L‘Ufsp ammette che, a causa della diffusione di Omicron, il nuovo appello alla popolazione ‘non sarebbe stato efficace nella forma prevista’

Non ci sarà nessuna “fase 2” nella campagna delle autorità sanitarie per convincere la popolazione a fare il “booster”: è quanto ha ammesso l’Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp), citando come motivo la rapida diffusione della variante Omicron.

La prima fase della campagna, iniziata lo scorso 19 gennaio, terminerà alla fine di questa settimana: in sostanza si trattava di un video esplicativo sul sito dell’Ufsp – con versioni più brevi anche in lingua straniera – per promuovere la vaccinazione di richiamo. Alcuni estratti sono stati poi pubblicati su vari social media.

La seconda fase di questa campagna, prevista all’inizio, è stata invece “prematuramente seppellita", scrive oggi il Blick sul suo portale. “A causa di Omicron e della sua diffusione molto rapida, siamo stati costretti a fare degli aggiustamenti in un tempo ancora più breve e in modo più flessibile”, si giustifica l’Ufsp, confermando la notizia all’agenzia Keystone-ATS.

A loro avviso, questo nuovo appello alla popolazione “non sarebbe stato efficace nella forma prevista”. Di motivi concreti, tuttavia, non ne vengono citati anche perché già nella prima fase della campagna – lanciata solo poche settimane fa – la variante Omicron era già ampiamente diffusa in Svizzera.

Secondo le cifre snocciolate dal Blick, che cita l’Ufsp, la campagna è stata sviluppata e realizzata insieme all’agenzia Rod per un costo pari a 200’000 franchi.

Stando ai dati resi noti oggi, in totale il 68,35% degli svizzeri ha già ricevuto due dosi di vaccino. Fra la popolazione oltre i dodici anni, la quota sale al 77,73%. Per quanto riguarda il cosiddetto booster, solo il 39,83% della popolazione ha ricevuto la dose di richiamo. Una quota che tuttavia raggiunge il 74,57% fra persone oltre i 65 anni.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
booster omicron ufsp vaccino anti covid
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
3 ore
Paura di un inverno al freddo, occhio alle truffe
In Vallese segnalati annunci online fasulli di legna da ardere e pellet a basso costo. Si chiede di pagare in anticipo, ma la merce non viene consegnata.
Svizzera
6 ore
Incidente mortale ieri sera a Schlatt
Forse un malore all’origine del sinistro costato la vita a un novantenne, andato a cozzare contro una scalinata e il muro di un cimitero
Svizzera
6 ore
Ventisettenne annega nel lago di Zurigo
È accaduto attorno alle 13.30, mentre nella città iniziava la Streetparade: ancora da chiarire se il fatto sia collegato all’evento
Svizzera
7 ore
HotellerieSuisse, competitività intatta malgrado il franco forte
Lo sosteniene il presidente Andreas Züllig, secondo cui la competitività della Svizzera ‘è cresciuta globalmente’
Svizzera
8 ore
Un morto e tre feriti in un incidente sulla A9
A seguito del sinistro, avvenuto ieri attorno alle 17.30 nel tunnel di Chauderon, l’autostrada è rimasta chiusa per una decina di ore
Svizzera
10 ore
Riflessione e tolleranza. È l’inno della 29esima Streetparade
Iniziato nel pomeriggio sulle rive della Limmat il mega raduno a ritmo di musica elettronica dalle ‘love mobile’
Svizzera
11 ore
Derubato di telefono e portafoglio da ignoti
Aggressione a scopo di furto ieri sera a nel canton Basilea. La polizia è alla ricerca di quattro uomini calvi
Svizzera
12 ore
Smart contro un camion: una 22enne ferita in modo grave
L’incidente stradale si è verificato ieri pomeriggio a Hunzenschwil (Ag). I due veicoli si sono scontrati frontalmente
Svizzera
14 ore
Crisi energetica: la legna per riscaldarsi non è la soluzione
Lo afferma il meteorologo Jörg Kachelmann, secondo cui il pellet è dannoso per il clima tanto quanto il carbone, il gas o il petrolio
Svizzera
14 ore
Ritrovato il corpo dell’87enne sparito nelle acque del Lemano
L’uomo, un tedesco, era scomparso martedì pomeriggio nei pressi di Montreux. È stato rinvenuto a 100 m di profondità
© Regiopress, All rights reserved