laRegione
25.01.22 - 16:47

Una settimana fa 7’516 positivi in meno in Svizzera

Nelle ultime 24 ore, si sono registrati 36’658 nuovi casi di coronavirus, 12 decessi e 121 ricoverati in ospedale

Ats, a cura de laRegione
una-settimana-fa-7-516-positivi-in-meno-in-svizzera
Ti-Press
Positivo!

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 36’658 nuovi casi di coronavirus. Gli ultimi dati, raccolti dall’Ufficio federale della sanità pubblica, riportano anche 12 nuovi decessi e 121 persone ricoverate in ospedale. Esattamente una settimana fa, ve ne erano stati 7’516 in meno (con 14 morti per Covid-19 e 125 ricoveri). A trovarsi attualmente in terapia intensiva sono 639 persone, mentre, in generale, i pazienti ammalati di coronavirus occupano il 25,30% dei posti disponibili nei reparti a loro riservati, con un tasso d’occupazione del 73,80%.

Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 1,20. Mentre la variante Omicron rappresenta oggi l’88,5% dei casi. In totale, il 68,13% degli svizzeri ha già ricevuto due dosi di vaccino. Fra la popolazione oltre i 12 anni, la quota sale al 77,51%. Inoltre, il 73,07% delle persone oltre i 65 anni e il 37,73% della popolazione hanno ricevuto il cosiddetto booster (la terza dose).

Negli ultimi quattordici giorni, il numero totale di infezioni è di 407’709, ovvero 4’681,28 ogni 100’000 abitanti. Dall’inizio della pandemia, 2’003’077 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su 16’766’073 di test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 12’283 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 42’470.

Secondo gli ultimi dati, 106’803 persone si trovano attualmente in isolamento dopo essere state testate positive. Sono invece 59’301 quelle in quarantena dopo essere state in contatto con un positivo. In Ticino si sono registrati 1’109 nuovi casi per un totale di 86’677, indicano le autorità aggiornando la situazione. I pazienti ricoverati sono 173 e quelli in terapia intensiva 14, mentre il bilancio delle vittime sale a 1’089 (+2).

Nei Grigioni, la pagina web dedicata all’evoluzione del coronavirus parla di 620 infezioni in 24 ore (50’968 totali). Negli ospedali vi sono 37 persone, di cui 5 nei reparti di terapia intensiva. Si registra un ulteriore decesso: i morti da febbraio 2020 diventano quindi 242.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
Crescono i pernottamenti in Svizzera. Ma non in Ticino
In controtendenza con la tendenza nazionale, nel nostro cantone in agosto la flessione è stata del 16%. Ma nel 2021 cifre ‘dopate’
Svizzera
1 ora
Covid, da lunedì quarta dose in tutta la Svizzera
Come a livello cantonale, la vaccinazione è consigliata soprattutto alle persone a rischio sopra i 65 anni e il personale sanitario
Svizzera
2 ore
Addio ai ‘gioielli di famiglia’ per Credit Suisse
L’istituto di credito ha avviato il processo di vendita dell’albergo di lusso Savoy, ultimo grande immobile ancora di proprietà della banca
Svizzera
2 ore
Sedicenne gravemente ustionato da un arco elettrico
Il giovane, che si trovava accanto a un treno merci fermo alla stazione di Rafz, nel canton Zurigo, è stato elitrasportato all’ospedale
Svizzera
4 ore
Successione di Maurer, anche Rickli e Stamm Hurter si defilano
L’ex consigliera nazionale di Winterthur, tra i favoriti per il posto vacante in Governo, non sarà della corsa. Così come l’ex vicepresidente dell’Udc
Svizzera
19 ore
Sempre più problemi per l’approvvigionamento di farmaci
Le carenze, come precisa l’Ufsp, erano già preesistenti e non dipendono dalla guerra in Ucraina. Mancano anche centinaia di prodotti salvavita
Svizzera
21 ore
Fino a oltre un’ora di coda alle biglietterie Ffs
K-Tipp traccia una mappa della Svizzera in base ai tempi di attesa agli sportelli delle principali stazioni. A Zurigo fino 71 minuti di fila
Svizzera
21 ore
‘Finora tante promesse, ma troppi pochi soldi’
Il Fondo di risarcimento per le vittime dell’amianto sta ancora attendendo i 30 milioni preannunciati da imprese e organizzazioni economiche
Svizzera
21 ore
Abbattuta una giovane lupa in Val Lumnezia
L’esemplare faceva parte del branco di Wannaspitz. L’autorizzazione a cacciarla era stata emessa a inizio settembre
Svizzera
22 ore
Non ci sarà recessione, ma una crescita del Pil più lenta
Lo indicano le previsioni del Kof, che rivede al ribasso la progressione del Prodotto interno lordo
© Regiopress, All rights reserved