laRegione
impressum-per-il-si-all-aiuto-ai-media
Svizzera
21.01.22 - 17:09

Impressum per il ‘sì’ all’aiuto ai media

I delegati della più grossa associazione di giornalisti si esprimono all’unanimità

I delegati di impressum, la più grande associazione svizzera di giornalisti, hanno detto ‘sì’ all’unanimità al pacchetto media. In un comunicato stampa, così spiegano le loro ragioni. “Per un giornalismo critico e basato sui fatti. Il pacchetto media promuove la formazione dei giornalisti e il Consiglio della stampa. I giornalisti competenti sono la base di un giornalismo informato e critico. Per una diversità dei media. Il pacchetto media rafforza in modo prioritario i piccoli media locali e i nuovi media online. Per una maggiore indipendenza. Le case mediatiche che si basano su fonti finanziarie differenziate corrono meno rischi di essere dominate da singoli poteri. Ecco perché il pacchetto media rafforza anche l’indipendenza delle redazioni. Perché è limitato nel tempo. Molti media hanno bisogno di questi sette anni per adattare il loro modello di business alle nuove condizioni in questa attuale fase di sconvolgimento. Altrimenti, si perderanno prima di allora”.

Senza un aiuto finanziario verrebbe pure a mancare, sostiene Impressum, la funzione di ‘cane da guardia’ della democrazia. “Meno posti di lavoro per i giornalisti significa anche meno controllo verso lo Stato. Il pacchetto preserva i posti di lavoro per i giornalisti nelle redazioni indipendenti. L’arrivo dei giganti di internet come Google, Facebook ecc. è già costato migliaia di posti di lavoro ai giornalisti. Ogni posto di lavoro perso significa meno ricerca, meno diversità di opinioni, meno controllo nei confronti dei poteri statali ed economici. Perché la Svizzera è costruita su compromessi – inclusi compromessi come il pacchetto dei media. Anche i media che hanno meno bisogno di soldi ne beneficiano, perché il recapito mattutino è promosso sia nelle città che nelle regioni. Ma i media più deboli ne beneficiano in modo particolare. Questo compromesso è meglio della perdita della pluralità dei media e del giornalismo indipendente”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
"si" impressum media
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
diplomazia
3 ore
Sette princìpi e una promessa: Ucraina in pace e democratica
La Dichiarazione di Lugano convince i partecipanti e Kiev, ma il premier ucraino esagera e chiede per il suo Paese i soldi congelati degli oligarchi
Svizzera
5 ore
‘L’addio ai Tiger è prematuro’
È il parere della Commissione della politica di sicurezza del Nazionale. Per esprimersi definitivamente, invece, sugli F-35A attende ancora due rapporti
Svizzera
5 ore
Abitazioni di proprietà, prezzi salgono nonostante aumento tassi
La causa è l’offerta estremamente limitata. Aumenti soprattutto nei comuni rurali e nei centri
Svizzera
7 ore
Un dipendente su tre non vuole più andare in ufficio
Il sondaggio del portale finews.ch riguarda gli impiegati del settore finanziario
gallery
Svizzera
8 ore
A Zurigo una nuvola artificiale contro la canicola
Un grande anello in alluminio diffonde goccioline talmente piccole da non bagnare i passanti, ma che permettono di far calare la temperatura di vari gradi
Svizzera
8 ore
Salgono i casi di coronavirus, 46’025 nell’ultima settimana
Nell’arco di sette giorni il numero di nuove infezioni è salito del 39%, quello delle ospedalizzazioni del 51,7%
Svizzera
9 ore
Nuovamente percorribile la strada del Susten
Riaperto il valico tra i cantoni Uri e Berna, dopo che ieri una frana ne aveva provocato la momentanea chiusura
Svizzera
10 ore
Secondo richiamo raccomandabile, ma non prima dell’autunno
Covid, secondo booster per ora consigliato solo agli ultraottantenni e immunocompromessi. Passata l’estate, lo sarà per le persone ‘a rischio’
Svizzera
12 ore
Ha un nome il corpo ritrovato nell’Aare, a Rubigen
Formalmente identificata la salma rinvenuta il 29 giugno: si tratta di un 76enne bernese dato per disperso dopo che si era tuffato più a monte
Svizzera
12 ore
Donna salvata dalla Rega nelle gole dell’Areuse
La giovane era scivolata finendo in acqua in un luogo molto incassato. Soccorsa con l’ausilio del verricello
© Regiopress, All rights reserved