laRegione
no-al-consenso-presunto-per-la-donazione-di-organi
(Keystone)
20.01.22 - 16:42
Aggiornamento : 17:05

No al consenso presunto per la donazione di organi

Inoltrate alla Cancelleria federale più di 64mila firme contro la revisione della legge sui trapianti che introduce il consenso presunto in senso lato

Ats, a cura de laRegione

Gli Svizzeri non sono tutti donatori di organi, a meno che non dichiarino il contrario. Con questa motivazione, un comitato referendario ha inoltrato oggi alla Cancelleria federale più di 64mila firme, due terzi delle quali già verificate, contro la revisione della legge sui trapianti che introduce il consenso presunto in senso lato. La votazione, qualora il referendum dovesse riuscire, è prevista per il 15 di maggio.

In Svizzera mancano organi e donatori. Per porvi rimedio il Parlamento si è deciso per un cambiamento di paradigma: chi non intende donare i propri organi dopo la morte dovrà dichiararlo formalmente quando è ancora in vita. In mancanza di una dichiarazione, la facoltà di prendere una decisione andrà conferita agli stretti congiunti o a una persona di fiducia. Tale modifica legislativa è stata adottata sulla spinta di un’iniziativa popolare, poi ritirata. Stando al comitato apartitico che ha lanciato il referendum, un simile cambiamento di paradigma va sottoposto al giudizio del popolo. La Costituzione garantisce a ogni essere umano il diritto all’integrità fisica e mentale e all’autodeterminazione. Tali principi sarebbero messi in forse dalla riforma, stando al comitato. Un “sì” chiaro ed espresso con cognizione di causa è necessario per qualsiasi intervento medico, per i promotori della consultazione popolare, secondo i quali “il silenzio non equivale a un consenso”. Per il comitato, non è realistico pensare che tutte le persone in Svizzera possano essere informate per iscritto della possibilità di opporsi a un’eventuale donazione. I fautori del referendum criticano anche la pressione esercitata sui parenti, posti nella scomoda posizione di arbitro in assenza di una volontà precisa del defunto. Un rifiuto da parte loro sarebbe immediatamente interpretato come un comportamento poco solidale.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
organi trapianti
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
Winterthur, 18enne gravemente ferito in un’esplosione in casa
La deflagrazione potrebbe essere stata causata da una miscela pirotecnica autoprodotta
Svizzera
2 ore
Attivisti per il clima arrivati a Davos, ma scarsa affluenza
I presenti hanno manifestato contro il World economic forum e chiesto che la natura e le persone siano di nuovo al centro dell’economia
Svizzera
4 ore
Wef 2022 all’insegna dell’Ucraina, presenti Scholz e Stoltenberg
Complessivamente saranno oltre 50 i capi di Stato e di governo che parteciperanno al World economic forum di Davos
Svizzera
4 ore
Ginevra, rissa in un bar degenera e partono degli spari
Stando alla Tribune de Genève i protagonisti della colluttazione di ieri notte sono membri di due bande rivali di motociclisti
Svizzera
7 ore
Automobilista ubriaco provoca un incidente e fugge
Il conducente è stato poi fermato dalla polizia nel canton Zurigo. Ieri sera aveva urtato una macchina ferma a un semaforo a Neuhausen am Rheinfall (Sh)
Svizzera
8 ore
Estate da record: ‘Potremmo raggiungere i 40 gradi’
Lo afferma Thomas Bucheli di Srf Meteo. Raddoppiato il numero di giorni estivi con più di 25 gradi.
Svizzera
22 ore
Ventenne al volante ubriaco e senza patente, era recidivo
La polizia friburghese ha sequestrato la macchina. Il giovane sarà denunciato al Ministero pubblico.
Svizzera
1 gior
Vaiolo delle scimmie: primo caso in Svizzera
Si tratta di una persona residente nel canton Berna che è stata esposta al virus all’estero
gallery
Svizzera
1 gior
Basilea, polizia disperde gli oppositori di un raduno Udc
Le forze dell’ordine hanno cercato di tenere lontani dallo stand del partito politico i dimostranti del gruppo ‘Basel Nazifrei’
Svizzera
1 gior
Bancomat fatto esplodere nel Giura bernese
I malviventi sono fuggiti in auto. L’ammontare della refurtiva non è ancora noto.
© Regiopress, All rights reserved