laRegione
19.01.22 - 09:46

È svizzera la 1ª etichetta di responsabilità digitale al mondo

L’obiettivo del marchio, valido per tre anni, è quello di far sentire i clienti sicuri nell’uso della tecnologia digitale fornita dalle aziende.

Ats, a cura de laRegione
e-svizzera-la-1-etichetta-di-responsabilita-digitale-al-mondo
Doris Leuthard, presidente di Swiss Digital Initiative (Keystone)

Gli algoritmi e le tecnologie suscitano timori fra gli utenti riguardo alla protezione dei dati, ma la pandemia di Covid ha dimostrato la loro importanza. La Swiss Digital Initiative (Sdi) ha quindi lanciato il primo marchio al mondo di responsabilità digitale delle aziende. L’obiettivo del marchio, che è valido per tre anni, è quello di far sentire i clienti sicuri nell’uso della tecnologia digitale fornita dalle aziende. Da parte loro, gli attori privati che offrono applicazioni possono mostrare la credibilità del loro impegno in questo ambito onorando nuove regole legali non vincolanti, spiega Sdi, fondazione con sede a Ginevra lanciata nel 2020 per promuovere principi etici nei progetti tecnologici.

L’assegnazione di tale etichetta comprende 35 criteri che riguardano quattro campi: sicurezza, protezione dei dati, fiducia e un rapporto equo con l’utente. L’obiettivo di questa iniziativa, sostenuta dal Consiglio federale, è che la società digitale moderna faccia propri valori fondamentali comuni, quale, ad esempio, il rispetto dell’uguaglianza di trattamento tra Stati.

I grandi gruppi tecnologici “hanno una responsabilità crescente. Vogliamo ripristinare la fiducia nella tecnologia”, ha detto Doris Leuthard, presidente della Sdi. L’etichetta dovrebbe essere un punto di partenza per un movimento globale verso la responsabilità digitale. Una decina di aziende svizzere hanno già ottenuto o sono in procinto di richiedere il marchio. Ma esso può essere richiesto per “qualsiasi servizio in qualsiasi parte del mondo” da aziende di altri paesi, ha precisato la ex consigliera federale. L’etichetta - ha sottolineato - è particolarmente significativa dove le conseguenze dell’uso del digitale sono grandi, dove questi servizi online non hanno alternative e dove sono sfruttati in molti territori. In particolare nella salute, nell’educazione o nella finanza.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
10 ore
L’onere normativo a carico delle imprese va ridotto
Lo sostiene il Consiglio federale, che ha adottato un progetto di legge a destinazione del Parlamento
Svizzera
10 ore
Stati, Mathilde Crevoisier Crelier al posto di Baume-Schneider
La socialista, municipale di Porrentruy, ha annunciato oggi al governo del canton Giura di aver accettato la nomina.
Svizzera
15 ore
‘Per favorire la sicurezza si tolgano le strisce pedonali’
Fa discutere l’indicazione dell’Upi, secondo cui in una strada del comune di Hünenberg (Zg) vanno tolte le strisce gialle: ‘Lì son troppo pericolose’
Svizzera
16 ore
Riforma Avs21: dal 2025 aumenterà l’età pensionabile delle donne
A partire dal 1° gennaio 2024 invece vi sarà l’aumento dell’Iva per finanziare la riforma
Svizzera
18 ore
Sergio Ermotti nel Cda di Innosuisse
L’ex Ceo di Ubs è stato nominato oggi dal Consiglio federale ed entrerà in carica dal primo gennaio
Svizzera
18 ore
Sorpasso a destra, non si rischia più la patente
Il ritiro resta possibile, ma non è più automatico: il Tribunale federale applica per la prima volta la nuova prassi
Svizzera
18 ore
‘L’iniziativa anti-vaccini va respinta’
A ribadirlo il governo. Se approvata, questa causerebbe un’incertezza del diritto in diversi settori. Inoltre a oggi non vi è un obbligo vaccinale
Svizzera
20 ore
La casetta in campagna sì... ma vicino a una città
Metà degli intervistati da Comparis dichiara di voler vivere in campagna, mentre solo un quarto preferisce le città. I ticinesi i più restii a spostarsi
Svizzera
21 ore
Secondo tunnel del San Gottardo: potenziale presenza di amianto
Nel frattempo sono state prese misure per proteggere i lavoratori e la popolazione, ha indicato oggi l’Ufficio federale delle strade
Svizzera
22 ore
Svizzera romanda in ‘bianco’, ecco le prime nevicate in pianura
Secondo MeteoNews, fino a domenica sono previsti tra i 5 e i 15 centimetri di neve in pianura e tra i 10 e i 50 centimetri in montagna
© Regiopress, All rights reserved