laRegione
presunti-danni-da-vaccino-chiesti-e-respinti-100-indennizzi
Keystone
14.01.22 - 12:040
Aggiornamento : 14:30

Presunti danni da vaccino, chiesti (e respinti) 100 indennizzi

Nessun caso rispettava i requisiti stabiliti dalla Legge sulle Epidemie. Inoltrati reclami anche per disturbi banali come forte sudorazione e stanchezza

La Confederazione ha ricevuto un centinaio di richieste di risarcimento per presunti problemi di salute causati dal vaccino del Covid. Il Dipartimento federale dell’interno (DFI) ha però rispedito al mittente tutte queste domande.

In nessun caso i requisiti formali erano rispettati, rivela oggi il DFI all’agenzia Keystone-ATS, confermando informazioni dei giornali del gruppo CH Media. La responsabilità di Berna sulla questione è sussidiaria: qualsiasi richiesta di indennizzo deve in effetti essere prima inoltrata al produttore, al medico o alla cassa malati.

Stando al DFI, i reclami coprivano un’ampia gamma di disagi fisici. Tra questi l’emicrania con disturbi alla vista, l’incontinenza, problemi di pressione sanguigna o casi di trombosi oculare. Non sono mancate comunque una serie di banalità, fra cui forte sudorazione, stanchezza, smemorataggine e intorpidimento delle mani per un’ora dopo la vaccinazione.

Se le autorità dovessero pagare i danni provocati dai vaccini raccomandati, i costi verrebbero divisi fra Confederazione e Cantoni. È questo infatti ciò che prevede la legge sulle epidemie.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
9 min
Coronavirus, in 24 ore 2’9142 nuovi casi in Svizzera
Eseguiti 76’619 test. In crescita il numero di persone ospedalizzate (+125) e quello dei decessi (+14)
Svizzera
2 ore
Oltre duecento milioni di pacchi in un anno per la Posta
Più pacchi e meno lettere nel 2021 per il gigante giallo: il trend prosegue. Creati 809 impieghi con la nuova unità logistica
Svizzera
2 ore
Terriccio prende fuoco: principio d’incendio a Ruschein
A domare le fiamme sono stati i residenti del condominio. Polizia cantonale al lavoro per stabilire le cause del rogo
Svizzera
3 ore
Vendite per 13,25 milioni: fatturato record per Caritas
Künzler: ‘Ma la sfida resta quella di alleggerire il più possibile il budget delle persone con difficoltà finanziarie’
Svizzera
3 ore
Tavolino Magico, distribuite 5’182 tonnellate di alimenti
Contro il ‘food waste’, cifre in aumento del 14 per cento rispetto al 2019. Aiutate oltre 21mila persone in difficoltà
Svizzera
4 ore
Scarsa efficacia protettiva: mascherina ritirata dal mercato
La Suva richiama per conto della Procurement Corp Ag il dispositivo di protezione N95/Ffp2 della marca ‘Zg’
Svizzera
19 ore
I Cantoni sostengono proroga ‘2G’, ma solo fino a fine febbraio
Consultazione sulle misure del Consiglio federale: sì alla riduzione della durata del certificato sanitario, no all’insegnamento terziario a distanza
Svizzera
20 ore
Vent’anni di prigione per l’assassino di Yverdon
Un giovane, oggi ventiduenne, riconosciuto colpevole di avere ucciso un ventunenne con un colpo alla testa, per questioni di droga
Svizzera
23 ore
In Svizzera più contagi ma ricoveri stabili e meno decessi
Continua a scendere il tasso di riproduzione del virus, oggi a 1,12. Rispetto a lunedì scorso, circa 4’000 casi in più ma stesso numero di ricoveri
Svizzera
23 ore
Scuola reclute invernale al via tra severe misure di protezione
Parte dei militi verrà istruita da casa nelle prime 3 settimane. L’entrata in servizio è preceduta da un test Covid. Aumenta la quota di donne
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile