laRegione
03.01.22 - 07:57
Aggiornamento: 21:28

L’Amministrazione federale delle dogane cambia nome

L’Afd dal primo gennaio 2022 è diventata ufficialmente l’Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (Udsc)

Ats, a cura de laRegione
l-amministrazione-federale-delle-dogane-cambia-nome
Keystone

Il primo gennaio 2022, l’Amministrazione federale delle dogane (AFD) è diventata ufficialmente l’Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (UDSC)”. Il Consiglio federale aveva approvato questa modifica nel giugno 2020.

Il cambio del nome avverrà gradualmente: il sito internet www.bazg.admin.ch è già stato ribattezzato, precisa l’UDSC. Grazie ai reindirizzamenti temporanei è comunque ancora possibile accedere alle pagine precedenti.

Inoltre, anche le applicazioni dell’UDSC sono state gradualmente adeguate alla nuova denominazione, in particolare l’app per l’imposizione QuickZoll per il traffico turistico privato.

Il cambio del nome è solo uno degli elementi della trasformazione dell’ufficio federale. Il programma di digitalizzazione e trasformazione DaziT, l’ulteriore sviluppo organizzativo e il profilo professionale uniforme “Specialista dogana e sicurezza dei confini” consentiranno all’UDSC di reagire in modo rapido e flessibile ai cambiamenti della situazione, fornendo così un importante contributo alla sicurezza della Svizzera, precisa ancora la nota.

Nell’autunno 2017 il Parlamento aveva approvato il programma di trasformazione DaziT, autorizzando un credito d’impegno di circa 400 milioni di franchi, è stato ricordato ai media.

L’obiettivo è una trasformazione globale: la riscossione di dazi e tributi viene semplificata, armonizzata e interamente digitalizzata. Nelle intenzioni ciò consentirà di ridurre i costi di regolamentazione, riscuotere in modo più efficiente le entrate e aumentare la sicurezza grazie a controlli più efficaci.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
6 ore
Ottobre col segno negativo per le vendite al dettaglio
Nel decimo mese dell’anno il giro d’affari ha conosciuto una contrazione del 2,7% rispetto a quello precedente. Stabilità invece su base annua
Svizzera
8 ore
Fermato un uomo in un’area di sosta con 10 kg di cocaina
Incastrato dal fiuto di Arani von der Lodeburg. L’uomo era stato controllato nei pressi di Würenlos, mentre procedeva in direzione di Berna
Svizzera
9 ore
Ancora troppo poco diffusa la cultura del ‘Nutri-Score’
Per il Consiglio federale, la popolazione va maggiormente sensibilizzata sul sistema di caratterizzazione nutrizionale degli alimenti
Svizzera
9 ore
Serata ‘calda’ per i pompieri grigionesi: doppio intervento
Principi di incendi con danni materiali a Fanas (a causa di una candela) e Bargung. Una persona portata all’ospedale per sospetta intossicazione da fumo
Svizzera
10 ore
Critiche alla Posta per il suo ruolo in rapporto alle Pmi
L’Usam rimprovera al gigante giallo la sua posizione predominante nel monopolio delle lettere, sfruttata anche in altri ambiti
Svizzera
11 ore
Scomparsa da giovedì, ritrovata morta a Brügg
Il corpo della donna, una 76enne spagnola residente a Bienne, è stato rinvenuto privo di vita in una chiusa del canale Nidau-Büren
Svizzera
12 ore
Gettano il porcellino d’india in un cestino dei rifiuti
È salvo e in buone condizioni l’animaletto domestico recuperato operaio comunale ad Amriswil, ora affidato alla protezione animali
Svizzera
13 ore
Polizze con codice Qr, bilancio ‘molto positivo’
A due mesi dalla sua introduzione, la Posta si dice soddisfatta della risposta dell’utenza. ‘Per la stragrande maggioranza è una routine’
Svizzera
14 ore
Per Ruth Dreifuss un dottorato honoris causa
A conferirglielo, per l’impegno a favore di un mondo più giusto, delle pari opportunità e della tutela delle minoranze è stata l’Università di Berna
Svizzera
14 ore
Scansa un camion e centra il guardrail a bordo carreggiata
Incidente della circolazione sulla cantonale che da Coira porta ad Arosa: ingenti danni a vettura e infrastruttura stradale. Illeso il conducente
© Regiopress, All rights reserved