laRegione
06.12.21 - 19:07
Aggiornamento: 21:36

Due bambine rimpatriate in Svizzera dalla Siria

Le due giovani, partite da un campo nel Nord-est del Paese, sono in viaggio verso la Confederazione. La madre si sarebbe unita alla milizia dell’Isis.

due-bambine-rimpatriate-in-svizzera-dalla-siria

Due minorenni saranno rimpatriate in Svizzera dal campo di Roj, nel Nord-Est della Siria. Dopo aver raggiunto l’Iraq, sono attualmente in viaggio verso la Confederazione, conferma stasera su Twitter il Dipartimento federale degli affari esteri (Dfae).

Il rimpatrio è stato effettuato con il consenso della madre e del suo avvocato, precisa il Dipartimento. Si svolge nel quadro della decisione del Consiglio federale dell’8 marzo 2019, che permette, dopo esame e nell’interesse del bambino, il ritorno dei minori.

L’operazione è effettuata in collaborazione con le autorità competenti in Svizzera e all’estero, in particolare quelle responsabili del campo dove si trovavano. Per motivi di protezione dei minori e di privacy, il Dfae non divulgherà ulteriori informazioni sul rimpatrio.

Secondo vari media, la madre, di Ginevra, nel 2015 si era unita alla milizia terroristica del sedicente Stato Islamico (Isis) in Siria, accompagnata dalle figlie. In seguito è stata catturata e da allora è in un campo di detenzione controllato dai curdi nel Nord della Siria.

Secondo la trasmissione Forum della tv romanda Rts di questa sera, il rimpatrio riguarderebbe due ragazze, di 9 e 15 anni. Secondo la Rts è la prima volta che la Svizzera effettua un’operazione del genere.

Finora la Confederazione aveva bloccato il rimpatrio degli svizzeri pariti come jihadisti in Siria con l’argomento della sicurezza interna. I padri delle due minorenni, residenti a Ginevra, hanno fatto appello alle autorità federali in primavera. E nel frattempo la madre ha dato il suo consenso al ritorno delle figlie in Svizzera. La donna è verosimilmente ancora considerata un rischio per la sicurezza e deve rimanere in Siria.

Lo scorso aprile, venti esperti dell’Onu hanno stabilito che la Confederazione stava violando il diritto internazionale non rimpatriando le due minorenni, poiché la loro detenzione viola le convenzioni internazionali di cui la Svizzera fa parte.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
Zurigo, 17enne perde la vita dopo una rissa
Altri tre ragazzi sono rimasti feriti nell’alterco scoppiato ieri notte in un appartamento di Oetwil am See
Svizzera
1 ora
L’inflazione colpisce duramente gli anziani
L’indagine ha evidenziato notevoli differenze regionali: gli anziani sono più colpiti in Ticino, dove il 30% dei pensionati vive in condizioni precarie
Svizzera
2 ore
‘Il riscaldamento a 19 gradi? Non s’ha da fare’
A dirlo è il settore immobiliare che critica la raccomandazione del Consiglio federale, poiché una casa troppo fredda è considerata ‘un difetto’
Svizzera
3 ore
Dopo l’addio di Maurer in casa Udc parte il ‘toto-nome’
Tramite il ‘Sonntagsblick’ il presidente democentrista Marco Chiesa stila il possibile profilo (o profili) del successore di Ueli Maurer
Svizzera
21 ore
Un velo indossato male e la morte: il grido degli svizzeri
Più di mille persone hanno manifestato in varie città a sostegno delle della protesta in corso in Iran dopo la morte della 22enne curda Mahsa Amini
Svizzera
1 gior
Infertilità e calo delle nascite: ma non è colpa dei vaccini
Lo rivela uno studio. Altre ricerche parlano di questa possibilità, temporanea, per quanto riguarda la fertilità degli uomini
Svizzera
1 gior
Una svizzera, prima donna, a capo della Croce Rossa
Mirjana Spoljaric Egger guiderà un’organizzazione di 20’000 dipendenti per un budget di due miliardi di franchi all’anno
Svizzera
1 gior
Il ‘dopo Maurer’ non vedrà scendere in campo Martullo-Blocher
La consigliera nazionale e vicepresidente dell’Udc svizzera ha fatto sapere di non essere interessata a candidarsi per il Consiglio federale
Svizzera
1 gior
Uno Stato maggiore ad hoc gestirà l’eventuale penuria energetica
Verrà attivato non appena il mercato non sarà più in grado di funzionare da solo e saranno necessari divieti e limitazioni d’utilizzo
Svizzera
2 gior
Maurer, 14 anni fra collegialità e fedeltà di partito
Ritratto del consigliere federale Udc al passo d’addio a fine anno. Bene alle Finanze interne, non eccelso sulla scena internazionale
© Regiopress, All rights reserved