laRegione
Yverdon-sport Fc
0
FC Stade Ls Ouchy
0
2. tempo
(0-0)
Aarau
0
Xamax
1
1. tempo
(0-1)
Langnau
2
Lugano
4
2. tempo
(1-3 : 1-1)
Ginevra
2
Zurigo
0
1. tempo
(2-0)
Friborgo
3
Bienne
2
2. tempo
(2-0 : 1-2)
Davos
3
Berna
1
2. tempo
(2-0 : 1-1)
Zugo
5
Ajoie
0
2. tempo
(2-0 : 3-0)
Visp
2
Turgovia
0
2. tempo
(0-0 : 2-0)
Olten
1
Zugo Academy
0
2. tempo
(1-0 : 0-0)
Kloten
2
La Chaux de Fonds
1
2. tempo
(2-0 : 0-1)
Ticino Rockets
1
Langenthal
3
2. tempo
(0-3 : 1-0)
Sierre
2
GCK Lions
1
1. tempo
(2-1)
due-bambine-rimpatriate-in-svizzera-dalla-siria
06.12.21 - 19:070
Aggiornamento : 21:36

Due bambine rimpatriate in Svizzera dalla Siria

Le due giovani, partite da un campo nel Nord-est del Paese, sono in viaggio verso la Confederazione. La madre si sarebbe unita alla milizia dell’Isis.

a cura de laRegione

Due minorenni saranno rimpatriate in Svizzera dal campo di Roj, nel Nord-Est della Siria. Dopo aver raggiunto l’Iraq, sono attualmente in viaggio verso la Confederazione, conferma stasera su Twitter il Dipartimento federale degli affari esteri (Dfae).

Il rimpatrio è stato effettuato con il consenso della madre e del suo avvocato, precisa il Dipartimento. Si svolge nel quadro della decisione del Consiglio federale dell’8 marzo 2019, che permette, dopo esame e nell’interesse del bambino, il ritorno dei minori.

L’operazione è effettuata in collaborazione con le autorità competenti in Svizzera e all’estero, in particolare quelle responsabili del campo dove si trovavano. Per motivi di protezione dei minori e di privacy, il Dfae non divulgherà ulteriori informazioni sul rimpatrio.

Secondo vari media, la madre, di Ginevra, nel 2015 si era unita alla milizia terroristica del sedicente Stato Islamico (Isis) in Siria, accompagnata dalle figlie. In seguito è stata catturata e da allora è in un campo di detenzione controllato dai curdi nel Nord della Siria.

Secondo la trasmissione Forum della tv romanda Rts di questa sera, il rimpatrio riguarderebbe due ragazze, di 9 e 15 anni. Secondo la Rts è la prima volta che la Svizzera effettua un’operazione del genere.

Finora la Confederazione aveva bloccato il rimpatrio degli svizzeri pariti come jihadisti in Siria con l’argomento della sicurezza interna. I padri delle due minorenni, residenti a Ginevra, hanno fatto appello alle autorità federali in primavera. E nel frattempo la madre ha dato il suo consenso al ritorno delle figlie in Svizzera. La donna è verosimilmente ancora considerata un rischio per la sicurezza e deve rimanere in Siria.

Lo scorso aprile, venti esperti dell’Onu hanno stabilito che la Confederazione stava violando il diritto internazionale non rimpatriando le due minorenni, poiché la loro detenzione viola le convenzioni internazionali di cui la Svizzera fa parte.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
5 ore
‘Quarantene e telelavoro, probabile stop la prossima settimana’
Lo ha dichiarato il consigliere federale Alain Berset durante una visita all’ospedale cantonale di Aarau. Nessuna modifica per ora al certificato Covid.
Svizzera
6 ore
Si andrà a votare contro ogni obbligo vaccinale in Svizzera
L’iniziativa popolare “Per la libertà e l’integrità fisica” è formalmente riuscita: raccolte 125’015 firme valide
Svizzera
6 ore
Processo Vincenz, la difesa chiede la piena assoluzione
Il difensore dell’ex Ceo di Raiffeisen Pierin Vincenz ha sostenuto stamani che tutte le accuse della procura sono infondate
Svizzera
6 ore
In Svizzera Omicron rappresenta quasi il 95% dei casi
Resta stabile la situazione ospedaliera, con i pazienti Covid che occupano poco meno di un quarto dei letti in cure intense. 14 decessi in 24 ore
Svizzera
15 ore
Aiuti ai media, sostegno sacrosanto o mela avvelenata?
Il 13 febbraio si vota su un pacchetto da 151 milioni per sette anni. I consiglieri nazionali Alex Farinelli (Plr) e Marco Romano (Centro) a confronto.
Svizzera
1 gior
Di nuovo fuori uso il registro donazione organi in Svizzera
Era tornato temporaneamente attivo dopo la scoperta di una falla nel sistema di sicurezza. Adesso è stato rimesso offline.
Svizzera
1 gior
Chiesti 6 anni di carcere da scontare per Vincenz e Stocker
Chiusa la requisitoria al quarto giorno del processo all’ex Ceo di Raiffeisen e al suo collega in affari. La Procura: si sono enormemente arricchiti
Svizzera
1 gior
Studio svizzero: Omicron non spingerà gli ospedali al limite
Uno studio, ancora senza verifica esterna, prospetta tre scenari: nel caso peggiore la situazione in cure intense non dovrebbe arrivare a essere critica
Svizzera
1 gior
Report settimanale: -11% di pazienti Covid in cure intense
Il numero di contagi è aumentato del 28,2%, con un livello di test record. Stabili i decessi
Svizzera
1 gior
Le casse malati avvertono: più costi porteranno a premi più cari
L’organizzazione degli assicuratori malattia Santésuisse mette in guardia in vista di un rialzo dei premi dovuti alla crescita delle spese
© Regiopress, All rights reserved