laRegione
negoziare-un-pacchetto-bilaterale-con-l-ue-e-possibile
Keystone
04.12.21 - 09:48
Ats, a cura de laRegione

“Negoziare un pacchetto bilaterale con l’UE è possibile”

Secondo il professore di diritto Nicolas Levrat, la richiesta svizzera di un tribunale arbitrale neutrale potrebbe essere accettata

Una finestra di opportunità per i negoziati tra la Svizzera e l’UE su un nuovo pacchetto di accordi bilaterali “rimane aperta”, secondo il professore di diritto Nicolas Levrat, che ha redatto un rapporto alcuni mesi fa. Sono però necessarie proposte da parte svizzera.

“È sufficiente che il futuro meccanismo di arbitrato cessi“, afferma il direttore del Global Studies Institute (GSI) dell’Università di Ginevra, in un’intervista trasmessa a Le Temps, riferendosi al progetto di accordo quadro del 2018 che "considera la Corte di giustizia dell’Unione europea (CGUE) come ultima risorsa". "È possibile”, ha aggiunto, citando una clausola dell’accordo economico e commerciale globale (CETA) tra l’Unione europea (UE) e il Canada. "Se noi riformuliamo il ruolo della CGUE, possiamo eliminare il fatale “mito” dei giudici stranieri”.

Il contesto è cambiato

Anche se la richiesta svizzera di un tribunale arbitrale neutrale è stata rifiutata più volte da Bruxelles, il professore di diritto ritiene che ora potrebbe essere accettata “perché il contesto è cambiato e l’UE lo ha capito". Bruxelles ha abbandonato l’idea di un accordo applicabile a tutti i suoi partner, sottolinea. "C’è spazio per estendere l’eccezione svizzera, a condizione che la stabilità giuridica degli accordi sia garantita”.

Se Berna e Bruxelles trovano un terreno d’intesa sulle questioni istituzionali, ha continuato Levrat, i tre punti sollevati dal Consiglio federale per giustificare l’abbandono del progetto di accordo quadro - cittadinanza europea, misure di accompagnamento e aiuti di Stato - possono essere risolti.

Per il professore, i negoziati su un pacchetto bilaterale potrebbero includere un nuovo accordo sulla ricerca, in particolare per continuare a partecipare al programma Orizzonte Europa, e un accordo sull’elettricità. Ma “senza una proposta della Svizzera, non ci sarà mai un piano B”.

E il tempo perso finirà per costare caro alla Confederazione, avverte. “Il Consiglio federale sa che esistono alternative all’accordo quadro. Ha quindi i mezzi per prendere l’iniziativa”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
pacchetto bilaterale svizzera ue
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
21 ore
Caduta fatale per un’alpinista sul Pilatus
Una donna di 36 anni è morta dopo esser precipitata per centinaia di metri nel settore di Gsäss
Svizzera
22 ore
Gli imprenditori: non ci sarà un aumento astronomico dei salari
Il presidente dell‘Unione svizzera degli imprenditori (USI) Valentin Vogt ritiene irrealistiche le richieste dei sindacati: ’gettano fumo negli occhi’
Svizzera
1 gior
Paura di un inverno al freddo, occhio alle truffe
In Vallese segnalati annunci online fasulli di legna da ardere e pellet a basso costo. Si chiede di pagare in anticipo, ma la merce non viene consegnata.
Svizzera
1 gior
Incidente mortale ieri sera a Schlatt
Forse un malore all’origine del sinistro costato la vita a un novantenne, andato a cozzare contro una scalinata e il muro di un cimitero
Svizzera
1 gior
Ventisettenne annega nel lago di Zurigo
È accaduto attorno alle 13.30, mentre nella città iniziava la Streetparade: ancora da chiarire se il fatto sia collegato all’evento
Svizzera
1 gior
HotellerieSuisse, competitività intatta malgrado il franco forte
Lo sosteniene il presidente Andreas Züllig, secondo cui la competitività della Svizzera ‘è cresciuta globalmente’
Svizzera
1 gior
Un morto e tre feriti in un incidente sulla A9
A seguito del sinistro, avvenuto ieri attorno alle 17.30 nel tunnel di Chauderon, l’autostrada è rimasta chiusa per una decina di ore
Svizzera
1 gior
Riflessione e tolleranza. È l’inno della 29esima Streetparade
Iniziato nel pomeriggio sulle rive della Limmat il mega raduno a ritmo di musica elettronica dalle ‘love mobile’
Svizzera
1 gior
Derubato di telefono e portafoglio da ignoti
Aggressione a scopo di furto ieri sera a nel canton Basilea. La polizia è alla ricerca di quattro uomini calvi
Svizzera
1 gior
Smart contro un camion: una 22enne ferita in modo grave
L’incidente stradale si è verificato ieri pomeriggio a Hunzenschwil (Ag). I due veicoli si sono scontrati frontalmente
© Regiopress, All rights reserved