laRegione
26.11.21 - 17:13

I nuovi F-35 costeranno non 5 ma 6 miliardi

Pronti i contratti per l’acquisizione dei jet e del sistema di contraerea. L’inflazione fa lievitare la fattura annunciata di un miliardo

Ats, a cura de laRegione
i-nuovi-f-35-costeranno-non-5-ma-6-miliardi
Keystone
Il ‘caccia’ della Lockheed-Martin bersaglio di numerose critiche

Berna – Il costo dei 36 nuovi jet da combattimento F-35A è stato fissato. L’ufficio acquisti delle forze armate, armasuisse, ha adeguato i contratti in accordo con il governo degli Stati Uniti. Con un tasso di cambio di 0,95 franchi per dollaro, i crediti d’impegno ammontano a 6,035 miliardi di franchi per i jet da combattimento e 1,987 miliardi di franchi per le unità del sistema di difesa terra-aria, ha annunciato il Dipartimento federale della difesa (DDPS) in un comunicato. A giugno, il Consiglio federale aveva annunciato che l’acquisto dei velivoli sarebbe costato 5,068 miliardi. Ma l’importo non teneva conto dell’inflazione.

I contratti riguardano l’acquisto di 36 aerei F-35A da Lockheed-Martin e di cinque unità del sistema Patriot da Raytheon. Per il momento sono stati firmati solo dagli Stati Uniti. Entreranno in vigore non appena la Svizzera li avrà parafati. I crediti d’impegno saranno presentati al parlamento con il messaggio sull’esercito 2022.

Inflazione aggiornata

Il 27 settembre 2020, il popolo ha approvato l’acquisto di nuovi jet per 6 miliardi di franchi. Questo importo era basato sull’indice dei prezzi al consumo svizzero di gennaio 2018. Nel frattempo, le previsioni di inflazione sono state aggiornate. Secondo le attuali stime fino al 2031, il volume finanziario massimo è di 6,3 miliardi di franchi.

Attualmente, il credito d’impegno previsto ammonta a 6,035 miliardi di franchi per i 36 F-35A. Le due voci di spesa più importanti sono 3,828 miliardi di franchi per gli aerei e 1,927 miliardi di franchi per il pacchetto logistico (attrezzature di terra, materiale di ricambio, documentazione, formazione e supporto tecnico).

Il governo statunitense ha finalizzato anche i contratti per il sistema di difesa terra-aria a lungo raggio Patriot. Sono soggetti alle stesse condizioni dell’F-35A. Anche in questo caso il tasso di cambio è di 0,95 franchi per dollaro e i rischi sono analoghi a quelli per l’acquisto degli aerei da combattimento.

Affari di compensazione

Le due commesse comportano affari di compensazione (affari offset) per un importo totale di 4,2 miliardi di franchi. Il produttore dell’aereo da combattimento assegnerà affari offset per 2,9 miliardi di franchi, di cui circa un miliardo diretti, cioè in commesse del produttore estero ad aziende svizzere. Per il sistema Patriot gli affari offset ammontano a 1,3 miliardi di franchi, di cui 260 milioni di franchi per affari offset diretti. Gli affari di compensazione devono essere completati al più tardi quattro anni dopo la consegna.

I nuovi jet da combattimento sostituiranno i 26 F-5 Tigers e i 30 F/A-18 dell’esercito svizzero. La loro acquisizione è stata accettata di stretta misura il 27 settembre 2020, con il 50,1% di voti a favore. Un’alleanza di sinistra ha annunciato il lancio di un’iniziativa “Stop F-35” poiché considera gli aerei scelti troppo costosi, tecnicamente carenti e inadatti alle esigenze della Svizzera.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
2 ore
All’aeroporto di Zurigo-Kloten, la ripresa pare confermata
In settembre i movimenti sono stati 20’355, un 3% in meno rispetto ad agosto ma di quasi un terzo superiore allo stesso mese del 2021
Svizzera
2 ore
Scesi dal bus aggrediscono un uomo e gli danno fuoco
Dodici adolescenti sono stati rilasciati al termine dell’interrogatorio, avvenuto a Winterthur, mentre due si trovano in carcerazione preventiva
Svizzera
3 ore
Svizzera ‘razzista sistemica’, ma Berna respinge le accuse
Per l’ambasciatore elvetico alle Nazioni Unite le considerazioni del Gruppo sono in parte basate su ‘supposizioni’ e ‘malintesi’
Svizzera
7 ore
Malgrado le ombre, le prospettive per l’industria non peggiorano
Il comportamento del parametro rappresenta una sorpresa: gli analisti si aspettavano infatti una contrazione a valori compresi fra 54 e 55,6 punti
Svizzera
8 ore
Suicidi quasi dimezzati negli ultimi quarant’anni
La diminuzione è soprattutto evidente tra gli uomini. Il Ticino ha presentato i tassi di suicidio inferiori per tutto l’ultimo decennio
Svizzera
9 ore
Lieve ma significativo rallentamento dell’inflazione
Si tratta del primo calo dopo venti mesi consecutivi con numeri in crescita o stabili. In settembre il rincaro annuo si è attestato al 3,3%
Svizzera
1 gior
Elezioni cantonali a Zugo: Status quo per il governo cantonale
Il Consiglio di Stato rimane quindi composto da tre rappresentanti dell’Alleanza di Centro, due liberali radicali e due Udc
Svizzera
1 gior
Zurigo, 17enne perde la vita dopo una rissa
Altri tre ragazzi sono rimasti feriti nell’alterco scoppiato ieri notte in un appartamento di Oetwil am See
Svizzera
1 gior
L’inflazione colpisce duramente gli anziani
L’indagine ha evidenziato notevoli differenze regionali: gli anziani sono più colpiti in Ticino, dove il 30% dei pensionati vive in condizioni precarie
Svizzera
1 gior
‘Il riscaldamento a 19 gradi? Non s’ha da fare’
A dirlo è il settore immobiliare che critica la raccomandazione del Consiglio federale, poiché una casa troppo fredda è considerata ‘un difetto’
© Regiopress, All rights reserved