laRegione
25.11.21 - 08:56
Aggiornamento: 14:54

Il certificato Covid con il test sierologico riscuote successo

Sono oltre duemila i certificati emessi in sei giorni in tutta la Svizzera, segnalati tempi di attesa di due settimane per effettuare il test in farmacia

il-certificato-covid-con-il-test-sierologico-riscuote-successo
Keystone

Il certificato Covid tramite test sierologico sembra riscuotere successo fra la popolazione svizzera a poco più di una settimana dalla sua introduzione, il 16 novembre. Il Tages-Anzeiger riporta la testimonianza della responsabile marketing e servizio clienti del laboratorio Rothen di Basilea, Prisca Schadock, che parla di “centinaia” di certificati con test sierologici emessi la scorsa settimana e di numerose persone in fila dalla mattina alla sera davanti a farmacie, studi medici e laboratori. Stando a quanto dichiara al giornale d’Oltralpe il prof. Lorenz Risch del Dr. Risch Group, laboratorio che analizza i test effettuati da studi medici e farmacie, il numero dei test è quintuplicato dalla scorsa settimana. L’ambulatorio del centro di emergenza di Berna, per esempio, è passato da 1-2 a 10-15 test sierologici effettuati al giorno, mentre in altre farmacie i kit per i test sono andati esauriti e per un test sierologico bisogna aspettare fino a metà dicembre.

L’aumento della domanda di test sierologici per l’ottenimento del certificato Covid (che, ricordiamolo, in questo caso vale solo in Svizzera e per soli tre mesi), è confermata al TA da Patrick Mathys dell’Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp), che parla di 2’316 certificati di questo tipo emessi in sei giorni, cifra documentata anche dal complessivo aumento del numero dei certificati emessi per persone guarite: anche se in questo caso non viene fatta una distinzione fra certificato ottenuto tramite test Pcr o tramite sierologico, da quando è stata offerta quest’ultima possibilità la quantità è aumentata “a passi da gigante”.

Il costo del test sierologico per l’ottenimento del certificato Covid è a carico della persona che lo richiede, e ammonta a circa 70 franchi secondo la linea guida della Confederazione, ma può variare a seconda di dove viene effettuato: si va dai 49 franchi del laboratorio Rothen ai 100 franchi richiesti dall’Arzthaus di Zurigo o dal centro di emergenza di Berna. Nei Paesi confinanti, il costo è minore, riporta il TA: a Berlino costa 20 euro, a Innsbruck 25: tuttavia, i test sierologici effettuati all’estero non sono validi per ottenere il certificato Covid svizzero. In Ticino il costo sostenuto viene rimborsato se ci si vaccina entro la fine dell’anno.

Leggi anche:

Test sierologico offerto a chi si vaccina entro fine anno

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
9 ore
L’onere normativo a carico delle imprese va ridotto
Lo sostiene il Consiglio federale, che ha adottato un progetto di legge a destinazione del Parlamento
Svizzera
9 ore
Stati, Mathilde Crevoisier Crelier al posto di Baume-Schneider
La socialista, municipale di Porrentruy, ha annunciato oggi al governo del canton Giura di aver accettato la nomina.
Svizzera
14 ore
‘Per favorire la sicurezza si tolgano le strisce pedonali’
Fa discutere l’indicazione dell’Upi, secondo cui in una strada del comune di Hünenberg (Zg) vanno tolte le strisce gialle: ‘Lì son troppo pericolose’
Svizzera
15 ore
Riforma Avs21: dal 2025 aumenterà l’età pensionabile delle donne
A partire dal 1° gennaio 2024 invece vi sarà l’aumento dell’Iva per finanziare la riforma
Svizzera
17 ore
Sergio Ermotti nel Cda di Innosuisse
L’ex Ceo di Ubs è stato nominato oggi dal Consiglio federale ed entrerà in carica dal primo gennaio
Svizzera
17 ore
Sorpasso a destra, non si rischia più la patente
Il ritiro resta possibile, ma non è più automatico: il Tribunale federale applica per la prima volta la nuova prassi
Svizzera
18 ore
‘L’iniziativa anti-vaccini va respinta’
A ribadirlo il governo. Se approvata, questa causerebbe un’incertezza del diritto in diversi settori. Inoltre a oggi non vi è un obbligo vaccinale
Svizzera
20 ore
La casetta in campagna sì... ma vicino a una città
Metà degli intervistati da Comparis dichiara di voler vivere in campagna, mentre solo un quarto preferisce le città. I ticinesi i più restii a spostarsi
Svizzera
21 ore
Secondo tunnel del San Gottardo: potenziale presenza di amianto
Nel frattempo sono state prese misure per proteggere i lavoratori e la popolazione, ha indicato oggi l’Ufficio federale delle strade
Svizzera
22 ore
Svizzera romanda in ‘bianco’, ecco le prime nevicate in pianura
Secondo MeteoNews, fino a domenica sono previsti tra i 5 e i 15 centimetri di neve in pianura e tra i 10 e i 50 centimetri in montagna
© Regiopress, All rights reserved