laRegione
no-senza-controprogetto-alle-due-iniziative-sulle-pensioni
Keystone
In dicembre il Parlamento tornerà ad occuparsi di Avs e secondo pilastro
Svizzera
24.11.21 - 20:290

‘No’ senza controprogetto alle due iniziative sulle pensioni

Il Consiglio federale respinge le proposte di una 13esima Avs (sindacati) e di un innalzamento a 66 anni dell’età di pensionamento (giovani Plr)

Berna – Le riforme in corso dell’AVS e della previdenza professionale hanno la priorità. Per questo motivo, il Consiglio federale ha respinto oggi due iniziative sulle rendite pensionistiche: la prima chiede il versamento di una tredicesima, la seconda l’aumento graduale dell’età pensionabile.

Il Parlamento sta attualmente discutendo la stabilizzazione dell’AVS, si legge in una nota governativa odierna. L’obiettivo di questo progetto è di garantire il finanziamento del primo pilastro e di mantenere il livello delle prestazioni fino al 2030. Le donne dovranno lavorare fino all’età di 65 anni.

‘Finanziariamente insopportabile’

L’iniziativa popolare “Per una vita migliore nella vecchiaia (Iniziativa per una 13a rendita AVS)”, lanciata dall’Unione sindacale svizzera (USS), chiede il versamento di una rendita di vecchiaia supplementare dello stesso importo della rendita mensile AVS. Ciò corrisponde a un aumento mensile della pensione dell’8,33%.

L’importo della tredicesima pensione sarebbe determinato dagli anni di contributi, dal reddito da attività lucrativa e dagli accrediti per compiti educativi o di assistenza. Il progetto permetterebbe un aumento di 99 franchi della pensione minima AVS, 197 franchi per la pensione massima AVS e 296 franchi della pensione massima per le coppie, secondo l’USS.

Il Consiglio federale giudica tale proposta finanziariamente insopportabile, non compatibile insomma con la situazione finanziaria dell’AVS. Ciò comporterebbe un fabbisogno supplementare di 4 miliardi all’anno, o 4,7 miliardi entro il 2030. Inoltre, i beneficiari di una pensione AI sarebbero svantaggiati. Questa disparità di trattamento è ingiustificata per il governo.

Automatismo inadeguato

L’iniziativa dei giovani PLR “Per una pensione di vecchiaia sicura e sostenibile” prevede l’innalzamento dell’età pensionabile a 66 anni con scatti ogni due mesi sia per le donne che per gli uomini. L’età pensionabile verrebbe poi collegata all’evoluzione della speranza di vita.

L’età pensionabile di 66 anni dovrebbe essere raggiunta nel 2032. In base alle previsioni demografiche della Confederazione, il pensionamento a 67 anni avverrebbe nel 2043 e a 68 anni nel 2056. L’età pensionabile dovrebbe essere nota ai futuri beneficiari cinque anni prima di smettere di lavorare. Questo meccanismo permetterebbe alle persone di trascorrere il 20% della loro vita in panciolle.

Il Consiglio federale ritiene che un tale sistema automatico non terrebbe sufficientemente conto della situazione reale del mercato del lavoro o dei bisogni della popolazione. Il problema demografico dell’AVS non può essere risolto solo aumentando l’età di pensionamento. Richiede ulteriori finanziamenti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
29 min
Irène Kälin eletta presidente del Consiglio nazionale
La 34enne argoviese, esponente dei Verdi, ha ottenuto 151 voti su 166 schede valide
Svizzera
57 min
Argovia, fanno esplodere un bancomat e fuggono con la refurtiva
Il furto ‘col botto’ nella notte presso la filiale Raiffeisen a Vordemwald. Sono una trentina i casi analoghi in mano alla Procura federale
Svizzera
1 ora
In Svizzera il Covid occupa un quarto delle terapie intensive
Nelle ultime 72 ore sono stati registrati quasi 20’000 contagi e 35 decessi
Svizzera
5 ore
Anche Danimarca e Australia nella lista dei Paesi a rischio
L’Ufsp continua ad aggiornare la lista dei Paesi coinvolti dalla variante Omicron e in arrivo dai quali sono richiesti test negativo e quarantena
Svizzera
23 ore
Sì a Legge Covid e cure infermieristiche. Giustizia, secco No
La modifica della Legge Covid passa con il 62%; 61% e maggioranza dei cantoni per le cure infermieristiche. No al 68,1% per il sorteggio dei giudici
Svizzera
1 gior
Nasce ‘Aufrecht Schweiz’, il movimento politico corona-scettico
Gli oppositori alle misure anti-Covid, fra cui gli ‘Amici della Costituzione’, si uniscono in un movimento con l’obiettivo di entrare nelle istituzioni
Svizzera
1 gior
Verso il Sì alla Legge Covid-19. Segui i risultati in diretta
Secondo le prime tendente, si profila un Sì per Legge Covid-19 e cure infermieristiche, No al sorteggio dei giudici federali
Svizzera
1 gior
Votazioni, polizia erige protezioni attorno a Palazzo federale
Nei giorni scorsi i contrari alle misure anti-Covid avevano lanciato sulle reti sociali appelli per una manifestazione davanti al Parlamento
Svizzera
1 gior
‘La nuova variante si diffonderà anche in Svizzera’
A dirlo è la presidente della task force Covid-19 del Consiglio federale Tanja Stadler
Svizzera
1 gior
Giornata di votazioni federali e cantonali
A livello svizzero gli oggetti in votazione sono la Legge Covid-19, l’iniziativa ‘Per cure infermieristiche forti’ e l’iniziativa sulla giustizia
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile