laRegione
politica-di-sicurezza-definiti-nove-obiettivi
Ti-Press
Sicurezza in rete
24.11.21 - 16:34
Ats, a cura de laRegione

Politica di sicurezza: definiti nove obiettivi

Dalla protezione da ciberminacce alla cooperazione internazionale, all’incremento della capacità di resilienza e di approvvigionamento

Il rafforzamento della protezione da ciberminacce e della cooperazione internazionale, nonché l’incremento della capacità di resilienza e di approvvigionamento sono alcuni degli obiettivi per la politica di sicurezza svizzera dei prossimi anni. I nove punti sono stati definiti in un rapporto approvato oggi dal Consiglio federale. Negli ultimi anni si assiste a un rinnovato potenziamento delle politiche egemoniche, a un inasprimento delle tensioni internazionali e a un aumento dell’instabilità, scrive in una nota il governo per descrivere l’attuale contesto globale. Gli sviluppi internazionali sono tuttora rapidi e altamente incerti, anche per quanto concerne i pericoli concreti per la Svizzera, afferma l’esecutivo.

Nella sua nuova relazione sulla politica di sicurezza, il Consiglio federale illustra in che modo la Confederazione intende reagire e garantire la protezione del Paese. Concretamente, nel rapporto vengono stabiliti nove obiettivi prioritari in questo senso.

In primis, si vuole rafforzare l’individuazione tempestiva di minacce, pericoli e crisi, oltre che la collaborazione internazionale, con l’impegno della Svizzera in favore della promozione della stabilità nel contesto geopolitico.

Altri punti focali sono un maggiore orientamento alla condotta di conflitti ibridi per incrementare la resistenza nei confronti di fenomeni quali i ciberattacchi e la disinformazione, la libera opinione e informazione autentica affinché il dibattito pubblico e politico possa svolgersi in modo libero e trasparente e il potenziamento della protezione contro le ciberminacce.

Gli ultimi quattro obiettivi dell’elenco governativo sono la prevenzione del terrorismo, dell’estremismo violento, della criminalità organizzata e della restante criminalità transnazionale; il rafforzamento della resilienza e della sicurezza dell’approvvigionamento; il miglioramento della protezione da catastrofi e situazioni d’emergenza e della capacità di rigenerazione; il rafforzamento della collaborazione tra le autorità e della gestione delle crisi al fine di migliorare ulteriormente la cooperazione tra tutti i partner.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
19 min
Grigioni, individuato un ottavo branco di lupi
È stato chiamato ‘Wannaspitz’. Attualmente si aggira fra i comuni di Vals, Lumnezia e Ilanz
Svizzera
37 min
Detenuto evade dal carcere bernese di Witzwil
L’uomo, un cittadino algerino di 41 anni, non è considerato pericoloso. Stava scontando la pena in regime aperto
Svizzera
1 ora
L’Altopiano svizzero si sta ‘toscanizzando’
Ciò è dovuto ai periodi sempre più lunghi di caldo e siccità. Lo segnala la Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio
Svizzera
2 ore
Ginevra, trovato il corpo di un uomo nel lago
Stando ai primi accertamenti la causa della morte è l’annegamento
Svizzera
2 ore
‘Expat stanno scacciando il ceto medio-basso da Zurigo’
Lo afferma il quotidiano zurighese Tages-Anzeiger dopo aver analizzato un rapporto dell’Ufficio comunale delle imposte
Svizzera
3 ore
Istruzione: ‘Mancano insegnanti qualificati’
Il mondo scolastico della Svizzera tedesca e francese è confrontato con la penuria di personale qualificato e l’integrazione degli allievi ucraini
Svizzera
3 ore
Corpo recuperato nelle acque dell’Aare
Si tratta di un 44enne georgiano. La pista privilegiata dagli inquirenti è quella dell’incidente
Svizzera
4 ore
Travail.Suisse esige aumenti salariali fra il 3 e il 5%
L’organizzazione sindacale chiede l’incremento per compensare l’attuale forte aumento del costo della vita e gli incrementi di produttività delle aziende
Svizzera
5 ore
Il futuro sistema di voto online alla prova degli hacker etici
La Posta ha chiesto di effettuare dei test di intrusione pubblici per scovare falle sul sistema che dal 2023 dovrebbe essere a disposizione dei Cantoni
Svizzera
7 ore
‘Sulla cybersicurezza servono regole più forti’
Secondo lo specialista Stéphane Koch, le aziende andrebbero obbligate a garantire la propria sicurezza pena essere ritenute responsabili per gli attacchi
© Regiopress, All rights reserved