laRegione
parco-eolico-di-grenchenberg-ricorso-parzialmente-accolto
Keystone
24.11.21 - 14:33
Aggiornamento : 19:51

Parco eolico di Grenchenberg, ricorso parzialmente accolto

Il Tribunale federale, per tutelare il falco pellegrino, permette la costruzione solo di quattro delle sei pale previste

Ats, a cura de laRegione

Vittoria a metà per gli oppositori al parco eolico di Grenchenberg, nel canton Soletta. Il Tribunale federale (TF) accoglie parzialmente un loro ricorso, permettendo la costruzione di quattro pale invece delle sei previste, per tutelare il falco pellegrino, un volatile particolarmente minacciato.

In udienza pubblica, la corte ha deciso oggi di seguire le raccomandazioni formulate dalla Stazione ornitologica svizzera di Sempach (LU). In una perizia, quest’ultima ha consigliato di mantenere una distanza di almeno tre chilometri tra i nidi dei falchi e la turbina eolica più vicina. È infatti in questo raggio che i rapaci cacciano per nutrire i loro piccoli.

Con una maggioranza di tre giudici a due, il TF ha ritenuto che l’interesse pubblico a salvaguardare la biodiversità superi quello di produrre energia rinnovabile. In una presentazione approfondita, il giudice relatore ha evocato il declino negli ultimi due decenni del numero di coppie di falchi pellegrini nell’arco giurassiano, passate da 73 a 43.

La Corte ha anche aggiunto ulteriori condizioni alla realizzazione del progetto. Per diversi anni dovrà per esempio essere condotto un monitoraggio degli uccelli e dei pipistrelli colpiti dalle pale. Sui tralicci dovranno inoltre essere installati dei rilevatori supplementari per fermare le turbine quando i volatili sono particolarmente attivi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
falco pellegrino grenchenberg parco eolico tribunale federale
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
4 ore
Losanna, una petizione per revocare il dottorato a Mussolini
Più che a chiedere di cancellare la decisione dell’ateneo, i firmatari vogliono che essa venga riconsiderata
Svizzera
5 ore
Cinquantenne rinvenuto morto nel suo appartamento
Scomparso dal Canton Basilea il 16 maggio, l’uomo è stato trovato privo di vita, intossicato, nel Canton Grigioni
Svizzera
6 ore
Tanta Ucraina nella prima giornata del Forum di Davos
A inaugurarlo è stato il presidente della Confederazione Ignazio Cassis, che a margine si è incontrato anche con lo statunitense John Kerry
Svizzera
6 ore
Imminente la visita di Maros Sefcovic in Svizzera
Il commissario europeo per le relazioni con la Confederazione potrebbe arrivare a giugno. Per discutere delle relazioni Berna-Bruxelles
Svizzera
6 ore
Covid, ecco la quarta dose di vaccino per persone a rischio
Secondo richiamo raccomandato per le persone con un sistema immunitario fortemente indebolito, ma solo dopo la valutazione di uno specialista
Svizzera
7 ore
Gli svizzeri tornano a viaggiare all’estero, anche più di prima
Il dato emerge dalla rilevazione delle spese senza contanti fatte al di fuori della Confederazione. Il flusso è maggiore anche del periodo pre-pandemia
Svizzera
8 ore
La pandemia ha acuito le diseguaglianze di genere
Le misure per contrastare il Covid-19, adottate in un contesto di squilibri già esistenti, hanno amplificato il problema. Lo indica uno studio
Svizzera
9 ore
Tocca la linea elettrica con la canna: pescatore folgorato
Tragica fatalità per un 55enne impegnato con amo e lenza in compagnia del figlio sul torrente della Val Pednal
Svizzera
11 ore
Ai nastri di partenza la stagione delle fragole in Svizzera
Nelle prossime tre settimane ne saranno raccolte in Svizzera oltre 1’000 tonnellate, sufficienti per approvvigionare completamente il mercato
Svizzera
12 ore
Autorizzato l’abbattimento di una lince nell’Oberland bernese
Il felino, identificato dalle trappole fotografiche e dal tipo di ferite, in 12 mesi ha ucciso 15 animali da reddito nonostante le misure di protezione
© Regiopress, All rights reserved