laRegione
23.11.21 - 14:56

78enne condannato a 13 anni per un assassinio di 24 anni fa

Il caso dell’assassinio di un’anziana a Küsnacht nel 1997 è stato riaperto nei giorni scorsi grazie a tracce di Dna. L’uomo era già in cella per rapina

78enne-condannato-a-13-anni-per-un-assassinio-di-24-anni-fa
(Keystone)

Un rapinatore italiano di 78 anni è stato condannato a 13 anni di prigione per l’assassinio di una ricca signora di 86 anni ritrovata morta nella lavanderia della sua abitazione a Küsnacht (ZH) nel 1997. Un delitto rimasto a lungo irrisolto, ma riaperto negli scorsi anni grazie a tracce di Dna.

Il 78enne sta attualmente scontando una precedente condanna a sette anni e mezzo di prigione inflittagli nel canton Berna per una brutale rapina con la presa d’ostaggio di un’intera famiglia commessa nel settembre del 2016 a Thun (BE).

Nel pronunciare la sentenza, il Tribunale distrettuale di Meilen (ZH) si è mostrato oggi più severo della pubblica accusa, che ha richiesto 11 anni di prigione. La difesa si è battuta per l’assoluzione. La sentenza non è ancora definitiva: l’accusato ha infatti già annunciato un ricorso in appello.

L’anziana signora, uccisa pochi giorni prima del suo 87esimo compleanno, aveva un patrimonio che in base alle dichiarazioni fiscali dell’epoca era stimato in 12 milioni di franchi. Il suo cadavere fu ritrovato in un bagno di sangue e ammanettato nella lavanderia della villa del comune della “costa dorata” del lago di Zurigo il 4 luglio 1997, sei giorni dopo il delitto.

In mancanza di riscontri, l’inchiesta era stata dapprima archiviata nel 2001. Nel 2016 la svolta che ha permesso di riaprire le indagini: si è infatti scoperto che le tracce di Dna scoperte nella villa di Küsnacht corrispondevano a quelle dell’autore della rapina messa a segno nel settembre 2016 nella gioielleria di Thun.

Il cittadino italiano sospettato dei due delitti è stato arrestato sull’isola di Tenerife, dove aveva cercato di vendere parte del bottino, ed estradato dalla Spagna verso la Svizzera nel maggio 2017.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 min
Sì del Nazionale all’imposta minima delle grandi multinazionali
Restano solo da appianare alcune divergenze relative alla ripartizione tra Confederazione e Cantoni del gettito supplementare
Svizzera
8 min
‘L’affitto pesa in modo sproporzionato sul reddito’
Grido d’allarme dell’Associazione Svizzera Inquilini. Sommaruga: ‘Per le famiglie a basso reddito raggiunti i limiti della sopportazione’
Svizzera
40 min
In dogana con un ghepardo imbalsamato
Benché debitamente dichiarato, l’animale è stato sequestrato in quanto mancava l’autorizzazione basata sulla convenzione di Washington
Svizzera
41 min
Duecentomila voci per la responsabilità delle multinazionali
A due anni dalla bocciatura alle urne dell’iniziativa, depositata alla Cancelleria federale una petizione che chiede una legge efficace
Svizzera
1 ora
Dodici milioni di... anelli per la Catena della solidarietà
È l’importo delle donazioni raccolte a favore delle vittime della carestia nell’Africa orientale
Svizzera
2 ore
Operaio travolto dal treno nella notte a Rickenbach
Nonostante i tentativi di rianimazione, l’uomo, un 34enne serbo, è deceduto sul posto. Ancora da chiarire le cause esatte dell’incidente
Svizzera
2 ore
Cure ambulatoriali e ospedaliere finanziate su base unitaria
Il Consiglio degli Stati approva la riforma di legge sull’assicurazione malattie. Sulla quale ora dovrà esprimersi il Nazionale
Svizzera
3 ore
I rapporti con l’Unione europea vanno rilanciati
È l’appello sottoscritto da duecento personalità svizzere. Che chiedono al Consiglio federale di chiarire quanto prima le sue intenzioni
Svizzera
4 ore
Si schianta contro un albero: morto un 21enne
Grave incidente della circolazione ieri sera a Uster. A seguito della violenza dell’impatto, il giovane è deceduto sul posto
Svizzera
4 ore
Guerra in Ucraina, congelati 7,5 miliardi di averi russi
La Segreteria di Stato dell’economia dà... i numeri. Sequestrati pure 15 immobili in sei cantoni
© Regiopress, All rights reserved