laRegione
zurigo-manifestazione-contro-legge-covid-prima-dello-scrutinio
Keystone
20.11.21 - 17:01
Aggiornamento : 22:51

Zurigo, manifestazione contro legge Covid prima dello scrutinio

Gli oltre 2’000 partecipanti, provenienti da tutto il Paese, si sono ritrovati verso le 14 in prossimità della piazza Escher-Wyss

Ats, a cura de laRegione

Gli oppositori alla legge Covid-19 si sono riuniti questo pomeriggio a Zurigo per una marcia della libertà. Per gli organizzatori, il movimento denominato “Mass-Voll” (la misura è colma"), si è trattato dell’ultima manifestazione prima della votazione del 28 novembre.

Già verso le 14, un’ora prima del corteo, oltre 2’000 persone si sono ritrovate in prossimità della piazza Escher-Wyss. I partecipanti, in provenienza da tutto il Paese, hanno esibito striscioni fra i quali spiccavano gli slogan seguenti: “Insieme contro il certificato la discriminazione e la sorveglianza di massa” e “Il coronavirus non è il problema”.

Tra i manifestanti figuravano in particolare un’associazione di PMI indipendenti, l’associazione “Freie Linke“ e l’"Aktionsbündnis Urkantone” ("Alleanza dei cantoni primitivi”). Diversi oratori - tra i quali l’ex consigliere nazionale e il comico Andreas Thiel - erano annunciati.

Anche a Losanna, gli ormai noti “Freiheitstrychler” (un gruppo della Svizzera centrale che si oppone decisamente alle misure per combattere il coronavirus, manifestando spesso al suono di campanacci, ndr) hanno invitato a una manifestazione contro le misure anti-Covid. L’azione era prevista dalle 14.30 sulla place de la Gare.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
legge covid manifestazione zurigo
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
3 ore
Losanna, una petizione per revocare il dottorato a Mussolini
Più che a chiedere di cancellare la decisione dell’ateneo, i firmatari vogliono che essa venga riconsiderata
Svizzera
5 ore
Cinquantenne rinvenuto morto nel suo appartamento
Scomparso dal Canton Basilea il 16 maggio, l’uomo è stato trovato privo di vita, intossicato, nel Canton Grigioni
Svizzera
5 ore
Tanta Ucraina nella prima giornata del Forum di Davos
A inaugurarlo è stato il presidente della Confederazione Ignazio Cassis, che a margine si è incontrato anche con lo statunitense John Kerry
Svizzera
6 ore
Imminente la visita di Maros Sefcovic in Svizzera
Il commissario europeo per le relazioni con la Confederazione potrebbe arrivare a giugno. Per discutere delle relazioni Berna-Bruxelles
Svizzera
6 ore
Covid, ecco la quarta dose di vaccino per persone a rischio
Secondo richiamo raccomandato per le persone con un sistema immunitario fortemente indebolito, ma solo dopo la valutazione di uno specialista
Svizzera
7 ore
Gli svizzeri tornano a viaggiare all’estero, anche più di prima
Il dato emerge dalla rilevazione delle spese senza contanti fatte al di fuori della Confederazione. Il flusso è maggiore anche del periodo pre-pandemia
Svizzera
7 ore
La pandemia ha acuito le diseguaglianze di genere
Le misure per contrastare il Covid-19, adottate in un contesto di squilibri già esistenti, hanno amplificato il problema. Lo indica uno studio
Svizzera
8 ore
Tocca la linea elettrica con la canna: pescatore folgorato
Tragica fatalità per un 55enne impegnato con amo e lenza in compagnia del figlio sul torrente della Val Pednal
Svizzera
11 ore
Ai nastri di partenza la stagione delle fragole in Svizzera
Nelle prossime tre settimane ne saranno raccolte in Svizzera oltre 1’000 tonnellate, sufficienti per approvvigionare completamente il mercato
Svizzera
12 ore
Autorizzato l’abbattimento di una lince nell’Oberland bernese
Il felino, identificato dalle trappole fotografiche e dal tipo di ferite, in 12 mesi ha ucciso 15 animali da reddito nonostante le misure di protezione
© Regiopress, All rights reserved