laRegione
05.11.21 - 19:31

Pse e Velodromo sostenuti dalla Commissione del Nazionale

Sì della Commissione di scienza, educazione e cultura al credito di circa 80 milioni per la promozione dello sport in Svizzera

Ats, a cura de laRegione
pse-e-velodromo-sostenuti-dalla-commissione-del-nazionale
Ti-Press
Ora l’ultima parola al Consiglio nazionale

Anche la Commissione della scienza, dell’educazione e della cultura del Consiglio nazionale (Csec-N) sostiene il credito di quasi 80 milioni per la promozione dello sport in Svizzera per il periodo 2022-2027. Tale somma era stata approvata dal Consiglio degli Stati all’unanimità in settembre.

La decisione riguarda la Concezione degli impianti sportivi d’importanza nazionale (Cisin). Nell’elenco dei progetti sostenuti figurano anche l’impianto polisportivo ciclismo su pista/atletica leggera “Velodromo Ticino”, che avrà sede a Losone.

Velodromo Ticino con sede nel Locarnese e il Pse a Lugano

Il velodromo, struttura coperta la cui costruzione costerà 17 milioni, cinque dei quasi assicurati dal Cisin, avrà corsie di 250 metri di lunghezza. La superficie all’interno dell’ovale dovrà essere usata principalmente per le necessità dell’atletica leggera. Sono in programma un circuito da 200 metri con quattro corsie, un impianto per lo sprint di 60 metri, installazioni per il salto in alto, il salto con l’asta e il salto in lungo, nonché un impianto per i lanci.

Ad essere sostenuto sarà anche il centro polisportivo e degli eventi (Pse) di Cornaredo, a Lugano. I costi per l’intera ricostruzione dell’area ammontano a quasi 200 milioni di franchi. Il volume d’investimento per il complesso sportivo in sé è di 65 milioni di franchi. L’aiuto finanziario previsto dalla Cisin è di 5 milioni di franchi al massimo.

Gli altri progetti in Svizzera

Diversi progetti riguardano anche i Grigioni, come l’Olympia Bob Run a St. Moritz, cui si aggiungono piste per lo sci alpino e di fondo a Lenzerheide. Per lo sci e snowboard freestyle è previsto di sostenere i progetti Silvaplana (Grigioni) e Airolo, dove verrà aggiunta una pista permanente di skicross e snowboardcross. Fondi sono previsti anche per altri sport, come vela, canottaggio, canoa, surf, disco su ghiaccio, pattinaggio, curling, ginnastica, nuoto, calcio, rugby, golf, beach volley, pallacanestro e pallamano.

Allo scopo di rendere ancora più flessibile la concessione di crediti evitando, come accaduto in passato, di dover approvare finanziamenti transitori per progetti urgenti, i “senatori” hanno deciso di raddoppiare la voce di bilancio “Diversi ulteriori impianti sportivi d’importanza nazionale”, portandola a 15 milioni. Tale aumento è stato sposato anche dalla Csec-N con 15 voti contro 7.

Aiuti allo sport dal 1998

Dal 1998 la Confederazione concede aiuti finanziari alla costruzione d’impianti sportivi nel quadro del Cisin. Un programma che il Consiglio federale propone di prorogare ora per la quinta volta.

Grazie a questi contributi è stato possibile promuovere lo sviluppo delle prestazioni degli atleti dei quadri nazionali nel confronto internazionale e posizionare la Svizzera come luogo di svolgimento più competitivo per le gare internazionali di alto livello. Gli impianti Cisin non sono però destinati unicamente allo sport di prestazione, ma sono a disposizione anche dello sport per i giovani e di massa, principalmente per scopi formativi.

La Confederazione partecipa ai costi di costruzione per ogni impianto o progetto con una quota tra il 5 e il 25%. Con i progetti Cisin sinora realizzati è stato generato un volume complessivo di investimenti di circa 1,7 miliardi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
3 ore
Consiglio degli Stati, Brigitte Häberli-Koller eletta presidente
La turgoviese del Centro prende il posto di Thomas Hefti (Plr/Gl) che ha deciso di non presentarsi alle elezioni federali del prossimo ottobre
Svizzera
3 ore
Pirati della strada, pene severe ma eccezioni possibili
Dopo il Nazionale, marcia indietro anche agli Stati sull‘attenuazione delle pene. Si introducono però attenuanti per chi sgarra per la prima volta
Svizzera
4 ore
Saranno quasi 200 i milioni di franchi destinati all’ambiente
Lo ha deciso il Consiglio degli Stati per 29 voti a 16, approvando una proposta di minoranza della verde Adèle Thorens Goumaz
Svizzera
8 ore
Nessuna sanzione disciplinare contro Roger Köppel
Il consigliere nazionale Udc era sospettato di aver violato il segreto d’ufficio per alcune dichiarazioni sul suo canale video
Svizzera
15 ore
Circolazione e cure infermieristiche nel menu invernale a Berna
Al via la sessione invernale che eleggerà anche i consiglieri federali in sostituzione di Maurer e Sommaruga e i nuovi presidenti delle due Camere
Svizzera
15 ore
Oggi a Berna il tradizionale mercato delle cipolle
Nella capitale un centinaio di pullman turistici da tutta la Svizzera e dall’estero
elezioni cantonali
1 gior
Svitto: il Plr difende il seggio nel governo al ballottaggio
Damian Meier si è infatti imposto sulla concorrente dei Verdi liberali Ursula Lindauer. Il governo locale è interamente in mano ai partiti borghesi
alle urne
1 gior
Clima, tasse e giustizia: si è votato in otto Cantoni
Riforma giudiziaria nei Grigioni. A Basilea Città, zero emissioni di gas serra dal 2037. Deduzioni fiscali aumentate per la cassa malati nel Canton Zurigo
Svizzera
2 gior
Sergio Mattarella in visita di Stato nella Confederazione
All’ordine del giorno le relazioni bilaterali, la situazione della guerra in Ucraina, la politica europea e il Consiglio di sicurezza dell’Onu
Svizzera
2 gior
Dopo Sommaruga: Baume-Schneider e Herzog su ticket femminile
Lo ha deciso il gruppo parlamentare del Partito socialista. La consigliera agli Stati e la senatrice basilese in corsa per il Consiglio federale.
© Regiopress, All rights reserved