laRegione
sciaffusa-arrestato-in-dogana-con-l-auto-carica-di-esplosivo
Non ci sono informazioni su tipologia e quantità di esplosivo
05.11.21 - 17:02
Ats, a cura de laRegione

Sciaffusa, arrestato in dogana con l’auto carica di esplosivo

Il conducente è in carcere preventivo dopo essere stato fermato alla frontiera fra Svizzera e Germania. Non ci sarebbe un movente terroristico

Il Ministero pubblico della Confederazione (Mpc) ha confermato oggi la scoperta di un carico di esplosivi ieri al valico di frontiera svizzero-tedesco di Thayngen (Canton Sciaffusa)-Bietingen (Germania). Il conducente del veicolo è stato posto in carcere preventivo.

Stando agli elementi emersi finora non ci sarebbe un movente terroristico. Gli inquirenti stanno vagliando tutte le possibili piste, anche se ci sia un collegamento con le esplosioni di bancomat, ha precisato oggi l’Mpc all’agenzia Keystone-Ats.

Aperto un procedimento penale

Nei confronti del conducente è stato aperto un procedimento penale. È sospettato, tra le altre cose, di aver intenzionalmente e con intento criminale messo in pericolo la vita o l’integrità delle persone mediante sostanze esplosive e gas velenosi. Tuttavia, il ruolo e le intenzioni non sono ancora chiari, scrive l’Mpc, ricordando che vale la presunzione d’innocenza. L’uomo è stato interrogato. Il veicolo e vari oggetti – tra cui gli esplosivi – sono stati sequestrati.

Nella sua nota, l’Mpc aggiunge che per ora non fornisce ulteriori informazioni e comunicherà “a tempo debito” eventuali aggiornamenti. Nessun accenno dunque al tipo di esplosivi e alla loro quantità.

Il carico è stato scoperto ieri mattina presto durante un controllo. La dogana è stata chiusa in entrambe le direzioni per tutta la mattina. Non sono avvenute esplosioni e non ci sono feriti, aveva indicato ieri l’Mpc, che dirige l’inchiesta condotta dalla polizia di Sciaffusa e dall’Ufficio federale di polizia (Fedpol).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
arrestato esplosivo sciaffusa
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
‘Sulla cybersicurezza servono regole più forti’
Secondo lo specialista Stéphane Koch, le aziende andrebbero obbligate a garantire la propria sicurezza pena essere ritenute responsabili per gli attacchi
Svizzera
1 ora
Disoccupazione Seco immutata al 2,0% a luglio, in Ticino al 2,3%
Rispetto allo scorso anno il calo è però sensibile, con il 28,7% in meno di persone iscritte nelle liste degli uffici regionali di collocamento (Urc)
Svizzera
19 ore
Buon compleanno ferrovie svizzere: oggi sono 175 anni
Il 7 agosto 1847 la prima linea ferroviaria interamente su suolo svizzero fu aperta al traffico tra Zurigo e Baden. Le Ffs nacquero a inizio del XX secolo
Svizzera
20 ore
Batosta in vista sui premi di cassa malati nel 2023
Secondo uno studio di Accenture, per coprire l’aumento dei costi della salute, in Ticino si prevede un balzo in avanti di circa il 10%
Svizzera
20 ore
Con la procedura agevolata centinaia di domande di cambio sesso
Con la riforma entrata in vigore a inizio anno per il cambiamento di sesso nel registro di stato civile non è più necessario passare da un giudice
Svizzera
22 ore
Dopo i problemi iniziali, i bipiano Ffs ora molto affidabili
All’inizio i convogli Alstom-Bombardier, il più grande appalto di sempre delle Ffs, avevano problemi di accessibilità e tecnici, in gran parte risolti
Svizzera
22 ore
Il presidente di ElCom ribadisce: possibili blackout in inverno
Werner Luginbühl, che presiede la Commissione federale dell’energia elettrica, accusa i politici di non aver ‘preso sul serio’ gli avvertimenti
Svizzera
23 ore
Maillard (Uss): disordini sociopolitici senza aumento dei salari
Il presidente dell’Unione sindacale svizzera paventa conseguenze disastrose per il mercato del lavoro e i consumi senza aumenti salariali
Svizzera
1 gior
Energia, in Svizzera aiuti economici ‘né necessari né utili’
Secondo Eric Scheidegger, capo della Direzione politica economica della Segreteria di Stato dell’economia, la Confederazione è meno colpita dal problema
Svizzera
1 gior
Povertà, in Svizzera poca differenza tra campagna e città
Sono colpite principalmente donne, famiglie monoparentali e persone con un basso livello d’istruzione
© Regiopress, All rights reserved