laRegione
risolta-la-panne-ai-certificati-covid
Ti-Press
28.10.21 - 15:54
Aggiornamento: 18:11
Ats, a cura de laRegione

Risolta la panne ai certificati Covid

L’Ufficio federale per l’informatica e le telecomunicazioni (Ufit) precisa che la panne non riguarda i falsi certificati Covid che girano in rete

Dopo quattro ore è stata risolta la panne che oggi ha impedito alla Confederazione di emettere certificati Covid. Si tratta del terzo inghippo del genere nel volgere di un mese. Poco prima di mezzogiorno, l’Ufficio federale dell’informatica e della telecomunicazione (Ufit) ha segnalato "un problema tecnico con il rilascio dei certificati Covid”. La verifica dei certificati già emessi non è stata influenzata. Poco meno di quattro ore dopo, il servizio è ripreso normalmente, ha indicato la Confederazione a Keystone-Ats. L’Ufit ha precisato che il malfunzionamento non è collegato ai certificati Covid falsi, ma con firma elettronica valida, emessi all’estero e che al momento circolano su Internet. "La firma elettronica dei certificati svizzeri Covid è a prova di falsificazione”, ha sostenuto l’UFIT.

Problemi con i certificati Covid si erano già verificati lunedì pomeriggio, anche se solo per una decina di minuti. Tuttavia, altri contrattempi sono stati segnalati a metà ottobre. In questo caso, il sistema messo a punto dalla Confederazione ha reagito in maniera errata ai lavori di manutenzione nell’Unione europea (Ue). La Svizzera e l’Ue riconoscono i rispettivi pass sanitari. Dal 13 settembre, è in vigore in Svizzera l’obbligo del certificato quando si va al ristorante, al cinema o in un centro fitness.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
certificato covid svizzero ufit
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
2 ore
Adozioni illegali, le autorità non hanno fatto il loro dovere
È il caso di 85 bambini provenienti dallo Sri Lanka e adottati nel canton San Gallo
Svizzera
3 ore
Ottimo avvio estivo per gli impianti di risalita svizzeri
Nel periodo maggio-giugno su base annua registrato un aumento del 59% dell’affluenza e del 58% del fatturato. Non sono noti i dati relativi al Ticino
Svizzera
3 ore
Seco: disoccupazione in calo in ogni regione e settore
Il direttore della divisione del lavoro presso la Segreteria di stato dell’economia commenta positivamente i dati odierni sul mercato del lavoro svizzero
Svizzera
3 ore
Allarme per l’approvvigionamento di gas
‘Il Paese non si rende conto di quanto sia grave la situazione’, afferma il presidente di Swissgas André Dosé
Svizzera
4 ore
Falsi poliziotti: aumentano i casi anche in Ticino
Nella Svizzera romanda i criminali sono riusciti a estorcere alle vittime quasi 800mila franchi dall’inizio dell’anno
Svizzera
4 ore
A maggio più pernottamenti a livello nazionale, meno in Ticino
Nel mese di riferimento l’aumento è del 37,5% rispetto al 2021, ma il nostro Cantone segna un -27,8%. Ad Ascona la contrazione maggiore, tiene Lugano
Svizzera
5 ore
Operaio muore sotto un vagone cisterna a Briga
La vittima è un 62enne residente nel Vallese. Fermi i treni navetta tra Briga e Iselle di Trasquera
Svizzera
6 ore
Disoccupazione cala al 2%, minimo da oltre 20 anni
In Ticino si contano 3’879 persone senza lavoro: il tasso è del 2,3%. I dati Seco, però, non tengono conto di chi ha esaurito il diritto alle prestazioni
Svizzera
10 ore
‘In Ucraina le infrastrutture di base sono duramente colpite’
Guerra, emergenza umanitaria, ricostruzione: intervista a Martin Schüepp, Direttore delle Operazioni del Comitato internazionale della Croce Rossa
Svizzera
23 ore
Horizon Europe: alcuni Stati vogliono che la Svizzera partecipi
Non si sa di preciso di quali nazioni Ue si tratti, ma Germania, Austria e Pesi Bassi hanno in passato fatto intendere di essere favorevoli
© Regiopress, All rights reserved