laRegione
certificato-covid-verificare-via-app-o-si-rischia-manipolazione
(Keystone)
21.10.21 - 09:39

Certificato Covid, verificare via app o si rischia manipolazione

Un metodo semplice permette di ‘barare’ se il certificato non viene verificato usando l’app CovidCertificateCheck, unico metodo indicato dall’Ufsp

Verificare il certificato Covid senza utilizzare l’app “Covid Certificate Check” come indicato dall’Ufsp, e dunque semplicemente controllandolo sul telefono del cliente, senza scansionare il Qr code, potrebbe permettere un utilizzo di un certificato Covid già scaduto. Lo rivela il portale Watson, che ha scoperto e comunicato all’Ufsp la falla nel sistema che permette di far apparire come valido un certificato ottenuto tramite test negativo o per guarigione se esso non viene verificato nel modo corretto. Tuttavia, l’Ufsp non ha ancora comunicato se la falla è stata “tappata”.

Il ‘trucco’ scoperto da Watson è semplice: basta cambiare la data e l’ora sul proprio telefono per fa sì che premendo il pulsante di verifica l’applicazione mostri il “bollino verde” che indica la validità del certificato. Ovviamente uno sguardo meno frettoloso da parte di chi controlla il certificato potrà far notare che la data di scadenza reale è chiaramente scritta appena sotto il Qr Code e svelare il trucco. Va detto che il controllo “rapido” del certificato Covid semplicemente sul telefono del cliente non è mai stato autorizzato dall’Ufsp che sottolinea invece come l’unico metodo di verifica del certificato sia tramite l’app CovidCertCheck, che con la scansione del Qr Code permette di verificare immediatamente se il certificato è ancora inserito nel sistema informatico o se è già stato rimosso in quanto scaduto o con dati errati. Inoltre lo stesso Ufsp sul proprio sito indica inserisce solo nome, cognome e data di nascita nella lista dei dati da controllare da parte di chi verifica il certificato.

Watson scrive che per motivi tecnici non è possibile sapere quante persone hanno approfittato del “bug“, ma di poter affermare che diversi individui si son vantati di averlo utilizzato. Interrogato da Watson, l’Ufficio federale di sanità pubblica ha dichiarato che “gli esaminatori non sono autorizzati a premere il tasto “refresh” sui cellulari degli altri”, che "l’unico metodo di controllo consentito è l’uso dell’applicazione di verifica da parte dei controllori”, e che "questo punto sarà anche esplicitamente incluso nell’ordinanza sul certificato Covid”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
certificato covid svizzero ufsp
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
5 ore
Losanna, una petizione per revocare il dottorato a Mussolini
Più che a chiedere di cancellare la decisione dell’ateneo, i firmatari vogliono che essa venga riconsiderata
Svizzera
6 ore
Cinquantenne rinvenuto morto nel suo appartamento
Scomparso dal Canton Basilea il 16 maggio, l’uomo è stato trovato privo di vita, intossicato, nel Canton Grigioni
Svizzera
7 ore
Tanta Ucraina nella prima giornata del Forum di Davos
A inaugurarlo è stato il presidente della Confederazione Ignazio Cassis, che a margine si è incontrato anche con lo statunitense John Kerry
Svizzera
7 ore
Imminente la visita di Maros Sefcovic in Svizzera
Il commissario europeo per le relazioni con la Confederazione potrebbe arrivare a giugno. Per discutere delle relazioni Berna-Bruxelles
Svizzera
7 ore
Covid, ecco la quarta dose di vaccino per persone a rischio
Secondo richiamo raccomandato per le persone con un sistema immunitario fortemente indebolito, ma solo dopo la valutazione di uno specialista
Svizzera
8 ore
Gli svizzeri tornano a viaggiare all’estero, anche più di prima
Il dato emerge dalla rilevazione delle spese senza contanti fatte al di fuori della Confederazione. Il flusso è maggiore anche del periodo pre-pandemia
Svizzera
9 ore
La pandemia ha acuito le diseguaglianze di genere
Le misure per contrastare il Covid-19, adottate in un contesto di squilibri già esistenti, hanno amplificato il problema. Lo indica uno studio
Svizzera
10 ore
Tocca la linea elettrica con la canna: pescatore folgorato
Tragica fatalità per un 55enne impegnato con amo e lenza in compagnia del figlio sul torrente della Val Pednal
Svizzera
12 ore
Ai nastri di partenza la stagione delle fragole in Svizzera
Nelle prossime tre settimane ne saranno raccolte in Svizzera oltre 1’000 tonnellate, sufficienti per approvvigionare completamente il mercato
Svizzera
13 ore
Autorizzato l’abbattimento di una lince nell’Oberland bernese
Il felino, identificato dalle trappole fotografiche e dal tipo di ferite, in 12 mesi ha ucciso 15 animali da reddito nonostante le misure di protezione
© Regiopress, All rights reserved