laRegione
17.10.21 - 13:05
Aggiornamento: 19:27

Berset e Ministero pubblico sollevati dalle accuse

È quanto avrebbe stabilito, stando alla ‘SonntagsZeitung’, l’Autorità di vigilanza sul Ministero pubblico della Confederazione (AV-MPC)

berset-e-ministero-pubblico-sollevati-dalle-accuse
Keystone

Il consigliere federale Alain Berset non ha voluto un trattamento di favore nelle indagini riguardanti il caso di ricatto di cui è stato vittima; dal canto loro gli inquirenti del Ministero pubblico della Confederazione hanno agito correttamente. È quanto avrebbe stabilito, stando alla “SonntagsZeitung”, l’Autorità di vigilanza sul Ministero pubblico della Confederazione (AV-MPC).

L’AV-MPC ha confermato alla Keystone-Ats l’esistenza di un breve rapporto sul ruolo del Ministero pubblico della Confederazione nel caso del tentativo di ricatto di Berset.

L’Autorità di vigilanza ha precisato di aver inoltrato il documento alle Commissioni della gestione (CdG) di entrambe le camere del parlamento e non ha voluto fornire alcuna precisazione in merito al contenuto del rapporto. Sono le CdG a essere più informate, sono loro ad aver svolto le indagini, ha indicato. A causa della pubblicazione delle informazioni da parte della “SonntagsZeitung”, l’AV-MPC sta esaminando la situazione dal punto di vista legale.

Anche Hans Stöckli (PS/BE), presidente della sottocommissione della CdG del Consiglio degli Stati responsabile del Ministero pubblico della Confederazione, non ha fornito alcuna informazione sul contenuto del rapporto. Interpellato dalla Keystone-Ats, ha spiegato che entrambe le commissioni devono discutere del documento e decidere quali informazioni rendere pubbliche. Ciò durerà probabilmente fino all’anno prossimo.

Lo scorso novembre, il settimanale “Weltwoche” aveva rivelato che il Ministero pubblico della Confederazione aveva condannato una donna a una multa con la condizionale per un tentativo di ricatto ai danni del consigliere federale Alain Berset nel settembre 2020.

I fatti risalgono al dicembre del 2019: Alain Berset è stato vittima di un tentativo di estorsione da parte di una sua ex conoscente. Il consigliere federale ha sporto denuncia all’MPC. La donna aveva minacciato Berset di divulgare foto e corrispondenza privata tra lei e il ministro. In cambio voleva 100’000 franchi. Tutto ciò ha portato all’arresto, il 13 dicembre del 2019, e all’apertura di un procedimento penale, conclusosi con una condanna definitiva.

La “Weltwoche” aveva accusato il consigliere federale socialista di usare il personale federale per trattare una questione privata e quindi di “sperperare il denaro dei contribuenti”. Al fine di chiarire il comportamento del Ministero pubblico della Confederazione durante l’inchiesta, l’AV-MPC ha avviato indagini nel novembre 2020.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
31 min
Vögele Shoes chiude a fine anno e licenzia 131 persone
La società si trova attualmente al centro di una procedura di fallimento
Svizzera
47 min
Il lupo resta ‘rigorosamente protetto’
La Convenzione di Berna respinge la richiesta svizzera di catalogare il grande predatore come specie solo ‘protetta’
Svizzera
1 ora
Sindacati e impresari costruttori raggiungono un accordo
L’esito dei negoziati però deve ancora essere approvato dagli organi decisionali di entrambe le parti
Svizzera
1 ora
Se il Gigante giallo non resta al passo coi tempi
A rivelarlo Roberto Cirillo, Ceo della Posta: ‘Non ci stiamo muovendo abbastanza velocemente nell’attuazione della nostra strategia di ammodernamento’
Svizzera
4 ore
Al via la riforma del Secondo pilastro
Passano la riduzione del tasso di conversione dal 6,8 al 6% e l’abbassamento della soglia d’entrata nel sistema
Svizzera
6 ore
In Svizzera c’è una grave carenza di personale specializzato
In difficoltà soprattutto i settori della sanità, dell’informatica e delle scienze ingegneristiche. A rilevarlo il relativo indice di Adecco
Svizzera
8 ore
A Berna inizia il dibattito sul preventivo 2023
Pandemia e salvataggio del settore energetico pesano sul budget della Confederazione, previsto in deficit per 4,8 miliardi di franchi
Svizzera
9 ore
Al via la visita in Svizzera del presidente italiano Mattarella
Il presidente della Repubblica incontrerà il presidente della Confederazione Cassis e i consiglieri federali Sommaruga, Amherd e Parmelin
Svizzera
21 ore
Consiglio degli Stati, Brigitte Häberli-Koller eletta presidente
La turgoviese del Centro prende il posto di Thomas Hefti (Plr/Gl) che ha deciso di non presentarsi alle elezioni federali del prossimo ottobre
Svizzera
21 ore
Pirati della strada, pene severe ma eccezioni possibili
Dopo il Nazionale, marcia indietro anche agli Stati sull‘attenuazione delle pene. Si introducono però attenuanti per chi sgarra per la prima volta
© Regiopress, All rights reserved