laRegione
13.10.21 - 15:25

Il Consiglio federale incontra la popolazione a Lucerna

Dopo la seduta extra muros, la 15esima dal 2010, il Governo presente a un aperitivo al Museo dei trasporti. All’esterno un centinaio di oppositori

Ats, a cura de laRegione
il-consiglio-federale-incontra-la-popolazione-a-lucerna
Keystone
+11

Quindicesima seduta extra muros del Consiglio federale oggi a Lucerna. Dopo aver sbrigato gli affari correnti alla Scuola universitaria di musica, poco dopo mezzogiorno, come tradizione dal 2010, l’esecutivo ha incontrato la popolazione e le autorità lucernesi per un aperitivo al Museo dei trasporti.

“Questo aperitivo è un ulteriore passo verso la normalità”, ha dichiarato il presidente della Confederazione Guy Parmelin. L’ultima riunione fuori da Palazzo federale si era tenuta infatti nel maggio 2019 a Zurigo, prima cioè della pandemia di coronavirus.

Non sono mancate le consuete fotografie di rito con i sei consiglieri federali presenti – Ueli Maurer era assente perché in viaggio a Washington – e sono state in particolare apprezzate le specialità lucernesi, quali salsicce e formaggi.

Democrazia si arricchisce con confronti

Mentre i consiglieri federali scambiavano opinioni e vedute con i cittadini lucernesi, fuori dal Museo dei trasporti un centinaio di oppositori alle misure per contrastare il Covid-19 hanno manifestato il loro dissenso. “La democrazia si arricchisce con questi confronti. Ma occorre trovare soluzioni costruttive”, ha aggiunto Parmelin.

In precedenza, incontrando i media, il consigliere federale vodese ha dichiarato che gli scambi con la popolazione sono importanti per il Governo e a causa della pandemia assumono una rilevanza ancor maggiore. La gente reagisce in maniera diversa alle crisi e l’esecutivo deve ascoltare anche chi non fa rumore, ha sottolineato Parmelin.

15esima volta dal 2010

Con queste riunioni e incontri al di fuori di Palazzo federale il Governo intende manifestare il proprio legame con tutte le regioni della Svizzera; per questo, nell’estate del 2010 ha iniziato a tenere sedute ordinarie extra muros e a incontrare la popolazione dei Cantoni cui rende visita.

I Cantoni ad aver finora avuto questa opportunità sono stati Ticino e Giura nel 2010, Uri, Vallese e Basilea Città nel 2011, Sciaffusa nel 2012, Vaud nel 2013, Svitto nel 2014, Friburgo nel 2015, Vaud e Glarona nel 2016, Soletta nel 2017, San Gallo nel 2018 e Zurigo – come detto – nel 2019.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
15 ore
Il ‘dopo Maurer’ non vedrà scendere in campo Martullo-Blocher
La consigliera nazionale e vicepresidente dell’Udc svizzera ha fatto sapere di non essere interessata a candidarsi per il Consiglio federale
Svizzera
16 ore
Uno Stato maggiore ad hoc gestirà l’eventuale penuria energetica
Verrà attivato non appena il mercato non sarà più in grado di funzionare da solo e saranno necessari divieti e limitazioni d’utilizzo
Svizzera
18 ore
Maurer, 14 anni fra collegialità e fedeltà di partito
Ritratto del consigliere federale Udc al passo d’addio a fine anno. Bene alle Finanze interne, non eccelso sulla scena internazionale
Svizzera
19 ore
Ueli Maurer si dimette dal Consiglio federale
Il capo del Dipartimento delle finanze ed ex presidente Udc lascia il governo dopo 14 anni
Svizzera
20 ore
Il Nazionale vuole una tassa sul ‘Pronto soccorso facile’
La Camera del popolo ha respinto l’archiviazione della proposta di una tassa di 50 franchi per chi si reca al Ps per problemi di salute lievi
Svizzera
21 ore
Pietra tombale sull’autonomia del governo sulle sanzioni
Il Nazionale boccia la revisione della legge sugli embarghi. Insolita saldatura fra l’Udc contraria in toto e la sinistra che voleva una portata più ampia
Svizzera
1 gior
Lukas Reimann ha un malore, interviene Marina Carobbio
Il consigliere nazionale dell’Udc si è sentito male durante il dibattito sulle sanzioni. La ‘senatrice’ e medico ticinese ha prestato i primi soccorsi
Svizzera
1 gior
Si incaglia al Nazionale l’abolizione del valore locativo
Il dossier torna in commissione. La maggioranza della Camera del popolo vuole coinvolgere maggiormente i Cantoni
Svizzera
1 gior
Ue: oggi soltanto il 6,5% dei giovani svizzeri è favorevole
Solo nel 2007 questa fascia di età (18-34 anni) risultava essere la più propensa all’ingresso della Confederazione elvetica
Svizzera
1 gior
I servizi pubblici svizzeri digitali stanno perdendo colpi
In testa alla graduatoria in materia di digitalizzazione si piazza la Danimarca. Per le città, Zurigo davanti a Roma
© Regiopress, All rights reserved