laRegione
il-consiglio-federale-incontra-la-popolazione-a-lucerna
Keystone
+11
Svizzera
13.10.21 - 15:250

Il Consiglio federale incontra la popolazione a Lucerna

Dopo la seduta extra muros, la 15esima dal 2010, il Governo presente a un aperitivo al Museo dei trasporti. All’esterno un centinaio di oppositori

Quindicesima seduta extra muros del Consiglio federale oggi a Lucerna. Dopo aver sbrigato gli affari correnti alla Scuola universitaria di musica, poco dopo mezzogiorno, come tradizione dal 2010, l’esecutivo ha incontrato la popolazione e le autorità lucernesi per un aperitivo al Museo dei trasporti.

“Questo aperitivo è un ulteriore passo verso la normalità”, ha dichiarato il presidente della Confederazione Guy Parmelin. L’ultima riunione fuori da Palazzo federale si era tenuta infatti nel maggio 2019 a Zurigo, prima cioè della pandemia di coronavirus.

Non sono mancate le consuete fotografie di rito con i sei consiglieri federali presenti – Ueli Maurer era assente perché in viaggio a Washington – e sono state in particolare apprezzate le specialità lucernesi, quali salsicce e formaggi.

Democrazia si arricchisce con confronti

Mentre i consiglieri federali scambiavano opinioni e vedute con i cittadini lucernesi, fuori dal Museo dei trasporti un centinaio di oppositori alle misure per contrastare il Covid-19 hanno manifestato il loro dissenso. “La democrazia si arricchisce con questi confronti. Ma occorre trovare soluzioni costruttive”, ha aggiunto Parmelin.

In precedenza, incontrando i media, il consigliere federale vodese ha dichiarato che gli scambi con la popolazione sono importanti per il Governo e a causa della pandemia assumono una rilevanza ancor maggiore. La gente reagisce in maniera diversa alle crisi e l’esecutivo deve ascoltare anche chi non fa rumore, ha sottolineato Parmelin.

15esima volta dal 2010

Con queste riunioni e incontri al di fuori di Palazzo federale il Governo intende manifestare il proprio legame con tutte le regioni della Svizzera; per questo, nell’estate del 2010 ha iniziato a tenere sedute ordinarie extra muros e a incontrare la popolazione dei Cantoni cui rende visita.

I Cantoni ad aver finora avuto questa opportunità sono stati Ticino e Giura nel 2010, Uri, Vallese e Basilea Città nel 2011, Sciaffusa nel 2012, Vaud nel 2013, Svitto nel 2014, Friburgo nel 2015, Vaud e Glarona nel 2016, Soletta nel 2017, San Gallo nel 2018 e Zurigo – come detto – nel 2019.

Guarda tutte le 15 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
5 min
La terza dose prolunga di un anno il certificato Covid
Il certificato vale per 12 mesi a partire dall’ultima vaccinazione, e tale è considerata anche la vaccinazione di richiamo ai fini della validità
Svizzera
32 min
Casse malati: meno sono efficienti, più sono care
Uno studio del portale Comparis dimostra che i premi più alti sono concentrati nelle assicurazioni malattia che hanno costi amministrativi maggiori
Svizzera
1 ora
Fuori uso alcuni tabelloni orari delle Ffs
Il problema riguarda sia i tabelloni centrali che gli schermi presenti lungo i binari e ha colpito quelli di vecchia generazione
Svizzera
19 ore
Situazione pandemica sfavorevole, torna l’aumento dei casi
Secondo gli esperti c’è il rischio di un prossimo sovraccarico delle strutture ospedaliere. Tasso di riproduzione sotto l’1 solo in due cantoni
Svizzera
19 ore
Posta, il Ceo Roberto Cirillo difende le acquisizioni
Il Ceo del Gigante giallo sostiene che servano introiti supplementari e respinge le accuse di distorsione della concorrenza
Svizzera
19 ore
In Svizzera 1’491 nuovi contagi e 9 decessi
Il tasso di positività sale al 6,73%, mentre continua a crescere l’incidenza
Svizzera
20 ore
Via libera a terza dose per persone immunodepresse o a rischio
Dopo l’autorizzazione di Swissmedic, l’Ufsp e la Commissione federale per le vaccinazioni raccomandano la terza dose per gli over 65
Svizzera
23 ore
Casse malati, presentato il sistema a forfait ambulatoriali
Il sistema tariffario per mezzo di forfait per le prestazioni ospedaliere ambulatoriali sarà sottoposto al Consiglio federale
Svizzera
23 ore
La pandemia non ha fatto esplodere l’aiuto sociale
Le richieste sono aumentate solo dello 0,5%. A frenarle soprattutto gli aiuti stanziati da Confederazione, cantoni e comuni. Messe in luce alcune mancanze
Svizzera
1 gior
A un anno dalla pandemia dimezzato l’uso dei mezzi pubblici
Secondo i dati del microcensimento mobilità e trasporti, a inizio 2021 è stato percorso il 31% di km in meno rispetto all’anno precedente
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile