laRegione
voto del 28 novembre
11.10.21 - 22:43
Aggiornamento: 23:08

‘Il sorteggio dei giudici non garantisce equa rappresentanza’

La consigliera federale Karin Keller-Sutter si lancia la campagna contro l’iniziativa popolare

Ats, a cura de laRegione
il-sorteggio-dei-giudici-non-garantisce-equa-rappresentanza
Karin Keller-Sutter (Keystone)

L’attuale sistema di elezione dei giudici federali è democratico e trasparente e garantisce un’equa rappresentanza sociale e politica. Lo ha ribadito oggi la consigliera federale Karin Keller-Sutter lanciando la campagna contro l’iniziativa popolare “Per la designazione dei giudici federali mediante sorteggio (Iniziativa sulla giustizia)”, in votazione il 28 novembre.

Il sorteggio si basa sul caso, non è un’elezione democratica e non garantisce che vangano scelti i candidati più idonei a ricoprire la carica, ha detto in conferenza stampa la responsabile del Dipartimento federale di giustizia e polizia (Dfgp). Il sistema ora in vigore invece prevede che sia il Parlamento a eleggere i giudici e ad assumersene la responsabilità politica. Il Tribunale federale quindi gode quindi di legittimazione democratica, importante anche per l’accettazione delle sentenze da parte della popolazione. Con il sorteggio questa verrebbe indebolita.

Per governo e parlamento il sistema attuale funziona bene. D’altronde lo studio pubblicato ogni anno dall’Accademia militare (Acmil) e dal Center for Security Studies (Css) del Politecnico federale di Zurigo dimostra che gli svizzeri hanno un elevato grado di fiducia nei tribunali, ha sottolineato Karin Keller-Sutter.

L’attuale procedura garantisce un’equa rappresentanza delle “diverse correnti sociali e posizioni politiche in seno al Tribunale federale” poiché l’Assemblea federale, nella scelta dei candidati, tiene conto della forza elettorale dei partiti. Il Parlamento pondera anche altri criteri, come il sesso, l’età o la regione di provenienza.

Rischio squilibri

Il sorteggio non fornisce queste garanzie o quantomeno non nella stessa misura, ha aggiunto Keller-Sutter. Esiste quindi il rischio che si crei “uno squilibrio nella rappresentanza di determinati partiti, valori o persone di un dato sesso”. Non è neppure conforme alla tradizione svizzera, tanto è vero che nessun cantone ha scelto di eleggere i giudici per sorteggio, ha aggiunto la responsabile del Dfgp.

La consigliera federale ha poi respinto il rimprovero dei promotori dell’iniziativa, secondo i quali i giudici federali temono di emettere sentenze indipendenti per paura di non essere rieletti. La realtà dimostra il contrario: i giudici federali rispettano il principio di indipendenza sancito nella Costituzione e il Parlamento non ha mai bocciato la rielezione a un giudice a causa di una sentenza, ha puntualizzato.

I dettagli

L’iniziativa chiede che in futuro i giudici del Tribunale federale siano designati mediante sorteggio e che il mandato cessi cinque anni dopo l’età ordinaria di pensionamento. L’Assemblea federale dovrebbe intervenire solo in caso di gravi violazioni o malattia. I candidati verrebbero valutati da una commissione peritale indipendente nominata dal Consiglio federale, tenendo conto di un’adeguata rappresentanza delle lingue ufficiali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
6 ore
Suisse Secret, il Ministero pubblico della Confederazione indaga
Credit Suisse sporge denuncia per la fuga di notizie. I reati prospettati sono spionaggio economico, violazione dei segreti commerciale e bancario
Svizzera
10 ore
Moutier, no di Plr e Udc alla mediazione di Baume-Schneider
Per le sezioni del Giura bernese, la passata militanza della consigliera federale non le permetterebbe un responso imparziale sul contenzioso
Svizzera
11 ore
In un comune su due installare pannelli solari non conviene
I proprietari rischiano addirittura di andare in perdita, indica uno studio. Notevoli le differenze da un cantone e un comune all’altro
Svizzera
11 ore
Il Consiglio federale in difesa della libertà di stampa
Scoop con i dati bancari? Il governo sostiene una mozione che chiede di rinunciare alle sanzioni penali previste attualmente
Svizzera
12 ore
Expo 2025, la Svizzera punta su innovazione e padiglione ‘light’
Berna intende presentare la struttura più leggera ed ecologica di tutta la manifestazione che si svolgerà a Osaka
Svizzera
13 ore
La Confederazione deve impegnarsi sulla penuria di farmaci
Secondo Enea Martinelli, farmacista ospedaliero di vari nosocomi bernesi, occorre elaborare misure a lungo termine
Svizzera
13 ore
Un gruppo di esperti vuole vietare le promozioni sulla carne
Le misure proposte, fra cui anche una tassa sul CO2 prelevata sulle derrate, sono finalizzate a preservare la sicurezza alimentare della Svizzera
Svizzera
13 ore
Migros ha scelto: il nuovo numero uno sarà Mario Irminger
Precedentemente alla testa di Denner (che ora cerca un nuovo timoniere), prenderà le redini dei ‘gigante arancione’ fra due mesi
Svizzera
13 ore
Le prestazioni complementari non compromettono il permesso C
Lo ha statuito il Tribunale federale, accogliendo il ricorso di uno spagnolo a cui in prima istanza le autorità avevano revocato lo statuto
Svizzera
17 ore
Per la Rega nel 2022 un numero da record di pazienti soccorsi
Le oltre 14’000 persone aiutate lo scorso anno sono la cifra più alta nei 70 anni di storia della Guardia aerea svizzera di soccorso
© Regiopress, All rights reserved