laRegione
09.10.21 - 15:45
Aggiornamento: 17:03

Basilea, oltre 2’000 persone manifestano contro misure anti-Covid

La dimostrazione era stata autorizzata dalla polizia. Parallelamente, in un altro quartiere si è formata una contromanifestazione

Ats, a cura de laRegione
basilea-oltre-2-000-persone-manifestano-contro-misure-anti-covid
Keystone

Oltre 2’000 persone si sono riunite questo pomeriggio a Basilea per protestare contro le misure adottate da Confederazione e Cantoni per contrastare l’epidemia di coronavirus. La manifestazione è stata autorizzata dalla polizia.

Tra gli altri spiccava il gruppo di oppositori “Mass voll" ("Ne abbiamo abbastanza”) con un migliaio di manifestanti, ha osservato un giornalista di Keystone-Ats sul posto. Numerose bandiere svizzere sventolavano tra la folla. I partecipanti hanno accolto con applausi e acclamazioni i “Freiheitstrychler” (un gruppo della Svizzera centrale che si oppone decisamente alle misure per combattere il coronavirus, manifestando al suono di campanacci ndr), giunti con un po’ di ritardo.

Parallelamente nel quartiere “Kleinbasel” si è formata una contromanifestazione, non autorizzata, attorno al gruppo “Basel nazifrei”. Presenti al momento circa 200 partecipanti.

Manifestazioni anche a Ginevra

Una manifestazione contro il pass sanitario e le “restrizioni delle libertà” ha riunito questo pomeriggio circa 3’000 anche a Ginevra. Il corteo, partito dalla place de Neuve, ha raggiunto in seguito la place des Nations.

“Libertà, libertà!", hanno scandito i partecipanti chiedendo le dimissioni del ministro della sanità Alain Berset. Molti esibivano cartelli con i quali denunciavano il “pass della vergogna” ("pass de la honte”).

Gli organizzatori avevano annunciato la partecipazione del cantante francese Francis Lalanne, noto per le sue posizioni anti vaccini e anti misure governative. Ma alla fine Lalanne non ha potuto venire a Ginevra. Diversi oratori hanno preso la parola alla place de Neuve e hanno invitato a respingere la legge Covid su cui i cittadini sono chiamati ad esprimersi il prossimo 28 novembre. Questa manifestazione, che era autorizzata, si è svolta senza disordini.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
14 ore
Tra sorpresa e preoccupazione, le reazioni dei deputati ticinesi
Elezioni dei consiglieri federali, Storni (Ps): ‘Pensavo che la questione linguistica avrebbe prevalso’. Marchesi (Udc): ‘Vedrei bene Rösti all’Ambiente’.
Svizzera
16 ore
La centrale elettrica di riserva è una priorità
La Confederazione firma i contratti con i principali gruppi che la costituiranno. A disposizione 280 MW di potenza
Svizzera
17 ore
90 anni, i bastoni da trekking e un figlio consigliere federale
Hanni Rösti non si è voluta perdere l’elezione del figlio: ‘Sono sempre di buon umore, ma oggi un po’ di più’
Svizzera
17 ore
Allarme rientrato a Palazzo federale e nelle sue adiacenze
Il dispositivo d’emergenza era scattato poco prima di mezzogiorno per un oggetto sospetto. Poi rivelatosi innocuo
Svizzera
18 ore
Un nuovo virus trasmesso dalle zecche anche in Svizzera
Oltre alla meningoencefalite c’è anche l’Alongshan. In fase di sviluppo un test diagnostico per individuarlo
Svizzera
19 ore
Palazzo federale, area sgomberata per oggetto sospetto
L’allarme è scattato poco prima di mezzogiorno. Chiarimenti sono in corso da parte delle forze dell’ordine
Svizzera
20 ore
Alain Berset presidente della Confederazione per il 2023
Per il socialista friborghese un’elezione non brillante: 140 voti per lui. Succederà a Ignazio Cassis
Svizzera
21 ore
Buste paga più pesanti per i dipendenti della Roche
Il ritocco al salario (del 2,3%), che diventerà effettivo dal 1° aprile, interesserà 14’200 dipendenti
Svizzera
22 ore
Abbattuto il maschio dominante del branco del Beverin
La sua uccisione risale all’8 novembre. Dieci giorni dopo il resto del branco si è messo in movimento
Svizzera
22 ore
La strada del Maloja sarà resa più sicura
Previsto un nuovo sistema di informazione. Il sistema pilota informerà gli utenti sulle possibili chiusure
© Regiopress, All rights reserved