laRegione
covid-manifestazione-anche-a-ginevra
Keystone
Svizzera
01.10.21 - 21:33

Covid, manifestazione anche a Ginevra

La polizia ha circondato i circa 300 manifestanti, che protestavano contro il ‘Certif’

A Ginevra, una manifestazione non autorizzata contro l’obbligo di certificato Covid ha riunito circa 300 persone in risposta a un appello degli ambienti culturali. Il corteo è stato deviato e bloccato da un ingente dispositivo di polizia.

Riuniti sulla piazza di fronte a Uni mail, i giovani manifestanti hanno srotolato uno striscione con la scritta “Certif’ obbligatorio. Contro l’estrema destra”. Altri manifestanti hanno distribuito maschere.

Un oratore ha spiegato il rifiuto di controllare il certificato Covid e l’identità delle persone: “Non siamo poliziotti o controllori. Questo non è il nostro ruolo!”. Ha pure ricordato che gli ambienti culturali hanno messo in atto tutte le misure sanitarie per proteggere le persone.

Dichiarandosi a favore della convivialità e contro la sorveglianza, un altro manifestate ha definito il certificato Covid “uno strumento di controllo che normalizza l’ideologia della sorveglianza” e ha chiesto l’accesso universale alla cultura, all’istruzione e alla sanità.

I manifestanti sono stati stretti tra due cordoni di agenti in tenuta antisommossa. Sono stati concessi loro tre minuti per lasciare il luogo della dimostrazione. Alcuni sono partiti dopo aver mostrato le loro carte d’identità, che sono state fotografate. Alle 20.30 circa, alcune decine di persone erano ancora bloccate, ha costatato sul posto un giornalista di Keystone-ATS.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
covid ginevra manifestazione polizia
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
9 ore
Un lupo sbrana 28 animali in Vallese: ordinato l’abbattimento
Il predatore ha ucciso gli ovini in situazione protetta su superfici agricole utili: soddisfatti i requisiti per l’uccisione
Svizzera
11 ore
Entro il 2025 il 50% dei nuovi veicoli dovrà essere ricaricabile
Sottoscritta oggi dai rappresentanti dello Stato e dei settori automobilistico, elettrico e immobiliare la nuova fase della Roadmap mobilità elettrica
Svizzera
12 ore
Imbrattato il monumento a Suvorov nelle Gole della Schöllenen
Il memoriale al feldmaresciallo russo e ai soldati austro-russi caduti contro le truppe napoleoniche del 1799 è stato sporcato con vernice blu e gialla
Svizzera
13 ore
Adozioni illegali da Sri Lanka, Berna aiuta a ritrovare origini
La Confederazione e i Cantoni partecipano a un progetto pilota a sostegno delle persone adottate dello Sri Lanka nella ricerca delle loro origini
Svizzera
13 ore
Oro di origine ignota, Ong svizzera ricorre al TF
La Società per i popoli minacciati contro una decisione del Taf che permette a quattro raffinerie d’oro svizzere di non rivelare l’origine del metallo
Svizzera
14 ore
Berna, un 29enne muore schiacciato da una balla di fieno
L’incidente è avvenuto mentre l’uomo stava caricando il foraggio su un mezzo agricolo
gallery
Svizzera
15 ore
Proiettili inesplosi: 227 eliminati nel 2021
L’anno scorso sono state fatte 908 segnalazioni per vari oggetti tra cui anche munizioni. In alcuni casi è possibile ricevere una ricompensa
Svizzera
15 ore
‘Quest’anno ferie più care del 20%’
La causa sarebbe l’aumento dei costi di materie prime e catene d’approvvigionamento. Lo sostiene il responsabile della società di viaggi Globetrotter
Svizzera
15 ore
In Ticino un’ottima estate in vista per le case vacanze
Parahotellerie Svizzera ha diffuso i dati sulle prenotazioni per i prossimi mesi: molto bene i campeggi Tcs, bene appartamenti e ostelli, meno bene Reka
Svizzera
19 ore
Forti temporali e grandine hanno colpito il Nord delle Alpi
Il maltempo ha causato disagi alla circolazione ferroviaria. MeteoSvizzera ha registrato oltre 12mila fulmini e venti che hanno toccato i 95 km/h
© Regiopress, All rights reserved