laRegione
tasse-di-bollo-il-nazionale-non-vuole-altre-soppressioni
Keystone
Tutti i gruppi d’accordo, un solo voto contrario
30.09.21 - 16:28
Aggiornamento: 17:40

Tasse di bollo, il Nazionale non vuole altre soppressioni

La Camera del popolo intende mantenere la tassa di negoziazione sui titoli nazionali e quella sui premi per l’assicurazione sulla vita

Berna – Dopo che il Parlamento ha deciso di abolire la tassa (bollo) sull’emissione di capitale proprio, decisa dalle Camere federali nella sessione estiva, non ci saranno nuove esenzioni. La tassa di negoziazione sui titoli nazionali e quella sui premi per l’assicurazione sulla vita verranno mantenute.

Oggi, durante il dibattito al Consiglio nazionale sulla pertinente revisione della Legge federale sulle tasse di bollo tutti i gruppi parlamentari, e il ministro delle Finanze Ueli Maurer, hanno chiesto l’archiviazione del dossier. Al voto, l’entrata in materia è così stata respinta con 182 voti contro 1 e 2 astensioni.

Evitate perdite fiscali per 219 milioni

Martedì, il Consiglio nazionale ha incluso parte delle proposte in discussione oggi nella Legge federale sull’imposta preventiva. Gli obiettivi dell’iniziativa parlamentare del Plr che ha dato origine alla modifica della Legge sulle tasse di bollo sono pertanto raggiunti, ha detto Christian Lüscher (Plr/GE).

Il progetto prevedeva perdite fiscali per 219 milioni di franchi all’anno. “Non possiamo permettercelo, soprattutto considerando le spese legate alla pandemia”, ha detto Leo Müller (Centro/LU). Altri progetti fiscali, come l’imposizione delle coppie sposate, sono prioritari, ha aggiunto.

Da parte sua, Maurer ha sostenuto come il rapporto costi-benefici non sia favorevole. La sinistra era contraria a quelli che ha definito “regali fiscali”. Insomma, seppur per motivi diversi, tutti erano contrari alla riforma.

Il progetto era stato presentato nel 2009 dal gruppo Plr, ha ricordato Céline Amaudruz (Udc/GE) a nome della commissione. Diviso in tre parti, mirava ad abolire gradualmente tutte le tasse di bollo.

Votazione popolare

Il primo disegno è stato - come detto - approvato in giugno dal Parlamento. Il Consiglio federale stima che comporterà mancati introiti per 200-250 milioni di franchi. Sul tema si esprimerà il popolo in votazione: martedì il Ps ha annunciato che il suo referendum ha raccolto 65’000 firme.

Il disegno 2 è invece stato bocciato oggi dal Nazionale. Quanto al progetto 3, in agosto la Commissione dell’economia e dei tributi ha deciso all’unanimità di interrompere definitivamente i propri lavori. Questo proponeva la soppressione della tassa di negoziazione sui rimanenti titoli esteri e della tassa sui premi per l’assicurazione di cose e del patrimonio. I mancati introiti sarebbero ammontati a 1,78 miliardi di franchi svizzeri all’anno.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bollo consiglio nazionale tassa ueli maurer
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
4 ore
Violenti nubifragi su gran parte della Svizzera
Diversi disagi e danni a causa dei violenti temporali. Situazione critica soprattutto nel Canton Berna
Svizzera
9 ore
‘Per la tutela del clima necessaria un’altra fiscalità’
Lo dice Gioventù socialista, che lancia l’‘Iniziativa per il futuro’. Osteggiata dai Giovani liberali: ‘Attacco frontale al modello svizzero’
Svizzera
9 ore
Per Viktor Janukovyč sanzioni anche Svizzere
La Confederazione si allinea a quanto deciso dall’Unione europea: pure l’ex presidente ucraino, assieme a suo figlio, finisce sulla lista
Svizzera
11 ore
Si schianta un aliante in Vallese, muore il pilota 72enne
Il velivolo è precipitato ieri sera sul ghiacciaio vallesano del Giétro, nella Val de Bagnes
Svizzera
12 ore
Tenta una rapina in banca, ma poi si dà alla fuga
Un 25enne ceco si è presentato con un coltello allo sportello della Banca Cantonale Grigoine di St. Moritz. La polizia lo ha poi arrestato
Svizzera
12 ore
Indennità di servizio civile va calcolata su base realistica
Lo ha stabilito il Tribunale federale di Lucerna, che sconfessa una decisione del Tribunale cantonale di Basilea Campagna
Svizzera
12 ore
Dal Ticino più diretti in Romandia. Aggirando Visp
Dopo anni di lavori, il 23 settembre aprirà la circonvallazione autostradale della località vallesana. Ma per ora solo sull’asse est-ovest
Svizzera
12 ore
Ecco le contromosse per scongiurare il blackout
Via libera alle trattative per l’utilizzo di centrali elettriche di riserva. E si valuta pure l’impiego dei generatori di emergenza
Svizzera
14 ore
Caro-benzina, verso un’inchiesta e un calcolatore dei prezzi
La Commissione economia e tributi al Nazionale ha accolto una mozione per affidare alla Comco un’inchiesta su eventuali distorsioni della concorrenza
Svizzera
14 ore
Ritrovato morto l’alpinista disperso sopra Flims
Il corpo senza vita dell’uomo, segnalato disperso da qualche giorno dal canton Zurigo, è stato ritrovato ai piedi della sella del Surenjoch (Gr/Gl)
© Regiopress, All rights reserved