laRegione
cure-intense-e-triage-peseranno-anche-sforzi-richiesti-e-durata
(Ti-Press)
Svizzera
23.09.21 - 11:060
Aggiornamento : 18:50

Cure intense e triage, peseranno anche sforzi richiesti e durata

L’Accademia svizzera delle scienze mediche (Assm) ha aggiornato le linee guida per le scelte da parte dei sanitari in caso di sovraccarico dei reparti

Se i reparti di terapia intensiva dovessero essere così pieni da dover costringere il personale sanitario a fare delle scelte, in futuro verranno presi in considerazioni anche criteri di ammissione come l’investimento previsto e la durata del trattamento. L’Accademia svizzera delle scienze mediche (ASSM) ha adeguato in questo senso le sue linee guida.

Si è proceduto all’aggiornamento perché - a differenza delle prime ondate pandemiche di Covid 19 - più pazienti giovani e precedentemente sani sono in terapia intensiva, precisa una nota odierna diffusa dall’ASSM e dalla Società svizzera di medicina intensiva (SSMI).

L’obiettivo delle linee guida in caso di “triage” rimane quello di prendere decisioni in caso di sovraccarico delle capacità in modo tale che sia salvato il maggior numero possibile di vite. Quello che viene esplicitamente menzionato in questa nuova versione è che anche l’investimento associato al trattamento intensivo dovrebbero essere preso in considerazione.

Se la prognosi per la sopravvivenza è la stessa, allora gli interventi che hanno probabilità di avere un effetto in tempi brevi hanno la precedenza su quelli più a lungo termine. Il primo e più importante criterio, rimane comunque la prognosi di sopravvivenza a breve termine.

I pazienti che hanno maggiori probabilità di trarre beneficio da un trattamento intensivo hanno la massima priorità. Età, sesso, disabilità, demenza, stato sociale o stato vaccinale non sono invece criteri utilizzabili in caso di triage, poiché violerebbero il divieto di discriminazione. Il rispetto del valore della vita di ogni individuo è uguale solo se non si fanno distinzioni sulla base delle opinioni, delle decisioni o delle azioni dell’individuo, si legge nelle linee guida dell’ASSM.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
10 min
La terza dose prolunga di un anno il certificato Covid
Il certificato vale per 12 mesi a partire dall’ultima vaccinazione, e tale è considerata anche la vaccinazione di richiamo ai fini della validità
Svizzera
37 min
Casse malati: meno sono efficienti, più sono care
Uno studio del portale Comparis dimostra che i premi più alti sono concentrati nelle assicurazioni malattia che hanno costi amministrativi maggiori
Svizzera
1 ora
Fuori uso alcuni tabelloni orari delle Ffs
Il problema riguarda sia i tabelloni centrali che gli schermi presenti lungo i binari e ha colpito quelli di vecchia generazione
Svizzera
19 ore
Situazione pandemica sfavorevole, torna l’aumento dei casi
Secondo gli esperti c’è il rischio di un prossimo sovraccarico delle strutture ospedaliere. Tasso di riproduzione sotto l’1 solo in due cantoni
Svizzera
19 ore
Posta, il Ceo Roberto Cirillo difende le acquisizioni
Il Ceo del Gigante giallo sostiene che servano introiti supplementari e respinge le accuse di distorsione della concorrenza
Svizzera
19 ore
In Svizzera 1’491 nuovi contagi e 9 decessi
Il tasso di positività sale al 6,73%, mentre continua a crescere l’incidenza
Svizzera
20 ore
Via libera a terza dose per persone immunodepresse o a rischio
Dopo l’autorizzazione di Swissmedic, l’Ufsp e la Commissione federale per le vaccinazioni raccomandano la terza dose per gli over 65
Svizzera
23 ore
Casse malati, presentato il sistema a forfait ambulatoriali
Il sistema tariffario per mezzo di forfait per le prestazioni ospedaliere ambulatoriali sarà sottoposto al Consiglio federale
Svizzera
1 gior
La pandemia non ha fatto esplodere l’aiuto sociale
Le richieste sono aumentate solo dello 0,5%. A frenarle soprattutto gli aiuti stanziati da Confederazione, cantoni e comuni. Messe in luce alcune mancanze
Svizzera
1 gior
A un anno dalla pandemia dimezzato l’uso dei mezzi pubblici
Secondo i dati del microcensimento mobilità e trasporti, a inizio 2021 è stato percorso il 31% di km in meno rispetto all’anno precedente
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile