laRegione
23.09.21 - 09:45
Aggiornamento: 12:35

Oltre il 17% degli alunni svizzeri è in sovrappeso

Lo rivela uno studio di Promozione Salute Svizzera su 29’000 alunni di nove cantoni, fra cui i Grigioni, e quattro città. Pesano nazionalità ed estrazione sociale

oltre-il-17-degli-alunni-svizzeri-e-in-sovrappeso
(Keystone)

Il 17,2% dei bambini e adolescenti in Svizzera è in sovrappeso, stando a uno studio di Promozione Salute Svizzera condotto su 29’000 alunni di nove cantoni, fra cui i Grigioni, e quattro città. La percentuale è lievemente calata negli ultimi 10 anni.

I risultati mostrano che il 4% della popolazione scolastica presa in considerazione è obeso e il 13,2% è in sovrappeso. Il dato globale è inferiore di 1,3 punti percentuali rispetto al risultato emerso nella prima misurazione del 2010 (18,5%), mentre rispetto al 2017 (16,4%) vi è un leggero aumento.

Non si osservano differenze significative tra maschi e femmine, ma i problemi di peso risultano aumentare con l’età. A livello di scuola elementare la situazione è migliorata negli ultimi anni, mentre nel secondario I la percentuale di giovanissimi in sovrappeso rimane elevata. Nei primi anni del grado primario (scuola dell’infanzia e 1° anno di scuola elementare, livelli Harmos 1-3) risulta essere in sovrappeso o obeso il 12,4% degli alunni, al livello elementare (dal 3° al 5° anno, livelli Harmos 5-7) la percentuale sale al 17,4% e al livello secondario (8° e 9° anno, livelli Harmos 10 e 11) arriva al 21,4%.

La nazionalità e l’estrazione sociale hanno un impatto evidente: quasi un bambino di origini straniere su quattro (24,3%) è in sovrappeso o obeso, mentre tra gli svizzeri la proporzione è di uno su sette (14,1%). I figli di persone senza formazione scolastica post-obbligatoria inoltre sono più spesso è in sovrappeso (29,9%) rispetto a quelli di famiglie con formazione di livello secondario II (19,3%) o livello terziario (9,2%).

In generale nelle aree urbane (18,6%) la percentuale di alunni troppo in carne è leggermente più alta rispetto alle aree rurali (16,4%). Questa differenza è rilevante al livello elementare e secondario, ma non nella scuola dell’infanzia, e si è comunque ridotta negli ultimi 10 anni.

All’indagine di Promozione Salute Svizzera hanno partecipato i cantoni Argovia, Basilea Città, Ginevra, Grigioni, Giura, Lucerna, Obvaldo, San Gallo, Uri e le città di Berna, Friburgo, Winterthur, Zurigo mettendo a disposizione i dati raccolti negli anni scolastici dal 2017/18 al 2019/20.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
5 ore
Capanna completamente distrutta dalle fiamme a Sumvitg
Impegnativo intervento per i pompieri nella notte nei Grigioni. Sospetta intossicazione da fumo per i due inquilini che si trovavano all’interno
Svizzera
6 ore
Quasi 140 milioni di mascherine arriveranno a scadenza nel 2023
Un gruppo di lavoro sta studiando soluzioni per usi alternativi di questo materiale, conservato nei magazzini della farmacia dell’Esercito
Svizzera
7 ore
Daniel Vasella non voleva pagare le tasse a Zugo. Ma dovrà farlo
L’ex Ceo di Novartis sconfessato dal Tribunale amministrativo. Il contenzioso risale al 2013
Svizzera
7 ore
Elezioni a Zurigo, in gioco c’è la ‘maggioranza climatica’
In corsa per il rinnovo dei poteri cantonali in riva alla Limmat si ripresentano tutti i consiglieri di Stato. Ma l’esito non è scontato
Svizzera
8 ore
Ricardo sfonda la soglia degli 1,6 milioni di utenti attivi
Per la piattaforma svizzera di vendita online creata nel 1999, il 2022 è stato un anno record. In ‘vetrina’ 12,5 milioni di articoli
Svizzera
9 ore
I ‘Corona-Leaks’ non intaccano la popolarità di Berset
Secondo il sondaggio condotto da Sotomo, il friborghese rimane il terzo consigliere federale nella classifica dei più stimati dall’elettorato
Svizzera
11 ore
‘L’assunzione e la formazione di ucraini va incoraggiata’
Lo auspica il presidente dell’Associazione Svizzera-Ucraina Andrei Lushnycky, secondo cui entrambi i Paesi ne trarrebbero vantaggi
Svizzera
13 ore
Aumenta la percentuale di donne? Gli uomini cambiano strada
Più che le competenze e gli interessi, nell’ambito lavorativo sono le proporzioni a creare mestieri tipicamente maschili e femminili
Svizzera
1 gior
Addio carta: il Canton Berna si dà al digitale
Dal primo marzo le autorità comunicheranno, salvo rare eccezioni, unicamente attraverso i mezzi elettronici
Svizzera
1 gior
Ringier istituisce gruppo di lavoro su missione giornalistica
Alla ‘task force’ il compito di sviluppare una dichiarazione che i caporedattori saranno chiamati a dover rispettare
© Regiopress, All rights reserved