laRegione
80-milioni-allo-sport-dentro-velodromo-ticino-e-pse-luganese
Il rendering del progetto del polo sportivo di Lugano (Ti-Press)
Svizzera
23.09.21 - 09:370

80 milioni allo sport, dentro ‘Velodromo Ticino’ e Pse luganese

Unanimità agli Stati sul credito per la promozione dello sport in Svizzera per il periodo 2022-2027, in cui sono inclusi i due progetti ticinesi

79,83 milioni per la promozione dello sport in Svizzera per il periodo 2022-2027. È il credito adottato oggi all’unanimità dal Consiglio degli Stati. Tale somma è di circa 13 milioni superiore a quella chiesta dal Consiglio federale. Il dossier passa ora al Nazionale.

La decisione riguarda la Concezione degli impianti sportivi di importanza nazionale (CISIN). Nell’elenco dei progetti sostenuti figurano anche l’impianto polisportivo ciclismo su pista/atletica leggera “Velodromo Ticino”, che avrà sede a Losone o a Tenero, ha riferito il relatore commissionale Hannes Germann (UDC/SH).

Il velodromo, struttura coperta la cui costruzione costerà 17 milioni, 5 dei quasi assicurati dal CISIN, avrà corsie di 250 metri di lunghezza. La superficie all’interno dell’ovale dovrà essere usata principalmente per le necessità dell’atletica leggera. Sono in programma un circuito da 200 metri con 4 corsie, un impianto per lo sprint di 60 metri, installazioni per il salto in alto, il salto con l’asta e il salto in lungo, nonché un impianto per i lanci.

In base alle decisioni odierne sarà sostenuto anche il centro polisportivo e degli eventi (PSE) di Cornaredo, a Lugano. I costi per l’intera ricostruzione dell’area ammontano a quasi 200 milioni di franchi. Il volume d’investimento per il complesso sportivo in sé è di 65 milioni di franchi. L’aiuto finanziario previsto dalla CISIN è di 5 milioni di franchi al massimo.

Diversi progetti riguardano anche i Grigioni, come l’Olympia Bob Run a St. Moritz, cui si aggiungono piste per lo sci alpino e di fondo a Lenzerheide. Per lo sci e snowboard freestyle è previsto di sostenere i progetti Silvaplana (GR) e Airolo, dove verrà aggiunta di una pista permanente di skicross e snowboardcross. Fondi sono previsti anche per altri sport, come vela, canottaggio, canoa, surf, disco su ghiaccio, pattinaggio, curling, ginnastica, nuoto, calcio, rugby, golf, beach volley, pallacanestro e pallamano.

Allo scopo di rendere ancora più flessibile la concessione di crediti evitando, come accaduto in passato, di dover approvare finanziamenti transitori per progetti urgenti, i “senatori", con 30 voti contro 10, hanno praticamente raddoppiato la voce di bilancio "Diversi ulteriori impianti sportivi di importanza nazionale”, portandola a 15 milioni.

Dal 1998 la Confederazione concede aiuti finanziari alla costruzione di impianti sportivi nel quadro del CISIN. Un programma che Berna ha deciso di prorogare ora per la quinta volta.

Grazie a questi contributi è stato possibile promuovere lo sviluppo delle prestazioni degli atleti dei quadri nazionali nel confronto internazionale e posizionare la Svizzera come luogo di svolgimento più competitivo per le gare internazionali di alto livello. Gli impianti CISIN non sono però destinati unicamente allo sport di prestazione, ma sono a disposizione anche dello sport per i giovani e di massa, principalmente per scopi formativi, ha precisato Germann.

La Confederazione, ha proseguito lo sciaffusano, partecipa ai costi di costruzione per ogni impianto o progetto con una quota tra il 5 e il 25%. Con i progetti CISIN sinora realizzati è stato generato un volume complessivo di investimenti di circa 1,7 miliardi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
6 min
Fuori uso alcuni tabelloni orari delle Ffs
Il problema riguarda sia i tabelloni centrali che gli schermi presenti lungo i binari e ha colpito quelli di vecchia generazione
Svizzera
17 ore
Situazione pandemica sfavorevole, torna l’aumento dei casi
Secondo gli esperti c’è il rischio di un prossimo sovraccarico delle strutture ospedaliere. Tasso di riproduzione sotto l’1 solo in due cantoni
Svizzera
17 ore
Posta, il Ceo Roberto Cirillo difende le acquisizioni
Il Ceo del Gigante giallo sostiene che servano introiti supplementari e respinge le accuse di distorsione della concorrenza
Svizzera
18 ore
In Svizzera 1’491 nuovi contagi e 9 decessi
Il tasso di positività sale al 6,73%, mentre continua a crescere l’incidenza
Svizzera
19 ore
Via libera a terza dose per persone immunodepresse o a rischio
Dopo l’autorizzazione di Swissmedic, l’Ufsp e la Commissione federale per le vaccinazioni raccomandano la terza dose per gli over 65
Svizzera
21 ore
Casse malati, presentato il sistema a forfait ambulatoriali
Il sistema tariffario per mezzo di forfait per le prestazioni ospedaliere ambulatoriali sarà sottoposto al Consiglio federale
Svizzera
22 ore
La pandemia non ha fatto esplodere l’aiuto sociale
Le richieste sono aumentate solo dello 0,5%. A frenarle soprattutto gli aiuti stanziati da Confederazione, cantoni e comuni. Messe in luce alcune mancanze
Svizzera
23 ore
A un anno dalla pandemia dimezzato l’uso dei mezzi pubblici
Secondo i dati del microcensimento mobilità e trasporti, a inizio 2021 è stato percorso il 31% di km in meno rispetto all’anno precedente
Svizzera
23 ore
Con la pandemia meno infortuni sul lavoro e nel tempo libero
Il numero complessivo di incidenti è calato del 7,6%. Il calo maggiore riguarda quelli nel tempo libero
Svizzera
1 gior
Swissmedic sta analizzando la pillola anti Covid
Anche in Svizzera è stata depositata una domanda di omologazione del farmaco antivirale Molnupiravir
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile